Le nostre Firme

Raffaella Calandra

inviata Radio 24 |  @rafcalandra |  LinkedIn |

Raffaella Calandra è inviata di Radio24-IlSole24ore. Conduttrice della trasmissione Storiacce, rubrica che cura anche sul magazine IL del Sole24ore. Nata a Benevento, è laureata in Lettere antiche con una tesi sull' ”Esodo nella tragedia greca”, tra le Università “Federico II” di Napoli e “Heinrich Heine” di Duesseldorf (Germania). E' stata assunta dal Gruppo 24ore nel settembre 2001, a conclusione del master-scuola di giornalismo dell'Università di Bologna. Dopo stage e collaborazioni con le redazioni di Repubblica/Bologna e Repubblica.it; Libero; Il Corriere del Mezzogiorno di Napoli; Gr 1 RadioRai; Internazionale. Professionista dal 2002, è cresciuta dentro Radio24, occupandosi soprattutto di cronaca giudiziaria, emergenze e attualità varia. Dal settembre 2006, conduce la rubrica d'inchiesta “Storiacce”, in onda ogni domenica alle 21 su Radio24, titolo anche del suo blog. Ha collaborato anche con Al Jazeera International. Dal 2012 al 2016, è stata il vicedirettore della scuola di giornalismo “Walter Tobagi”- dell' Università Statale di Milano e dell'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, dove continua a seguire come docente giovani cronisti. Vincitrice dei premi “F.Giustolisi” (2017); Comunicazione giuridica A.Sta.F (2014); cronista dell'anno (2010); “G.Vergani” (2009); “E.Fromm” (2000). Partecipa come relatrice a dibattiti e festival sui temi della legalità.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: inglese, tedesco
  • Argomenti: current news, investigative journalism

Ultimo aggiornamento 30 gennaio 2020

Ultimi articoli di Raffaella Calandra

    Bologna 40 anni dopo: «Il lutto è comune, la verità ancora no»

    Dicono che c'è un tempo per seminare. E uno, che stai lì ad aspettare. Questo, per le 85 vittime del 2 agosto 1980, per Paolo Bolognesi e per quanti hanno subìto il più grave attentato commesso in Italia in era di pace, è «il tempo della verità possibile. Anche se non ancora condivisa», sussurra il

    – di Raffaella Calandra

    Solidarietà criminale

    Nessun dubbio, la crisi scatenata dall'emergenza Coronavirus è per i clan una ghiotta occasione. Ne è convinto Federico Cafiero De Raho, procuratore nazionale antimafia: offrono aiuto, prestano soldi, e così facendo creano consenso e nuove affiliazioni. «Come in un pizzo al contrario», spiega a "IL"

    – di Raffaella Calandra

    Codogno, 103 giorni dopo il paziente uno: la città è guarita

    Il comune lodigiano ha ospitato il capo dello Stato Sergio Mattarella per i festeggiamenti del 2 giugno: ora la prima zona rossa d'Italia vuole scrollarsi di dosso lo stigma di "inizio dell'epidemia"

    – dalla nostra inviata Raffaella Calandra

    Dei delitti e delle pene. E del virus

    Le misure prese in seguito alle rivolte scoppiate in piena emergenza sanitaria hanno riacceso il dibattito sulle carceri italiane. Provvedimenti che Alberto Nobili, magistrato simbolo della mediazione con i detenuti di San Vittore, difende nel nome di una Giustizia che non dimentichi la funzione di rieducazione

    – di Raffaella Calandra

    Dei delitti e delle pene. E del virus

    Le misure prese in seguito alle rivolte scoppiate in piena emergenza sanitaria hanno riacceso il dibattito sulle carceri italiane. Provvedimenti che Alberto Nobili, magistrato simbolo della mediazione con i detenuti di San Vittore, difende nel nome di una Giustizia che non dimentichi la funzione di rieducazione

    – di Raffaella Calandra

    Bellissimi e falsissimi

    Leonardo, Modigliani, un incredibile Michelangelo. Ma anche zanne intagliate e "cineserie". Nei laboratori dell'Università di Roma dove si smascherano le opere d'arte contraffatte, un mercato illegale che non conosce crisi

    – di Raffaella Calandra

1-10 di 142 risultati