Ultime notizie:

Marco Carminati

    Perché i marmi del Partenone sono finiti a Londra

    Le peripezie delle celebri sculture sottratte ad Atene da lord Elgin ed oggi conservate al British Museum, tornate al centro delle polemiche per via della Brexit

    – di Marco Carminati

    Polittico sopravvissuto ai suoi guai

    Le incredibili vicissitudini della «Pala dell'Agnello Mistico», il capolavoro fiammingo al centro di un radicale recupero al Museo di Belle Arti

    – di Marco Carminati

    Riaperti i Giardini Reali restaurati

    Realizzati da Napoleone nel 1807, i Giardini versavano in grave degrado. Sono stati recuperati in 5 anni di lavori promossi da Venice Gardens Foundation, sostenuti da Assicurazioni Generali e realizzati dagli architetti Paolo Pejrone e Alberto Torsello

    – di Marco Carminati

    Banca Generali acquista due nuove opere d'arte contemporanee

    Francesco Arena ed Enrico David sono i due artisti selezionati da Vincenzo De Bellis (direttore associato del Walker Art Museum di Minneapolis) nell'ambito del progetto «BG Art Talent» giunto alla seconda edizione. Le loro opere esposte a Palazzo Pusterla di Milano fino al 30 giugno 2020

    – di Marco Carminati

    Raffaello raccontato e un poco pugnalato

    Alla vita davvero avventurosa di alcuni dei più celebri capolavori del Sanzio è dedicato il libro "Raffaello pugnalato", che raccoglie articoli e recensioni "raffaellesche" uscite sulle pagine del Sole 24 Ore Domenica negli ultimi dieci anni, più alcuni testi provenienti da pubblicazioni collettive debitamente aggiornati e adattati per questa occasione. Presentazione del libro mercoledì 11 dicembre. In edicola con Il Sole 24 Ore e in libreria

    – di Marco Carminati

    Fai: il bergamasco Palazzo Moroni entra nel Fondo

    La dimora è celebre per il grandioso scalone, la ricchezza degli affreschi di Giacomo Barbelli e per il dipinto "Il cavaliere in rosa" di Giovanni Battista Moroni

    – di Marco Carminati

    Il Prado, duecento anni di fatti, fasti e scherzi

    Il 19 novembre 1819 iI nuovo «Museo Real de Pintura» aprì ufficialmente i battenti. Il re Ferdinando VII e la regina Maria Isabella non presenziarono al taglio del nastro, ma i giornali diedero grande risalto all'evento. Curioso il regolamento d'accesso: mercoledì unico giorno di apertura con limitazioni per gli "stranieri"

    – di Marco Carminati

1-10 di 362 risultati