Le nostre Firme

Alberto Annicchiarico

vicecaposervizio |  @https://twitter.com/albe_ |  LinkedIn |  alberto.annicchiarico@ilsole24ore.com |

Alberto Annicchiarico è giornalista professionista dal 1994. È stato cronista per il quotidiano Avvenire fino al 2000 e dopo un lungo viaggio intorno al mondo, fra Stati Uniti, India e Australia, è approdato alla Stampa, dove ha lavorato dal 2002 al 2003. Ha collaborato con i magazine Panorama e Focus ed è arrivato al Sole 24 Ore nel 2004. Dopo un anno nella redazione dei Dorsi regionali è passato alla redazione online occupandosi soprattutto di notizie economico-finanziarie e di tecnologia. Successivamente è entrato nel desk come vicecaposervizio. Nel 2015 ha creato il blog multifirma Econopoly, che ospita interventi su temi economici e finanziari di autori indipendenti, di cui è coordinatore. Da febbraio 2018 lavora nella redazione Finanza del Sole e di recente ha iniziato a seguire il settore auto. Appassionato di slow food, ama fare lunghe camminate in montagna.

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: inglese (C1), buona comprensione di francese e spagnolo
  • Argomenti: economia, auto, tech, social media, seo, blogging, viaggi, food

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Alberto Annicchiarico

    Miscusi ha molta fame, 5 milioni da Mip per crescere

    E' già il primo brand di ristorazione italiano focalizzato sulla pasta fresca, cresce rapidamente e procede spedito da Milano verso il resto d'Italia. Miscusi (che in realtà si dovrebbe scrivere con la m minuscola...) ha appena chiuso un round di finanziamento da 5 milioni di euro per spingere

    – di Alberto Annicchiarico

    Una settimana di Econopoly (quella della festa per il Pil tedesco in calo)

    Nella settimana che si è conclusa un dato salta all'occhio: per la prima volta dal 2015, nel terzo trimestre, il Pil della Germania è sceso - dello 0,2% - rispetto al periodo precedente. A pesare soprattutto la frenata dell'industria dell'auto. Eurostat ha ricordato che nello stesso periodo l'Italia ha fatto segnare una crescita zero, mentre l'Eurozona è cresciuta dello 0,2%. Ed ecco che in tanti, sui social, hanno festeggiato. Gli sta bene ai tedeschi, vedi che anche loro sono in difficoltà? Ve...

    – Alberto Annicchiarico

    EdiliziAcrobatica debutta all'Aim dal 19 novembre

    Via libera da Borsa Italiana per la quotazione all'Aim di EdiliziAcrobatica (Edac), società specializzata in lavori di edilizia in doppia fune di sicurezza come manutenzioni e ristrutturazioni di palazzi ed altre strutture architettoniche. La data di inizio delle negoziazioni è prevista il 19

    – di Alberto Annicchiarico

    Tim, caos sul nuovo ad. Diviso anche il fronte della sfiducia a Genish

    «In merito alla nomina del nuovo amministratore delegato di Tim, l'azienda informa che le attività volte alla preparazione delle deliberazioni che saranno assunte dal consiglio di amministrazione del prossimo 18 novembre sono in corso». Così un comunicato di Telecom Italia al termine del Comitato

    – di Monica D'Ascenzo e Alberto Annicchiarico

    Una settimana di Econopoly (quella che Tria all'Europa: non sai fare di conto)

    Si era visto di tutto, in Italia e nel mondo. Ma non ancora un ministro che rimbrotta la Commissione Europea dicendole che non sa fare i conti. E' successo questa settimana, che verrà ricordata anche per questo. Se non altro perché fra un po' di mesi saremo qui a prendere atto delle capacità del professor Tria oppure a leccarci le ferite dell'ennesima manovra italiana scritta sull'acqua. A fare di conto sono abituati gli autori del pezzo più letto della settimana su Econopoly. Sono Sergio Cesara...

    – Alberto Annicchiarico

    Tesla, presidenza a Robyn Denholm. Musk sceglie la donna del 5G

    Se non fosse per il piccolo particolare che siede nel board (e nel comitato audit) di Tesla dal 2014 si potrebbe leggere la nomina a presidente di Robyn Denholm come un segno. Ovvero la scelta di una top manager che pur non essendo un (una) "car guy" nel dna di tech ne sa, eccome. Denholm ha nel

    – di Alberto Annicchiarico

    Una settimana di Econopoly (quella del Pil tornato a zero)

    Come avesse capito che dal Governo e dalla sua manovra dal sapore pre-elettorale una vera spinta non potrà venire, l'economia italiana si è inchiodata. Lungi dal lasciar presagire galoppate gloriose (per dire, le stime del Tesoro sul 2019 - +1,5% - sono ritenute un esercizio di fantasia da qualunque ufficio studi della galassia) le scelte di politica economica sono pensate per accontentare le rispettive basi elettorali e per scontentare le menti dotate di minimo raziocinio. Che poi, a ben vedere...

    – Alberto Annicchiarico

    Una settimana di Econopoly (quella della bocciatura più veloce di tutte)

    La parte più divertente di questa complicata e, in un certo senso, tragica fase della storia italiana è tenere conto di quante volte un politico con incarichi istituzionali possa cambiare opinione e rimodulare le proprie dichiarazioni in funzione della realtà che gli si presenta davanti. Occorrerà tenere bene a mente le frasi sulla manovra che "rimane tale e quale" e che sarà rispedita alla Commissione europea senza cambiamenti al testo. Da qui a dicembre, fino alla definitiva approvazione, ne v...

    – Alberto Annicchiarico

    Una settimana di Econopoly (quella che Moody's declassa l'Italia)

    E' arrivato venerdì sera, per nulla inaspettato. Il declassamento da parte di Moody's del rating sul debito sovrano era stato preannunciato il 26 maggio. Da allora nessuno degli atti del governo a trazione legastellata ha spinto gli analisti dell'agenzia a cambiare opinione. Tantomeno il Documento programmatico di bilancio, con tutti quei numeretti che dalle parti di New York devono essere sembrati piuttosto stravaganti. Un esempio? Le stime di crescita, giudicate anche dalla Commissione europea ...

    – Alberto Annicchiarico

    Facebook, fondi all'attacco. «Via Zuckerberg dalla presidenza»

    Fondi all'attacco per togliere a Mark Zuckerberg la poltrona di presidente di Facebook. Il nemico numero uno del fondatore è Scott Stringer, comptroller del fondo pensione della città di New York (il quarto degli Stati Uniti), che detiene una quota di Facebook da un miliardo di dollari. Potrebbe

    – di Alberto Annicchiarico

1-10 di 551 risultati