Ultime notizie

Tano Festa

Trust project

  • 27 maggio 2017
    Aste primaverili, eccesso di offerta per gli autori moderni e contemporanei italiani

    Arteconomy

    Aste primaverili, eccesso di offerta per gli autori moderni e contemporanei italiani

    Maggio in Italia è risultato troppo affollato di aste di arte moderna e contemporanea. Il numero eccessivo di lotti sul mercato e una domanda inferiore alle attese ha prodotto un risultato mediocre con pochi top lot e autori italiani un po' inflazionati. È in sintesi quanto emerge dall'analisi

  • 08 maggio 2017
    New York, Tefaf Spring attrae il collezionismo Usa

    Arteconomy

    New York, Tefaf Spring attrae il collezionismo Usa

    A New York sboccia la primavera dell'arte con il debutto di TEFAF Spring. Mentre i collezionisti di tutto il mondo attendono gli incanti di primavera di Impressionist & Modern Art e Post-War & Contemporary nelle sedi newyorchesi delle major auction houses comeChristie's,Sotheby's e Phillips ,

  • 28 aprile 2017
    Milano, da Christie’s sugli scudi Melotti, Lo Savio, Boetti e Leoncillo, in discesa Scheggi

    Arteconomy

    Milano, da Christie’s sugli scudi Melotti, Lo Savio, Boetti e Leoncillo, in discesa Scheggi

    L'incanto annuale dedicato all'arte moderna e contemporanea diChristie's a Milano, Milan Modern & Contemporary, non ha deluso le aspettative di vendita raccogliendo con la sola evening sale 11.785.397 di euro (94% dei lotti e 96% del valore), rispetto la stima complessiva di 8-12 milioni

  • 02 febbraio 2017
    Artefiera migliora la qualità, ma è ancora poco internazionale

    Arteconomy

    Artefiera migliora la qualità, ma è ancora poco internazionale

    La 41ª edizione di Artefiera si è tenuta a Bologna dal 27 al 30 gennaio sotto la guida di una nuova direttrice artistica, Angela Vettese, e di un nuovo presidente dell'ente fieristico, Franco Boni. Un rinnovamento che si era reso necessario considerata la crisi in cui versava negli ultimi anni la

  • 20 gennaio 2017
    Mambor guida la ripresa di mercato della Scuola di Piazza del Popolo

    Arteconomy

    Mambor guida la ripresa di mercato della Scuola di Piazza del Popolo

    «Voglio fare di tutto, ballare, cantare, scrivere, recitare, fare il cinema, il teatro, la poesia, voglio esprimermi con tutti i mezzi, ma voglio farlo da pittore perché dipingere non è un modo di fare ma un modo di essere». In una frase Renato Mambor (1936-2014) così offre una precisa immagine del