Ultime notizie

Francesco Scavo

  • 21 febbraio 2017
    Omicidio Varani, 30 anni per Foffo

    Notizie

    Omicidio Varani, 30 anni per Foffo

    Condanna a 30 anni per Manuel Foffo e processo per Marco Prato. Questa la decisione del gup di Roma per l’omicidio di Luca Varani. Il rito abbreviato ha permesso a Foffo la riduzione di un terzo della pena, col rito ordinario avrebbe rischiato l’ergastolo. Il gup ha disposto una provvisionale in

  • 29 dicembre 2016
    Strage Berlino, rilasciato tunisino arrestato. Perquisizioni ad Aprilia: sequestrati cellulari

    Notizie

    Strage Berlino, rilasciato tunisino arrestato. Perquisizioni ad Aprilia: sequestrati cellulari

    Alcuni telefoni cellulari sono stati sequestrati nel corso delle due perquisizioni eseguite ieri dalla Digos a Campoverde, frazione di Aprilia (Latina), nell’ambito dell’inchiesta della procura di Roma sull’attentato di Berlino. I controlli sono scattati alla scoperta di contatti che Amis Amri,

  • 28 dicembre 2016
    Strage Berlino,  polizia perquisisce case di contatti Amri ad Aprilia

    Notizie

    Strage Berlino, polizia perquisisce case di contatti Amri ad Aprilia

    Nuovi sviluppi per l'inchiesta su Anis Amri, il terrorista responsabile della strage di Natale a Berlino poi ucciso in un conflitto a fuoco con la Polizia italiana a Sesto S. Giovanni. Nove giorni dopo l'attacco al mercatino natalizio la polizia locale ha arrestato nella capitale tedesca un

    Anis Amri è stato a Roma prima della strage di Berlino

    Mondo

    Anis Amri è stato a Roma prima della strage di Berlino

    Anis Amri, lo stragista di Berlino, è stato a Roma in tre diversi appartamenti di altrettanti cittadini tunisini. Sono stati i suoi stessi connazionali a confermarlo nel corso degli interrogatori con l’Antiterrorismo: «Lo abbiamo ospitato prima della sua partenza per la Germania». Mentre ieri la

  • 24 dicembre 2016
    Le cellule tra Italia e Francia che hanno aiutato Amri

    Notizie

    Le cellule tra Italia e Francia che hanno aiutato Amri

    Anis Amri non era un «lupo solitario».Ci sono dettagli della strage di Berlino che porterebbero la firma di un’organizzazione più articolata, in cui avrebbero giocato un ruolo almeno altri due-tre complici e una rete di cellule tra Francia, ma soprattutto Italia, con lo scopo di curare la