Ultime notizie:

Siria

    Cina, un piano da 10 milioni annui per creare 16 "città del calcio" entro il 2025

    La Cina ha pronto un nuovo piano di sviluppo calcistico. Il progetto reso noto dalla General Administration of Sport cinese è quello di costruire tra 16 e 18 "città del calcio" entro il 2025. Queste città dovrebbero avere almeno due club professionistici ciascuna, con un centro di allenamento per giovani di livello nazionale e un'altra serie di centri di preparazione a livello locale. Un investimento complessivo pari ad almeno 80 milioni di yuan annui, ovvero poco meno di 10 milioni di euro, nei...

    – Marco Bellinazzo

    Geospatial Network Visualization: alcune tecniche di visualizzazione di reti geospaziali

    Le reti geospaziali sono grafici i cui nodi e collegamenti possono essere associati a posizioni geografiche. Esempi di reti geospaziali includono reti sociali in cui gli attori sociali si trovano in luoghi specifici, commercio tra paesi (figura  1 ) o collegamenti di trasporto tra luoghi definiti (figura  2 ). Disegni di mappe della metropolitana a Londra: 1920 (a sinistra):  1933 (a destra) mostra una versione distorta di Harry Beck (1902-1974).[/caption] In tutte queste reti, i nodi sono...

    – Infodata

    Geospatial Network Visualization: alcune tecniche di visualizzazione di reti geospaziali #DatavizAndTools

    Le reti geospaziali sono grafici i cui nodi e collegamenti possono essere associati a posizioni geografiche. Esempi di reti geospaziali includono reti sociali in cui gli attori sociali si trovano in luoghi specifici, commercio tra paesi (figura  1 ) o collegamenti di trasporto tra luoghi definiti (figura  2 ). Disegni di mappe della metropolitana a Londra: 1920 (a sinistra):  1933 (a destra) mostra una versione distorta di Harry Beck (1902-1974).[/caption] In tutte queste reti, i nodi sono...

    – Luca Tremolada

    Le autocrazie senza regole e l'Europa disarmata

    Raccapriccio e sgomento suscita l'Europa che si avventura sul terreno sdrucciolevole delle relazioni internazionali e di buon vicinato senza una solida politica estera comune, che rivendica una proiezione geopolitica forte senza un'eurodifesa all'altezza della sfida e nemmeno una precisa scala di

    – di Adriana Cerretelli

    Non verrà il sereno dopo la tempesta di Gaza

       Forse tra poche ore, eventualmente entro qualche giorno, l'ennesima guerra di Gaza sarà fermata dalla diplomazia internazionale: probabilmente l'Egitto e il Qatar con l'aiuto ora determinante, ora no, di Stati Uniti, Francia, Russia, Consiglio di sicurezza Onu. Un concerto globale per un conflitto apparentemente minore. Hamas ha raggiunto i suoi obiettivi, come sempre conseguiti a spese della popolazione della striscia; Bibi Netanyahu ha impedito agli avversari interni di formare un governo ...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 6104 risultati