Ultime notizie:

Siria

    Netflix porta in tv sei storie di cani con la docu-serie "Dogs"

    Da venerdì 16 novembre sul piccolo schermo della piattaforma streaming vanno in onda le avventure di Zeus, l'husky che sa cantare ma si trova in pericolo in Siria, o di Rory, un cane di servizio che lavora con una ragazzina 11enne che soffre di... I sei episodi, tutti diretti da registi diversi, hanno come protagonisti cani e umani di tutto il mondo: oltre ai citati Siria, Stati Uniti e Italia, altre storie pelose arrivano da Costa Rica e Giappone, perché il legame che abbiamo instaurato...

    – Guido Minciotti

    Isis: dal tipo di telefonino alle regole sui bagagli, ecco le istruzioni per i foreign fighters

    Proprio le donne spiegano i giudici erano sollecitate ad andare in Siria, anche attraverso i social network, per contribuire a creare una nuova società. ... L’attività di raccolta dei soggetti verso la Siria era gestita da un coordinatore che riceveva i foreign fighters, in genere occidentali, in Turchia, luogo dal quale partivano verso la Siria.

    – di Patrizia Maciocchi

    Kamikaze colpisce al cuore il «modello Tunisia»

    Sarebbero stati almeno 3mila i giovani, perlopiù disoccupati, partiti dalla Tunisia alla volta di Siria e Iraq (ma anche della Libia) per combattere nelle fila dello Stato Islamico o di gruppi qaedisti.

    – di Roberto Bongiorni

    Rifugiati siriani e iracheni come guide nei musei

    Al loro interno vengono raccontati momenti cruciali del passato dell'umanità avvenuti 10.000 anni fa in Mesopotamia, la zona tra il Tigri e l'Eufrate che corrisponde all'attuale Siria e Iraq, quando da cacciatore l'uomo divenne coltivatore e stanziale.

    – di Silvia Anna Barrilà

    Germania, dopo la sconfitta in Assia Merkel rinuncia alla guida della Cdu

    L’Assia ieri dopo la Baviera indebolisce la cancelliera Angela Merkel nei confronti della quale i consensi dei cittadini tedeschi traballano dal 2015, da quando aprì le frontiere per accogliere una massa di rifugiati da Siria, Afghanistan, Iran e altri Paesi da quell'aerea (circa un milione in due anni) senza indicare quando e come le frontiere si sarebbero richiuse, come poi è avvenuto ma in maniera meno eclatante.

    – di Isabella Bufacchi

    La «guerra privata» di Marie Colvin per il giornalismo e la verità

    A private war è un film doppiamente necessario. Innanzitutto perché parla di un conflitto sanguinoso come quello siriano, che ha prodotto oltre 500mila morti e va avanti nell'indifferenza pressoché generale. E poi perché lo fa attraverso gli occhi e la penna di Marie Colvin, storica reporter di

    – di Eugenio Bruno

1-10 di 5648 risultati