Parole chiave

Work-life balance

Il termine "work-life balance" è un concetto ampio che indica la capacità di bilanciare in modo equilibrato il lavoro (inteso come carriera e ambizione professionale) e la vita privata (famiglia, svago, divertimento). Con questo significato il termine è stato usato per la prima volta in Gran Bretagna alla fine degli anni Settanta. Negli ultimi anni, come risultato dello sviluppo tecnologico, c'è stata una trasformazione dei luoghi di lavoro. Grazie a e-mail e smartphone, i dipendenti hanno sempre maggiore facilità a stare in contatto con il lavoro o addirittura a svolgerlo al di fuori del tradizionale ufficio. Il che offre molti vantaggi ma espone anche a qualche rischio di compromettere, senza l'approccio giusto o i dovuti accorgimenti, proprio il work-life balance.

Ultimo aggiornamento 26 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Lavoro | Work-life balance |

Ultime notizie su Work-life balance

    La ricerca del talento perfetto? Come cercare un ago in un pagliaio

    Da anni sostengo che chiunque si occupi di ricerca e selezione faccia un lavoro difficilissimo perché si "vende" ciò che non si può avere a magazzino: le persone. Si tratta della ricerca del talento perfetto. Tutti noi abbiamo un ideale che alcune volte rasenta la perfezione, spesso addirittura

    – di Francesca Contardi *

    Nuova geografia del lavoro/3 - Geografia della conoscenza e dell'innovazione: un'interpretazione dei cambiamenti territoriali

    Come si stanno trasformando i territori? Quali indicatori esprimono i mutamenti locali? Con quali strumenti possiamo coglierli? Quali tecniche possono essere utilizzate sia per trasformarli, sia per programmarne le sorti? Così pervasivo nelle discussioni di senso comune, così in quelli politici, il concetto di territorio soffre della mancanza di una chiara definizione operativa poiché è connesso a diverse dimensioni, non solo riconducibili alla sua conformazione morfologica, ma anche alla sua or...

    – ADAPT

    In Aviva arriva il congedo parentale retribuito al 100% per tutti i genitori

    In Aviva la parità di genere passa dalla genitorialità. La compagnia assicurativa lancia progetto che mette uomini e donne sullo stesso piano, offrendo agli uni e alle altre fino a 11 mesi di congedo parentale, indipendentemente dal genere. Il piano, come spiega Sarah Morris, Chief People Officer

    – di Cristina Casadei

    In Unicredit arriva il permesso retribuito per mutuo e trasloco

    Chi è alle prese con l'acquisto della casa nuova e quindi con mutuo e trasloco sarebbe sicuramente sollevato dall'idea di poter avere un giorno di permesso in occasione del grande evento. In alternativa difficile non prendersi nemmeno un giorno di ferie. Così come quando si laurea o si sposa un

    – di Cristina Casadei

    I ragazzi italiani sognano un posto in Lamborghini

    Dimenticate il concetto di performance delle supercar a cui siamo abituati, dicono alla Lamborghini. Quando si sale su una Aventador si sale su un'auto che anticipa il futuro. La Huracan? Divertente. Urus? Ricordatevi, siete sul primo super Suv. Se è vero che le auto della casa automobilistica di

    – di Cristina Casadei

    Passadore fa entrare in banca il pilates per i dipendenti

    In banca adesso si fa pilates. Nessun errore, è proprio così, pilates. Siamo nel quartiere Piccapietra, a Genova, nella banca dove gli Npl non sono un problema e si pensa al benessere dei lavoratori. Ancora una volta nessun errore, è proprio così. Alla Banca Passadore i non performing loan non sono

    – di Cristina Casadei

    Il «work life balance» è una risorsa irrinunciabile: ecco perchè

    «Il mondo delle risorse umane sta cambiando e in Italia la natura di questo cambiamento è in linea con quello di altri Paesi»: parole che sintetizzano il pensiero di Rodrigo Silveira, Country Manager di Gympass Italia, multinazionale brasiliana (presente in 13 Paesi con più di 25mila strutture in

    – di Gianni Rusconi

    La formazione strada di Ig Metall per la fabbrica 4.0

    Corsi di formazione, garanzia della protezione dei dati dei lavoratori, regolamentazione dei contratti dei lavoratori senza postazione fissa nella sede di lavoro, ma anche diversa ripartizione sociale dei profitti della digitalizzazione. Il sociologo tedesco Volker Telljohann che da anni fa la

    – Cristina Casadei

    La formazione strada di Ig Metall per la fabbrica 4.0

    Corsi di formazione, garanzia della protezione dei dati dei lavoratori, regolamentazione dei contratti dei lavoratori senza postazione fissa nella sede di lavoro, ma anche diversa ripartizione sociale dei profitti della digitalizzazione. Il sociologo tedesco Volker Telljohann che da anni fa la

    – di Cristina Casadei

    Costruire ponti tra le generazioni per non arroccarci sulle isole del tempo

    Spesso capita di vedere famiglie in cui i genitori chiedono il parere dei bambini su qualsiasi decisione: da cosa si mangia a cena al colore delle pareti nella camera da letto, alla scelta della meta delle vacanze. Abituato ad essere al centro dell'attenzione e con il ruolo, fin da piccolo, di

    – di Joanna Pluta*

1-10 di 136 risultati