Ultime notizie:

Ilda Boccassini

    Ecco come le 'ndrine ottenevano appalti dai politici lombardi

    In carcere sono finiti in 12, in 16 ai domiciliari, tre sono gli obblighi di dimora e altri 12 soggetti con obbligo di firma quotidiana. In tutto sono 43 i destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip milanese Raffaella Mascarino. Tra gli arrestati spiccano Pietro Tatarella,

    – di Stefano Elli

    «Squadra unita, non eroi solitari per battere mafie e corruzione»

    C'è un imperativo che torna per tutto l'incontro con Giuseppe Pignatone: rispettare le regole. E ogni volta che il Procuratore di Roma lo richiama, la erre di questo siciliano di Caltanissetta, con 45 anni di carriera tra Palermo, Reggio Calabria e la capitale, è tutta un rotacismo. Come a marcare

    – di Raffaella Calandra

    Strage di Via D'Amelio/6 Nel depistaggio possibile zampino di qualche magistrato: parola di Nino Di Matteo

    Cari amici di questo umile e umido blog da settimane ho cominciato ad analizzare l'audizione del sostituto procuratore nazionale antimafia Nino Di Matteo il 13 settembre davanti alla Commissione bicamerale presieduta da Rosy Bindi (rimando ai link a piè di pagina per le precedenti puntate). Di Matteo tornerà, sul finale della sua audizione, a parlare di Scarantino. Questo è un passaggio fondamentale. «Fermo restando lo scadenzario che lei ci ha fornito del suo coinvolgimento nella vicenda - ar...

    – Roberto Galullo

    Strage di Via D'Amelio/6 La lettera di Ilda Boccassini su Scarantino e il giallo della nota integrale sparita dalla Procura di...

    Cari amici di questo umile e umido blog da settimane ho cominciato ad analizzare l'audizione del sostituto procuratore nazionale antimafia Nino Di Matteo il 13 settembre davanti alla Commissione bicamerale presieduta da Rosy Bindi (rimando ai link a piè di pagina per le precedenti puntate). Oggi mi concentro su un punto: il dialogo a distanza di Di Matteo con la sua collega Ilda Biccassini. Come vedrete è un dialogo a distanza delicatissimo che, come del resto tutta l'audizione di Di Matteo, è ...

    – Roberto Galullo

    Corrotti come mafiosi? Orlando difende il nuovo codice antimafia

    Serviva o meno un nuovo Codice antimafia? Il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, trasforma una obiezione in una domanda e nel rispondervi, difende il testo da poco approvato, respingendo così le critiche di chi contesta il travaso delle misure di prevenzione nate per il contrasto alle mafie

    – di Serena Uccello

    Greco: «Web tax tema economico e questione etica»

    Comincia con una battuta ma l'esito finale è un messaggio netto e chiaro quello che il procuratore di Milano Francesco Greco lancia ai grandi gruppi su uno dei temi chiave in materia di tassazione internazionale. «Chi mi conosce - dice - sa quanto io sia un apple dipendente e però...» e su questo

    – di Serena Uccello

    Come cambia la giustizia? Oggi il ministro Orlando al Sole 24 Ore

    Dal nuovo codice antimafia, al contrasto alla corruzione, ai reati finanziari, all'introduzione della web tax. Sono alcuni dei temi connotanti l'amministrazione della giustizia in Italia . Ma qual è il suo reale stato di salute? Quanto funziona la macchina giudiziaria? Quali gli ostacoli o i

    Le mani della 'ndrangheta su politica e imprese della «ricca» Brianza

    Ancora 'ndrangheta in Brianza e ancora un'indagine che svela gli appetiti della criminalità calabro-lombarda sulla grande distribuzione. Questa volta a cadere è stato, tra gli altri, il sindaco di Seregno Edoardo Mazza, di Forza Italia, condotto ai domiciliari dai carabinieri del Comando

    – di Roberto Galullo

    Borsellino: ergastolo ai boss, condannati falsi pentiti

    La Corte d'assise di Caltanissetta, presieduta da Antonio Balsamo, ha condannato all'ergastolo i boss Salvo Madonia e Vittorio Tutino, imputati della strage in cui il 19 luglio 1992 persero la vita il giudice Paolo Borsellino e i cinque uomini della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo

    – di Roberto Galullo

1-10 di 229 risultati