Le nostre Firme

Vittorio Pelligra

Vittorio Pelligra è professore di Politica Economica all'Università di Cagliari. I suoi interessi di ricerca riguardano la behavioral ed experimental economics, l'economia civile e le neuroscienze sociali e cognitive. E' ricercatore associato del CRENoS (Centro di Ricerche Economiche Nord-Sud) e fa parte del comitato scientifico della SEC – Scuola di Economia civile. E' co-fondatore di SmartLab e di Wecoop, due imprese che operano nel settore della data science e dell'edutainment. Sul Il Sole 24 Ore cura la rubrica domenicale Mind The Economy.

Ultimo aggiornamento 16 settembre 2019

Ultimi articoli di Vittorio Pelligra

    Perché il culto dell'identità serve solo a dividerci

    Diffidiamo da chi costruisce identità ad arte per sviluppare scontri. Da «buonista» a «pidioti», il linguaggio rivela già chi è in cattiva fede. L'unico antidoto? Il dialogo, l'ingrediente che manca davvero nella nostra politica

    – di Vittorio Pelligra

    L'intelligenza della pancia

    La nostra pancia è molto più socievole di quanto generalmente non si pensi, è altruista e pronta all'aiuto come dimostrano diversi studi, dagli esperimenti di Hamlin alle osservazioni condotte dal MIT di Boston

    – di Vittorio Pelligra

    L'odio al tempo dei social: poco orgoglio e troppo pregiudizio

    Si è accesa in questi giorni una polemica sui possibili rimedi all'esplosione di odio ed aggressività che si sperimenta, da tempo ormai, sulle piattaforme sociali. L'hate speech sta diventando la cifra che caratterizza molte, troppe, delle nostre interazioni virtuali

    – di Vittorio Pelligra

    «Nudging», quella spinta gentile che vale una vita

    Esiste una tendenza naturale, diffusa universalmente, anche se con una certa variabilità culturale, all'azione donativa. Ci piace donare. Quando doniamo nel nostro cervello si accendono gli stessi circuiti della ricompensa che si attivano quando mangiamo cioccolato, vinciamo alla lotteria o facciamo sesso. Tale propensione al dono, però, può essere facilitata o ostacolata dalle circostanze nelle quali ci troviamo a decidere, dall'architettura della scelta

    – di Vittorio Pelligra

    Perché in un mondo popolato dai robot saremo ospiti sgraditi?

    Per un robot è più semplice interagire con un altro robot che con un essere umano. Per un'auto a guida autonoma è più semplice muoversi in strade percorse da auto simili, invece che da auto a guida umana. Una semplice constatazione che ci fa intuire, però, quali incentivi opereranno sempre più nel prossimo futuro nei campi della robotica sociale

    – di Vittorio Pelligra

1-10 di 69 risultati