Ultime notizie

Rodolfo Paglialunga

  • 05 marzo 2021
    Jil Sander, la sottrazione come potere

    Moda

    Jil Sander, la sottrazione come potere

    La semplicità come risoluzione delle complessità, la purezza come lusso estremo: una formula che convince e che ha sempre attratto designer e investimenti

  • 11 giugno 2019
    Da Vionnet a Patou: perché i grandi gruppi risvegliano marchi dormienti

    Moda

    Da Vionnet a Patou: perché i grandi gruppi risvegliano marchi dormienti

    Un bellissimo esemplare di gatto certosino si guarda intorno, mentre una voce femminile sembra chiamarlo: «Patou! Patou!». Poi il gatto ricompare con un nastrino annodato al collo, su cui (ri) compare la stessa parola: Patou.

  • 27 dicembre 2017
    «Così ho rilanciato Jil Sander»

    Moda

    «Così ho rilanciato Jil Sander»

    Alessandra Bettari sembra interpretare alla perfezione lo spirito del tempo. O meglio, lo Zeitgeist, per usare la parola originale, quella coniata dai tedeschi, visto che l’azienda di cui parliamo è Jil Sander, fondata ad Amburgo nel 1973 dall’omonima stilista e imprenditrice. Come amministratore

  • 25 settembre 2016
    Da Bottega Veneta stile senza età.  Scervino aggiorna il codice

    Moda

    Da Bottega Veneta stile senza età. Scervino aggiorna il codice

    Eleganza è un termine, e ancora più un modo di essere, che non si addice ai nostri tempi cinici, rapaci, volgari. La moda, poi, pur dovendo, almeno sulla carta, promuoverla, all’eleganza ha ormai rinunciato, presa a inseguire i fantasmi dell’esibizionismo bling bling di nuovi ricchi veri e

  • 28 giugno 2016
    Tonsure e Tim Labenda vincono il Woolmark Prize Europa 2016

    Moda

    Tonsure e Tim Labenda vincono il Woolmark Prize Europa 2016

    Tonsure, marchio di Malte Flagstad e Adam El-Zayat Hjorth, dalla Danimarca e Tim Labenda dalla Germania: ecco i vincitori della categoria menswear e womenswear della finale regionale Europa. I due brand hanno ricevuto un premio in denaro di 50 mila dollari australiani (oltre 33 mila euro al cambio

  • 29 febbraio 2016
    Il culto del “fatto a mano” di Bottega Veneta. Versace sfrontata, iperminimalismo Jil Sander

    Moda

    Il culto del “fatto a mano” di Bottega Veneta. Versace sfrontata, iperminimalismo Jil Sander

    Eccesso: è la parola modaiola del momento. A Milano in questi giorni le passerelle sono tutte un fiammeggiare di stramberie rutilanti. Il rischio della saturazione visiva è alto. Infatti mai come oggi, nel sobbollire inesauribile del “non tutto ma di tutto”, il nulla suona come la scelta più

  • 25 febbraio 2016
    I big della moda fanno sistema per crescere

    Notizie

    I big della moda fanno sistema per crescere

    I numeri (ottimi) del settore tessile-moda-abbigliamento li conoscevamo. Sapevamo che le fashion week di Milano sono solo la punta di un iceberg di una filiera unica al mondo. Come sapevamo che il sistema è composto anche da manifestazioni fieristiche, quasi tutte ospitate a Milano, che sono leader

  • 17 gennaio 2016
    Da Zegna  ricami e rigore, Dolce&Gabbana «western»

    Moda

    Da Zegna ricami e rigore, Dolce&Gabbana «western»

    Il momento è caratterizzato da spinte estreme e contraddittorie, che la moda fomenta, evidenzia ed esacerba. All’ossessione per l’apparire, ad esempio, si oppone, di certo per reazione, un notevole rigore. La giornata d’apertura della moda uomo a Milano, a tal proposito, è una battaglia di opulenza

  • 28 settembre 2015
    Da Bottega Veneta   altissima artigianalità,  Ermanno Scervino sofisticato

    Moda

    Da Bottega Veneta altissima artigianalità, Ermanno Scervino sofisticato

    Eclettismo: la parola d’ordine a questo giro di sfilate milanesi è inequivocabile quanto vaga. Le collezioni viste in passerella sembrano in molti casi accumuli di outfit diversi e tra loro poco omogenei, organizzati in sequenze altalenanti al solo scopo - questa è la motivazione ufficiale - di

  • 21 giugno 2015
    Emporio Armani e Zegna, sfila l’eleganza discreta

    Moda

    Emporio Armani e Zegna, sfila l’eleganza discreta

    Il movimento è in atto da alcune stagioni, ma a questo giro la conclamazione è definitiva, e si colloca subito in apertura di fashion week: il circo della moda, inteso come girandola fiammeggiante di varie assurdità, si è ormai spostato sui marciapiedi e a latere delle sfilate, perchè in passerella

  • 02 marzo 2015
    I pois «disturbanti» di Bottega Veneta, Scervino royal  blue

    Moda

    I pois «disturbanti» di Bottega Veneta, Scervino royal blue

    Non tutto, ma di tutto: la formula, usata un tempo per descrivere accozzaglie disparate e disperate, potrebbe facilmente adattarsi a molte delle collezioni inverno 2015-16 di Milano moda donna. L’accezione, però, non è più negativa. La coerenza è virtù cementizia del passato, a questa altezza