Ultime notizie

Rocco Scotellaro

  • 19 gennaio 2019
    Matera 2019, da «vergogna nazionale» a simbolo di sviluppo. Ecco come nasce questo traguardo

    Cultura

    Matera 2019, da «vergogna nazionale» a simbolo di sviluppo. Ecco come nasce questo traguardo

    Le origini, i fatti, le tappe che hanno portato alla candidatura e alla vittoria. Il programma del 19 gennaio e le principali iniziative dell’anno

  • 04 dicembre 2018
    Le nozze d’argento di Matera con l’Unesco

    Cultura

    Le nozze d’argento di Matera con l’Unesco

    Ci sono dei momenti che cambiano il destino di persone, luoghi, famiglie, Paesi. Uno di questi, per Matera, forse quello decisivo perché ha aperto il cammino successivo trasformando la percezione della città, coincide con il 9 dicembre 1993: quando l’Unesco ne annuncia l’inserimento nel Patrimonio

  • 21 aprile 2018
    Quel voto decisivo senza «storytelling»

    Commenti e Idee

    Quel voto decisivo senza «storytelling»

    Rocco Scotellaro salutò le elezioni del 18 aprile 1948, settant’anni fa, con una poesia poco lusinghiera sui destini della Storia, amara e disincantata, triste come quel buio che a lui, poeta e sindaco socialista di una sperduta cittadina del materano, Tricarico, evocava quella debacle dalla

  • 10 aprile 2018
    Viaggio nel tempo a Matera, città resiliente e magica

    Viaggi

    Viaggio nel tempo a Matera, città resiliente e magica

    Se ancora non siete stati a Matera, è il momento di correre ai ripari. Una città̀ con oltre diecimila anni di storia che guarda al futuro e nel 2019 diventerà capitale europea della cultura.

  • 29 maggio 2016
    La resistibile invadenza dell’io

    Cultura

    La resistibile invadenza dell’io

    Due piccoli romanzi venuti, diciamo così, dalle due sponde dell’Oceano Pacifico, indicano un cambiamento di prospettiva nella letteratura contemporanea che ci sembra benvenuto. Si tratta di Il proiezionista del giapponese Abe Kazushige (Jaca Book/Calabuig, Milano, pagg. 220, € 14) e di Andarsene

  • 16 aprile 2016
    Riportare l’etica nella politica

    Cultura

    Riportare l’etica nella politica

    «Dire no è un’affermazione», ha scritto quella gran donna che è stata Germaine Tillion, una delle protagoniste della raccolta di scritti che Tzvetan Todorov ha riunito per esaltare lo spirito di resistenza di individui portati ad esempio di fronte al peso nefasto della storia, o meglio di

  • 12 giugno 2015
    Matera dal trionfo al tutti contro tutti

    Commenti e Idee

    Matera dal trionfo al tutti contro tutti

    Ci vorrebbe un fermo immagine per la campagna elettorale materana. Una sospensione del tempo e dello spazio. Una quaresima di silenzio e meditazione.

  • 19 ottobre 2014
    La passione di Michele e il miracolo di Matera

    Commenti e Idee

    La passione di Michele e il miracolo di Matera

    Sono stato a Trani tre settimane fa, di domenica, in un ex carcere che è oggi uno dei castelli federiciani più belli e si snoda su una pianta quadrangolare con

  • 09 ottobre 2014
    Un viaggio a ritroso nel tempo. In treno

    Commenti e Idee

    Un viaggio a ritroso nel tempo. In treno

    Molte città medie italiane sono un viaggio a ritroso nel tempo. Un'affermazione letterale e per nulla romantica se si pensa ai collegamenti ferroviari rimasti

  • 09 marzo 2014
    La piccola-grande bellezza dei Sassi di Matera
  • 29 novembre 2011
    Vittorio De Seta e il suo mondo perduto

    Cultura

    Vittorio De Seta e il suo mondo perduto

    De Seta ha diretto pochi film, sempre in difficoltà con il mondo circostante, scontento ed esigente, ma alcuni dei suoi lavori sono in assoluto tra i massimi

  • 04 marzo 2011
    Viaggio nelle regioni. Fermarsi a Eboli e arrivare a New York

    Notizie

    Viaggio nelle regioni. Fermarsi a Eboli e arrivare a New York

    Oggi, certamente, la terra del Basilikòs, del funzionario bizantino che la reggeva nel nome di un lontano Impero sopravvissuto, a Oriente, alla catastrofe che

    Fermarsi a Eboli e arrivare a New York

    Commenti e Idee

    Fermarsi a Eboli e arrivare a New York

    La terra desolata descritta da Nitti e Levi e i suoi contadini «ebrei d'Italia» sparsi per il mondo - UN POTERE LONTANO E OSTILE - La sintesi dello statista sui rapporti tra il popolo e Roma: «Lo Stato è più lontano del cielo e più maligno perché sta sempre dall'altra parte» - LUOGHI CHE DICONO SENZA PARLARE - Le parole dello scrittore riassumono la solitudine di una regione, segnata da «un susseguirsi di stagioni uguali e di uguali sventure»

  • 01 gennaio 1900
    Italia unita dalla fabbrica

    Cultura

    Italia unita dalla fabbrica

    Negli anni Cinquanta, quando un pezzo di Sud si spostò al Nord, il paese scoprì l'identità - SOCIOLOGIA - Ripubblicato «Milano Corea» di Montaldi e Alasia: dà volti e parole al «miracolo italiano»