Ultime notizie

Jan Brokken

  • 06 maggio 2022
    Una collezione composta di taccuini, arredi e una stilografica speciale

    HTSI

    Una collezione composta di taccuini, arredi e una stilografica speciale

    Gli oggetti più belli sono quelli che rievocano ricordi. D'infanzia, di lavoro – come una macchina da scrivere elettronica portatile – di viaggi musicali e di ritorni a casa, fra scrivanie del XVI secolo e bouquet di fiori freschi

  • 19 gennaio 2022
    Dodici città come non le avete mai viste

    Cultura

    Dodici città come non le avete mai viste

    Jan Brooken racconta i luoghi con la magia degli artisti che li hanno resi celebri. Grande bellezza da Kyoto a Cagliari, da San Pietroburgo a Bologna

  • 09 giugno 2020
    Anime europee

    IL

    Anime europee

    Thomas Mann aveva capito già nel 1903 che abbiamo tutti un Nord e un Sud dentro di noi. Se gli italiani scomparissero, noi olandesi li reinventeremmo subito, (per poi tornare, in un attimo, a lamentarci di loro)

  • 28 maggio 2020
    Su “IL” la moda è un’opera d’arte

    IL

    Su “IL” la moda è un’opera d’arte

    Si intitola “IL-serie#1” il progetto ideato, per il mensile del Sole24Ore, dal noto curatore d'arte Milovan Farronato. Un ciclo originale di opere, ispirate alla moda e realizzate in esclusiva. Un numero dunque da collezione, che ha per protagonista l'artista pluri-premiata, Leone d'argento alla 55. Biennale di Venezia, Camille Henrot

  • 25 gennaio 2020
    Fuga degli ebrei dall’Europa dell’antisemitismo

    24Plus

    24+ Fuga degli ebrei dall’Europa dell’antisemitismo

    Nel 2019 circa 33mila persone hanno deciso di lasciare il Vecchio continente per Israele. I dati della Jewish Agency potrebbero segnare il nuovo picco da 10 anni

  • 19 novembre 2017
    Russofobie e pianoforti a coda

    Cultura

    Russofobie e pianoforti a coda

    Qualche anno prima di affidare a Bartolomeo Rastrelli e a Domenico Trezzini la nascita di San Pietroburgo, Pietro il Grande acquistò a Tallinn nel 1714 una casupola, modesta e senza pretese. Lo zar amava la città sul Baltico e dopo avere comandato la marina russa nella sua guerra contro la Svezia

    Russofobie e pianoforti a coda

    Cultura

    Russofobie e pianoforti a coda

    Qualche anno prima di affidare a Bartolomeo Rastrelli e a Domenico Trezzini la nascita di San Pietroburgo, Pietro il Grande acquistò a Tallinn nel 1714 una casupola, modesta e senza pretese. Lo zar amava la città sul Baltico e dopo avere comandato la marina russa nella sua guerra contro la Svezia

  • 05 novembre 2017
    L'importanza della grammatica nell'era della comunicazione

    RadioProgramma

    L'importanza della grammatica nell'era della comunicazione

    Il primo compromesso storico in Italia è stato l'italiano – spiega Mariangela Galatea Vaglio...

  • 16 agosto 2017
    Arcano e spirituale  Pärt

    Cultura

    Arcano e spirituale Pärt

    Si sussurra che Arvo Pärt sia un personaggio imbarazzante: per i musicisti, per chi ama e coltiva la musica, per la comunità internazionale di chi frequenta la musica forte. Forse, imbarazzante per la musica stessa, posto che la musica sia un soggetto pensante, come anche Adorno suggeriva...

  • 13 agosto 2017
    Arcano e spirituale  Pärt

    Cultura

    Arcano e spirituale Pärt

    Si sussurra che Arvo Pärt sia un personaggio imbarazzante: per i musicisti, per chi ama e coltiva la musica, per la comunità internazionale di chi frequenta la musica forte. Forse, imbarazzante per la musica stessa, posto che la musica sia un soggetto pensante, come anche Adorno suggeriva...

  • 15 marzo 2017
    «Wilders? Pare Mozart, ma non è il Trump d’Olanda e non durerà»

    Mondo

    «Wilders? Pare Mozart, ma non è il Trump d’Olanda e non durerà»

    Geert Wilders assomiglia a Mozart ma fa scappare la gente se parla più di cinque minuti, sembra forte ma non lo è, sembra Trump ma dice cose diverse. L’Olanda oggi non rischia di fare la fine dell’Ungheria, la vecchia Europa non è l’America. È spesso ozioso interpellare uno scrittore per saper di

  • 15 febbraio 2015
    L’identità in un Castello di libri

    Cultura

    L’identità in un Castello di libri

    La nuova biblioteca della capitale lettone è una piramide di 13 piani. Un modo anche per fare barriera contro la vicina Russia