Ultime notizie

Alessandro Borgoglio

  • 04 marzo 2022
    Lavoro trainato nell’alloggio anche con un’impresa diversa dal general  contractor

    Imposte

    Lavoro trainato nell’alloggio anche con un’impresa diversa dal general contractor

    Ho acquistato di recente un appartamento all’interno di un condominio su cui stanno per partire i lavori relativi al superbonus. Nel bagno dell’appartamento è presente uno scalino (fatto a suo tempo per questioni di scarico). Posso utilizzare il beneficio dell’eliminazione delle barriere architettoniche per rifare il pavimento del bagno ed eliminare lo scalino? Tali interventi possono essere eseguiti solo nelle parti comuni o anche nelle singole unità? Qualora io possa eseguirlo, devo per forza rivolgermi al general contractor che segue i lavori del superbonus per il condominio o posso rivolgermi a qualsiasi altra impresa? Per la cessione di questa parte di credito ho necessità di asseverazione tecnica e certificazione dei prezzi? Premetto che non sono portatore di handicap e ho meno di 65 anni.D.P. – Sassari

  • 17 febbraio 2022
    Contraddittorio a distanza, la forma scritta non è più un miraggio

    Controlli e liti

    Contraddittorio a distanza, la forma scritta non è più un miraggio

    Più spiragli dopo l’ordinanza 24143/2021 della Cassazione ma anche dopo l’esperienza del periodo dell’emergenza Covid

  • 15 febbraio 2022
    Il figlio convivente può fruire del 110% sui lavori trainati precluso al padre  proprietario

    Imposte

    Il figlio convivente può fruire del 110% sui lavori trainati precluso al padre proprietario

    Sono proprietario di quattro appartamenti che si trovano nel contesto di un edificio, all’interno del quale altri appartamenti sono di proprietà dei miei fratelli. È stato costituito un condominio. La norma mi consente di detrarre le spese, relativamente ai lavori cosiddetti trainati solo su due unità immobiliari. Può fruire del beneficio fiscale sulle altre due unità immobiliari mio figlio con me convivente? Gli immobili sono liberi e non vi risiede nessuno. Anche mio figlio, al quale verranno intestate le fatture per i lavori, procederà con lo sconto in fattura o con la cessione del credito. Il fatto che non eseguirà bonifici potrà creare dei problemi?F.D. – Roma