Parole chiave

Npe ratio

L’Npe ratio corrisponde al rapporto tra crediti deteriorati (non performing exposure) e il totale dei crediti erogati. Dove per deteriorati si intende la somma di tutti i crediti malati: sofferenze, inadampienze probabili (unlikely to pay) e scaduti (past due). L’indicatore rappresenta uno dei parametri di riferimento seguiti dalla Vigilanza per monitorare il rischio di credito delle banche.

Ultimo aggiornamento 02 agosto 2017

Ultime notizie su Npe ratio

    Carige, via al piano in due mosse. Maxi pulizia da 2 miliardi, poi fusione

    Una banca ben ripulita dai crediti deteriorati, più leggera sotto il profilo dei costi operativi, e per questo pronta per essere acquisita da un altro soggetto finanziario. E' questo lo scenario che a Genova auspicano per Banca Carige. I tre commissari straordinari - Pietro Modiano, Fabio Innocenzi

    – di Luca Davi

    «Mps ha invertito la rotta. Le fusioni? Decisive per tutti»

    «Il ritorno all'utile nel 2018 e una chiara inversione di tendenza hanno caratterizzato la prima fase del rilancio di Mps. Molta strada resta ancora da fare ed è evidente che il contesto economico non aiuta le banche. Ma i dati di bilancio dimostrano che il Monte, grazie a tutte le persone che ci

    – di Alessandro Graziani

    Banche, utili in crescita per Bper e Ubi

    Via libera del consiglio di amministrazione di Bper Banca e Ubi Banca ai conti 2018. La prima, che ha annunciato l'acquisizione di Unipol Banca e del 49% del Banco di Sardegna, ha chiuso l'esercizio con un utile netto pari a 402 milioni di euro, «il più elevato della storia del gruppo». L'anno

    – di Carlo Festa

    Bper, mercato promuove doppia mossa con Unipol su banca e Npl

    Bper ha messo il turbo a Piazza Affari e svetta sul FTSE MIB, arrivando a guadagnare un sonoro +6,3%, dopo avere chiuso il trimestre con un utile record da 402 milioni di euro, ma soprattutto dopo avere realizzato l'atteso acquisto di Unipol Banca dal gruppo Unipol per 220 milioni. Dal canto suo,

    – di Stefania Arcudi

    Bper, ecco il piano per acquisire Unipol Banca

    Mancano gli ultimi dettagli, ma in casa Bper è oramai tutto pronto per il piano industriale al 2021. All'orizzonte si profila un progetto ad ampio respiro, dentro al quale si inseriscono una serie di operazioni straordinarie (l'acquisto di Unipol Banca e delle minorities nel Banco di Sardegna,

    – di Luca Davi

    Sparkasse, l'utile 2018 a 24 milioni. Solidità patrimoniale al 12,3%

    Sparkasse chiude il 2018 con un utile netto consolidato di 23,6 milioni e mette a segno il miglior risultato degli ultimi dieci anni. La banca altoatesina registra una crescita del risultato netto del 63,5% rispetto all'anno precedente, nonostante un incremento delle coperture sui crediti

    – di L.D.

    Credem, 187 milioni di utile nel 2018. Il miglior risultato del decennio

    Credem mette in archivio il 2018 con il risultato migliore degli ultimi 10 anni: l'utile netto consolidato raggiunge i 186,7 milioni di euro (+0,1%). Al netto dellacontribuzione ai fondi di risoluzione e di tutela dei depositi, il risultato sarebbe pari a 205 milioni di euro.

    – di L.D.

    Pop Bari, rafforzamento patrimoniale in più tappe

    La priorità, per Banca Popolare di Bari, rimane il consolidamento del capitale. Ma sullo sfondo in molti, a Bari come a Roma, accarezzano l'idea di avviare un processo di consolidamento tra le banche del centro-sud, magari con la stessa popolare pugliese nel ruolo di pivot. E' un piano in più tappe

    – di Luca Davi

1-10 di 62 risultati