Le nostre Firme

Vincenzo Galasso

 @vingalasso |  LinkedIn |

Vincenzo Galasso è professore ordinario di Economia Politica presso l'Università Bocconi di Milano, Research Fellow presso il Center for Economic Policy Research di London, presso il CES-Ifo di Monaco e presso il Center for Economic and Political Research on Aging dell'Università della Svizzera Italiana. E' direttore del Bachelor in International Politics and Government presso l'Università Bocconi, editore dell'European Journal of Political Economy e membro della redazione editoriale del Journal of Pension Economics and Finance. Nato a Napoli il 4 aprile 1967, è laureato in Economia presso l'Università Bocconi e nel 1996 ha conseguito un Ph.D in Economia presso la University of California – Los Angeles. E' stato professore presso l'Universidad Carlos III de Madrid dal 1996 al 2000, prima di trasferirsi a Milano come Research Fellow dell'IGIER e poi come professore presso l'Università Bocconi. Dal 2011 al 2013 è stato professore ordinario presso l'Università della Svizzera Italiana. Nella sua attività di ricerca si occupa di sistemi pensionistici, welfare, riforme strutturali e political economics. Ha pubblicato nelle maggiori riviste accademiche internazionali ed è autore di diversi libri: “The Political Future of Social Security in Aging Societies, 2006, The MIT Press”, “Contro i Giovani”, 2007, Mondadori, Political Economics, Bocconi University Press, 2017. Ha collaborato con l'OCSE e con la Banca Mondiale su progetti di riforme strutturali e di riforme previdenziali.

Luogo di lavoro: Milano Competenze: sistemi previdenziali, welfare, economia e politica. Profilo LinkedIn: vincenzo galasso Profilo Twitter: @vingalasso Lingue parlate: Italiano, Inglese, Spagnolo

  • Luogo: Milano
  • Lingue parlate: italiano, inglese, spagnolo
  • Argomenti: sistemi previdenziali, welfare, economia e politica

Ultimo aggiornamento 11 ottobre 2018

Ultimi articoli di Vincenzo Galasso

    Oltre i numeri, la lezione di un riformista

    Ci sono persone con cui hai condiviso una vita e che quando se ne vanno non possono che lasciare un vuoto immenso. Ce ne sono altre che hai incrociato da poco, ma che lasciano un vuoto parimenti incolmabile. Perché bastava una parola o uno sguardo per far scattare una sintonia speciale:

    – di Vincenzo Galasso e Tommaso Nannicini

    La rincorsa infinita ai micro privilegi genera un senso di iniquità e ingiustizia

    Non passa anno che non ci sia una riforma pensionistica. La maggior parte degli interventi è marginale. Modifica solo alcuni parametri del sistema oppure si applica solo a gruppi limitati di persone. Ciò non vuol dire che non si tratti di misure rilevanti o anche molto costose. Tutti questi

    – di Vincenzo Galasso

    Misure senza sguardo al futuro nell'Italia dei giovani in fuga

    Che l'Italia sia un paese contro i giovani, l'hanno capito ormai anche loro, i giovani. E se ne sono fatti una ragione. Solo nel 2017, più di 60mila italiani in età compresa tra i 18 ed i 39 anni si sono trasferiti all'estero. E' come se una città popolata solo da giovani, delle dimensioni di

    – di Vincenzo Galasso

    Pensioni quota 100, un regalo ai baby boomer maschi

    Articolo tratto da lavoce.infoDopo tanti annunci, quota 100 si materializza. Per i prossimi tre anni, i suoi effetti sulle modalità di pensionamento degli italiani saranno sostanziali. Avranno diritto alla pensione anticipata quelli con almeno 62 anni di età e 38 anni di contributi. Ma anche i

    – di Vincenzo Galasso

    Pensioni quota 100, ogni sconto ha sempre un costo

    Il 1995 è stato un anno record per l'Italia. L'età media di pensionamento è stata la più bassa nella storia del nostro paese: 59 anni. I lavoratori italiani andavano in pensione quattro anni prima che negli altri paesi Ocse. Da allora, l'età di pensionamento è progressivamente aumentata ovunque, ad

    – di Vincenzo Galasso

    Il peso dell'incertezza sulla riforma delle pensioni

    A nove mesi dalle elezioni del 4 marzo e a più di sei dalla stesura del famoso contratto, il governo del cambiamento ha partorito molti annunci e poca policy. Dei tre capisaldi dell'accordo- flat tax, eliminazione della riforma Fornero e reddito di cittadinanza - sono state presentate molte

    – di Vincenzo Galasso

    Meritocrazia tra competitività e paradossi

    L'Italia non tornerà a crescere finché non tornerà a dar valore al merito. "Meritocrazia" è un termine molto abusato, che vive di certo giorni difficili.

    – di Vincenzo Galasso

    Perché la staffetta generazionale non ha mai funzionato

    Anche le politiche del cambiamento possono avere un sapore antico. E' il caso di Quota 100, la misura forse più controversa del Def, che dovrebbe consentire il superamento della legge Fornero. Nel difenderla, il ministro Salvini ha fatto spesso riferimento alla staffetta generazionale: Quota 100

    – di Vincenzo Galasso

    Pensioni, se l'unica guida è il consenso elettorale

    Il dibattito sulle pensioni è costellato di slogan e tecnicismi: no-alla-riforma-Fornero, quota 100, pensioni d'oro. Difficile formarsi un'opinione informata. Più semplice seguire le grida dei politici preferiti.

    – di Vincenzo Galasso

1-10 di 16 risultati