Le nostre Firme

Roberto Iotti

    Pomodori, una raccoglitrice meccanica per sradicare la vergogna del caporalato

    Ci risiamo. All'indomani dell'ennesimo episodio di cronaca luttuosa - i sedici braccianti extracomunitari morti in due giorni sulle strade del Foggiano - si è rimessa in movimento la macchina verbosa della "condanna", del "faremo", del "vigileremo", dello "stroncheremo", del "mai più", delle "marce

    – di Roberto Iotti

    Caschi blu e buon senso

    Qualcuno li ha già soprannominati i «Caschi blu del gorgonzola». In questo caso, però, l'ironia non sdrammatizza lo scenario in cui potrebbe trovarsi l'agroindustria europea - quindi quella italiana - se il 27 settembre l'Assemblea plenaria delle Nazioni Unite dovesse votare la risoluzione che , di

    – di Roberto Iotti

    Dubai: ultimata la Preatoni Tower, il gruppo passa a nuovi recuperi

    DUBAI - Nello scricchiolante panorama immobiliare di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, a seguito delle pesanti difficoltà quali conseguenza della crisi del 2007, arriva un'iniziativa per certi versi innovativa targata Gruppo Preatoni. La famiglia del finanziere e immobiliarista Ernesto Preatoni ha

    – dal nostro inviato Roberto Iotti

    La nuova Pac per i giovani e il mercato

    Una riforma all'insegna del mercato e del rafforzamento dell'agricoltura europea. Il 2018 comincerà con molte novità per la Politica agricola comune (Pac). Giovedì sera a Bruxelles è stato raggiunto l'accordo definitivo per una profonda modifica della Pac, arrivata a metà strada della sua

    – di Roberto Iotti

    L'Europa cambia passo

    Una riforma che guarda lontano, che mette la Politica agricola comune (Pac) al passo con la globalizzazione e con quanto accade e accadrà ai mercati. Che stende una rete forte di sicurezza attorno alle aziende e agli agricoltori europei, per contrastare la volatilità dei prezzi. Che aggiusta e

    – Roberto Iotti

    Prezzi e volatilità, battaglia sui campi

    Un anno fa gli imprenditori agricoli italiani tiravano le somme di una delle più critiche annate degli ultimi tempi: latte e derivati, cereali, ortofrutta, carni suine. In molti comparti produttivi i prezzi all'origine non coprivano i costi di produzione o di raccolta, tanto che in molti casi le

    – di Roberto Iotti

    Corte Ue: no agli Ogm solo se è dimostrato che fanno male

    Se non ci sono motivazioni scientificate comprovate, è possibile la coltivazione di piante geneticamente modificate (Ogm). Questo il senso della sentenza della Corte di Giustizia Ue che ha accolto il ricorso di un agricoltore italiano, condannatto nel 2014 per aver coltivato mais Ogm. Tuttavia il

    – di Roberto Iotti

    Made in Italy: quel deficit di crescita che diventa zavorra

    Non più tardi di una settimana fa le cronache plaudivano al fatto che la società De Rica - uno dei nomi storici dell'agroalimentare nazionale - rimanessero in mani italiane (per la precisione il compratore era il Consorzio cooperativo Casalasco), scongiurando così il pericolo che un altro pezzo di

    – di Roberto Iotti

    Il pomodoro Pomì compera De Rica

    Il Consorzio cooperativo Casalasco di Cremona (marchio Pomì) ha annunciato l'acquisto del marchio e degli impianti De Rica, storico marchio italiano di verdure e conserve in scatola, nato nel 1963 e diventato famoso con Carosello dove i protagonisti erano Titti e Gatto Silvestro. A vendere è la

    – di Roberto Iotti

    La scelta digital dei «big farm»

    L'acquisizione del gruppo agrochimico americano Monsanto da parte della tedesca Bayer - operazione da circa 66 miliardi di $ - resta in attesa delle conclusioni dell'indagine aperta dall'Antitrust europea. L'esito è previsto per l'8 gennaio 2018 e, se non ci saranno rilievi, farebbe nascere un

    – di Roberto Iotti

1-10 di 131 risultati