Ultime notizie:

Olivier Blanchard

    Draghi indica il futuro ma dribbla una domanda: ?chi pagherà questa crisi?

    Come ho sostenuto in una discussione con Olivier Blanchard, diversamente da quel che pensano gli economisti mainstream il tasso d'interesse è questione non di "probabilità" ma di politica: si tratta cioè di una variabile che va tenuta ai minimi livelli possibili con una politica di governo dei mercati che consiste nel blocco della speculazione, nel controllo dei movimenti di capitale e più in generale in quella che va sotto il nome di "repressione finanziaria".

    – Econopoly

    Il Pil non basta più, come valutare la crisi del coronavirus

    Un importante economista come Olivier Blanchard ha anche invitato a guardare come esempio estremo all'esperienza dell'Unione sovietica – dove il Prodotto interno lordo crollò a ritmi a due cifre – per capire a cosa andiamo incontro.

    – di Riccardo Sorrentino

    Shock economico e «nuovi» consumi, cosa accadrà? Gli esempi di Urss 1989 e Usa 2008

    Olivier Blanchard, ex capo economista del Fondo monetario internazionale e oggi senior fellow al Peterson Institute for International Economics invita, in un suo tweet, a guardare a un fenomeno molto ampio e apparentemente molto diverso: il... Il paper di Blanchard ricorda che nelle economie di mercato esiste una specificità dei prodotti offerti – che sono per così dire "unici" – e quindi delle relazioni tra venditore e compratore, che non sempre sono...

    – di Riccardo Sorrentino

    Serve un comitato per rilanciare la produttività

    Che l'Italia abbia bisogno di una politica per la produttività è opinione unanime: fondata sui dati. In Francia e Germania questo indicatore è cresciuto, nel periodo post-crisi, attorno all'1% all'anno, in Italia è rimasto prossimo allo 0%: il dato più basso fra i 37 Paesi analizzati dall'Ocse.

    – di Gian Paolo Manzella

    Non solo Duflo, gli astri nascenti dell'economia parlano francese

    Del profilo del premio Nobel per l'Economia Esther Duflo, è più significativo che sia donna (appena la seconda), 47enne (di gran lunga la più giovane), esperta di povertà (come Amartya Sen nel 1991) e sposata a uno dei premiati (la prima coppia a ricevere il riconoscimento), piuttosto che la

    – di Andrea Goldstein

    Piani incrociati tra governi e banche centrali

    Il taglio dei tassi da parte delle banche centrali e le altre misure non convenzionali prese recentemente dalla Federal reserve americana e dalla Banca centrale europea hanno incontrato il plauso dei mercati, ma hanno anche sollevato interrogativi e, talora, vera e propria opposizione. Quelle che

    – di Fabrizio Pagani

    Le aspettative d'inflazione troppo lontane dall'obiettivo

    Perché un intervento così ampio, ora? La risposta potrebbe sembrare semplice: le prospettive peggiorano, l'economia rallenta, il manifatturiero soffre, le tensioni commerciali sono forti. La Bce non ha neanche tenuto conto - ha spiegato il presidente Mario Draghi - dei rischi crescenti di un hard

    – di Riccardo Sorrentino

    Dopo-Draghi, la Bce alla (difficile) ricerca del candidato perfetto

    Le qualità attribuite all'attuale presidente, i giochi di potere tra i governi e la partita in contemporanea per le più alte cariche dell'Unione Europea complicano l'individuazione del prossio governatore: la rosa dei candidati è ristrettissima

    – di Isabella Bufacchi

1-10 di 215 risultati