Le nostre Firme

Marina Castellaneta

 @marcast5 |  LinkedIn |

Marina Castellaneta è professore ordinario di diritto internazionale nel Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Nata a Bari il 3 febbraio 1966 è anche giornalista pubblicista dal 1992. Avvocata, iscritta nell'elenco speciale dei docenti a tempo pieno. E' stata per 6 anni, dal 2012 al 2018, componente del Consiglio direttivo della Società italiana di diritto internazionale e di diritto dell'Unione europea (SIDI). E' stata visiting scholar presso l'Università del Texas (Austin, Stati Uniti). E' autrice di numerose pubblicazioni scientifiche in materia di diritto internazionale pubblico, di diritto internazionale privato e di diritto dell'Unione europea. Tra le altre, La libertà di stampa nel diritto internazionale e dell'Unione europea, 2012. E' vicedirettore della rivista scientifica “MediaLaws”. Componente del Comitato scientifico dell'Euro-Mediterranean Center Librexpression. Co-Editor dal 2015 al 2018 di “Commentaries on Private International Law”, newsletter del Private International Law Interest Group - American Society of International Law. E' autore di un blog d'informazione sul diritto internazionale e dell'Unione europea (http://www.marinacastellaneta.it). Socia dell'American Society of International Law (ASIL), della European Society of International Law (ESIL) e dell'International Law Association (Italian Branch).

  • Luogo: Bari
  • Lingue parlate: italiano, inglese, francese
  • Argomenti: diritto internazionale, diritto dell'Unione europea, cooperazione giudiziaria civile e penale

Ultimo aggiornamento 11 ottobre 2018

Ultimi articoli di Marina Castellaneta

    Sì al velo in tribunale se il comportamento non è irrispettoso

    Sì al velo islamico nei tribunali. L'applicazione effettiva del diritto alla libertà di religione permette a una donna la quale vuole indossare l'hijab, che copre capelli e collo, di mantenerlo in udienza. E' la Corte europea dei diritti dell'uomo a stabilirlo nella sentenza depositata ieri, Lachiri

    – di Marina Castellaneta

    Professionisti senza frontiere: l'Italia accelera dopo i rilievi Ue

    Un nuovo passo avanti verso l'Europa dei professionisti senza frontiere. Lo spettro di un deferimento alla Corte di Giustizia Ue ha imposto all'Italia un'accelerazione per rimuovere gli ostacoli al pieno rispetto della normativa europea sul riconoscimento delle qualifiche, strumento indispensabile

    – di Chiara Bussi e Marina Castellaneta

    Migranti e futuro dell'Europa: la crisi di fiducia nel «sistema Schengen»

    Ritorno a Schengen, nella sua essenza iniziale o addio a Schengen? E' l'interrogativo che vede da un lato Commissione europea e Consiglio convinti dell'importanza del sistema Schengen e, dall'altro lato, diversi Paesi Ue che, dalla sospensione per un periodo limitato all'applicazione di Schengen,

    – di Marina Castellaneta

    Ceta, perché il no dell'Italia farebbe saltare l'accordo Ue-Canada

    Il destino dell'accordo commerciale tra Ue e Canada è nelle mani dell'Italia. L'annuncio del ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, di non voler ratificare il Ceta così com'è, rischia di bloccarne l'entrata in vigore. Se seguiranno decisioni concrete (e tra gli schieramenti

    – di Marina Castellaneta e Gianluca Di Donfrancesco

    Genitori divorziati: anche ai nonni va riconosciuto il diritto di visita

    La nozione di «diritto di visita» a un minore include anche i nonni. Di conseguenza, per individuare il giudice competente va applicato il regolamento 2201/2003 sulla competenza, il riconoscimento e l'esecuzione delle decisioni in materia matrimoniale e sulla responsabilità genitoriale (Bruxelles

    – di Marina Castellaneta

    Se lo sciopero è selvaggio il volo va rimborsato

    Lo sciopero selvaggio, che costringe il vettore ad abbandonare il piano dei voli originario, non può essere qualificato come circostanza eccezionale. Di conseguenza, la compagnia aerea è tenuta a indennizzare i passeggeri, vittime di ritardi e di cancellazione dei voli. E' la Corte di giustizia

    – di Marina Castellaneta

    Se in Europa l'assegno all'ex viene «filtrato» dal bisogno

    La partita sulla quantificazione dell'assegno di divorzio dovuto da un coniuge all'ex partner, che si concluderà (forse), in Italia, con la sentenza delle Sezioni unite civili attesa tra poche settimane, è stata già giocata in altri Stati. Con importanti cambiamenti di rotta e con il passaggio,

    – di Marina Castellaneta

    Ambiente e finanza sotto esame nel 2018

    Un verdetto con possibili sanzioni per il trattamento non corretto delle acque reflue urbane. Ma anche i pareri sui reati tributari, sulla liquidazione dei Traghetti del Mediterraneo e la pronuncia su due casi che coinvolgono la Fininvest. Saranno queste le sentenze attese sul tavolo della Corte di

    – Marina Castellaneta

    Ora può calare il sipario sul tribunale dei crimini nella ex Jugoslavia

    Dopo la sentenza su Ratko Mladic, il macellaio di Srebrenica, tra pochi giorni il Tribunale penale internazionale per l'ex Jugoslava chiuderà i battenti. Il primo organo giurisdizionale internazionale dopo Norimberga chiamato a processare gli autori di crimini di guerra, contro l'umanità e

    – di Marina Castellaneta

1-10 di 133 risultati