Ultime notizie:

Ipcc

    Scopri i punti più caldi e più freddi del Pianeta

    Per quanto possiamo aver viaggiato, il nostro pianeta ha sempre una sorpresa in più che non avremmo immaginato. Una pagina di Wikipedia ha catalogato le curiosità più strane, buffe o inaspettate della Terra, mettendo in fila luoghi così particolari che a vederli potrebbe sembrarci di aver viaggiato nello spazio verso un altro pianeta. Anche solo fra i posti in cui abbiamo messo piede, e quindi siamo stati in grado di misurarne la temperatura, passiamo dai -89 gradi registrati nell'estremo meridi...

    – Infodata

    Da Atene alla base di base Vostok: scopri i punti più caldi e più freddi del Pianeta

    Per quanto possiamo aver viaggiato, il nostro pianeta ha sempre una sorpresa in più che non avremmo immaginato. Una pagina di Wikipedia ha catalogato le curiosità più strane, buffe o inaspettate della Terra, mettendo in fila luoghi così particolari che a vederli potrebbe sembrarci di aver viaggiato nello spazio verso un altro pianeta. Anche solo fra i posti in cui abbiamo messo piede, e quindi siamo stati in grado di misurarne la temperatura, passiamo dai -89 gradi registrati nell'estremo meridi...

    – Davide Mancino

    Allarme climate change: gas serra ai massimi degli ultimi 800mila anni

    Un nuovo report dell'agenzia scientifica del Governo degli Stati Uniti avverte: il 2018 è stato il quarto anno più caldo dall'Ottocento, per il trentesimo anno di fila i ghiacciai continuano a sciogliersi a una velocità preoccupante , mentre il livello dei mari ha toccato un nuovo record dopo sette anni di crescita ininterrotta

    – di Enrico Marro

    Il cambiamento del clima che l'Italia sottovaluta

    La comoda narrazione di una perpetua crisi mondiale ed europea ha contribuito a rendere difficile per l'Italia l'agganciare il grande progresso compiuto dall'umanità nell'ultimo ventennio e rende, oggi, gran parte degli italiani disattenta al rischio di una regressione globale prodotta dal deterioramento dell'habitat umano.

    – di Gianni Toniolo

    Climate change, due gradi in più costano come 27 volte il debito pubblico italiano

    Secondo stime per difetto, il conto per un paio di gradi di riscaldamento si aggira intorno ai 69mila miliardi di dollari entro il 2100: una cifra enorme, che scende a "soli" 54mila miliardi di dollari nel caso l'aumento della temperatura si fermasse a un grado e mezzo. Ma il vero problema sarebbe un riscaldamento superiore ai due gradi, che innescherebbe il temuto "warming feedback loop". Con esiti davvero imprevedibili

    – di Enrico Marro

    Allarme clima, mangiare meno carne per salvare il pianeta

    Il riscaldamento globale si combatte anche cambiando dieta: meno carni rosse, più verdura e frutta fresca. Il sistema alimentare globale contribuisce infatti per il 30% alle emissioni globali, sottolinea un nuovo studio dell'IPCC, e lo sfuttamento intensivo di terre coltivabili è un lusso che non possiamo più permetterci

    – di Enrico Marro

    Ipcc, il cambiamento del clima aumenterà fame e migrazioni

    A pagare le conseguenze del climate change saranno soprattutto le popolazioni più povere di Africa e Asia, con guerre e migrazioni. Ma anche il Mediterraneo è ad alto rischio di desertificazione e incendi. Lo prevede il rapporto «Cambiamento climatico e territorio» del comitato scientifico dell'Onu sul clima

    Allarme clima, le contraddizioni degli ambientalisti e la nuova corsa all'oro

    L'autore è Enrico Mariutti, ricercatore e analista in ambito economico ed energetico. Founder della piattaforma di microconsulenza Getconsulting e vice presidente dell'Istituto Alti Studi in Geopolitica e Scienze Ausiliarie (IsAG) - In molti associano la lotta al cambiamento del clima esclusivamente ai pannelli solari e alle pale eoliche, all'efficienza energetica e all'economia circolare, all'agricoltura biodinamica e al consumo etico, storcendo il naso quando si parla di soluzioni complementa...

    – Econopoly

    Il caldo nel 2019: così il clima è diventato emergenza mondiale

    Si discute da decenni di cambiamento climatico, ma l'allarme ha iniziato a prendere quota solo dagli '80. Oggi è al centro di agende politiche, tensioni internazionali, strategie economiche e mobilitazioni di massa. Che cosa vuol dire «riscaldamento globale»? E cosa rischiamo, ogni giorno, quando la temperatura sale più del dovuto?

    – di Alberto Magnani

    Il recente rapporto ILO "Lavorare in un pianeta più caldo: l'impatto dello stress da calore sulla produttività e sul lavoro dignitoso"

    Il Rapporto pubblicato dall'ILO il primo luglio scorso e intitolato "Lavorare in un pianeta più caldo: l'impatto dello stress da calore sulla produttività e sul lavoro dignitoso" offre una importante visione globale sul problema dell'innalzamento della temperatura e sulle conseguenze per la salute e sicurezza dei lavoratori, oltreché per la produttività. L'impatto dello stress termico varia a seconda dei diversi settori occupazionali e delle aree geografiche. Ad esempio, i lavori che comportano...

    – ADAPT

1-10 di 164 risultati