Le nostre Firme

Fabio Tamburini

direttore |  LinkedIn |

Fabio Tamburini, classe 1954, nato a Milano, laureato in Giurisprudenza, è direttore de Il Sole 24 Ore, Radiocor e di Radio24 dal 12 settembre 2018. In precedenza è stato vicedirettore del settimanale Milano Finanza e del quotidiano MF (gruppo Class), inviato e vicecaporedattore presso la redazione economica di Repubblica a Milano, inviato del Sole 24-Ore, caporedattore e capo servizio del settimanale economico il Mondo. Infine, vice direttore dell’agenzia Ansa.

Il primo incarico come giornalista è stato presso la redazione di Espansione. Si è sempre occupato per metà di finanza e per metà di economia industriale. E’ stato per otto anni professore a contratto presso le facoltà di Economia delle Università di Parma e Napoli.

Ha pubblicato cinque libri: 1) Un siciliano a Milano, biografia non autorizzata di Enrico Cuccia (1992, Longanesi), 2) Misteri d’Italia, una lunga intervista ad Aldo Ravelli, per mezzo secolo numero uno della borsa (1995, Longanesi), 3) Affari in piazza, sulla Borsa italiana (2001, Longanesi), 4) Storie di italiani in Borsa (2008, Il Sole 24 Ore), 5) Wall Street:la stangata (2009, Baldini Castoldi Dalai).

  • Luogo: Milano
  • Argomenti: finanza, economia industriale

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Fabio Tamburini

    Rischio recessione, l'evento annunciato e qualche consiglio ai naviganti

    Il calo della produzione industriale nei principali Paesi europei è la cronaca di un evento annunciato e ampiamente prevedibile, ma non per questo è una tendenza che va sottovalutata. Anzi, è bene che il governo, e il mondo dei partiti che lo sostengono, consideri i fatti con la dovuta attenzione.

    – di Fabio Tamburini

    Fincantieri, Antitrust contro la crescita

    Ieri in Borsa il titolo Fincantieri è arrivato a perdere più dell'8 per cento, per poi recuperare in parte chiudendo a -4,7 per cento. E' facile prevedere che le prossime settimane, anzi i prossimi mesi, per il gruppo italiano saranno di passione. La scelta dell'Antitrust francese di avviare la

    – di Fabio Tamburini

    Chi pagherà il conto della crisi dei derivati

    La politica e gli italiani sono spesso distratti. In più si avvicinano le feste di fine anno, che moltiplicano le distrazioni. Al contrario, ai vertici dell'Europa, sono in corso grandi manovre che peseranno non poco sulle vicende dei gruppi bancari e che meritano attenzione. Per comprendere quanto

    – di Fabio Tamburini

    Tim, scenario da fine impero

    Tutti contro tutti. Lo scenario che abbiamo raccontato negli ultimi giorni anticipando ai lettori le vicende di Tim è da fine dell'impero. Scontri tra azionisti, consigli di amministrazione all'arma bianca, trattative dietro le quinte senza esclusione di colpi. Peccato che l'oggetto del contendere

    – di Fabio Tamburini

    Banche: il problema è a Berlino, Parigi e Londra

    Le grandi banche italiane, come risulta anche dalla posizione presa da Banca d'Italia, tirano un sospiro di sollievo. Dopo i sacrifici fatti per allinearsi alle richieste della Bce sono uscite pressoché indenni dall'ultima tornata di ieri degli stress test. Il risultato è ancora più significativo

    – di Fabio Tamburini

    Nomine, nuovo governo vecchie spartizioni

    Fin dai tempi della Prima e della Seconda Repubblica sulle nomine casca l'asino. Nel senso che è sempre venuto spontaneo predicare bene e razzolare male. A parole prevalgono le dichiarazioni d'intenti nel nome della professionalità e dell'esperienza specifica come criterio unico a cui ispirarsi

    – di Fabio Tamburini

    Putin, il convitato di pietra tra Europa e Italia

    Sorpresa. Ieri Vladimir Putin, intervenendo sulla manovra italiana ha fatto una dichiarazione di peso: «L'economia italiana - ha detto - ha basi molto solide, ci fidiamo del Governo e siamo sicuri che i problemi saranno risolti». In più ha aggiunto una battuta molto operativa: «Non ci sono remore

    – di Fabio Tamburini

    Paralisi rifiuti, salute a rischio. Servono politiche industriali

    Può apparire strano che in una giornata cruciale per la manovra finanziaria e per il governo la decisione sia di accendere i riflettori sul mondo dello smaltimento dei rifiuti. Abbiamo scelto di farlo perché la situazione è diventata insostenibile. L'incendio di un grande capannone dov'erano

    – di Fabio Tamburini

    Consob, il mercato sta ancora aspettando

    Repetita iuvant. Martedì 2 ottobre abbiamo denunciato il fatto che in un momento delicato della vita politica del Paese e con i mercati che oscillano clamorosamente la Consob, l'organismo di vigilanza, è senza presidente. Mario Nava si è dimesso dall'incarico il 13 settembre scorso, dopo che Lega e

    – di Fabio Tamburini

    Il listino Aim ritorna sulle pagine del «Sole»

    I desideri dei lettori vanno rispettati. Per questo abbiamo deciso di tornare a pubblicare, in apertura della sezione del quotidiano Indici & Numeri, le quotazioni dei titoli quotati al mercato Aim. Oggi le troverete a pagina 30. La scelta ha un doppio significato. Da una parte soddisfa le

    – di Fabio Tamburini

1-10 di 69 risultati