Le nostre Firme

Fabio Tamburini

direttore |  LinkedIn |

Fabio Tamburini, classe 1954, nato a Milano, laureato in Giurisprudenza, è direttore de Il Sole 24 Ore, Radiocor e di Radio24 dal 12 settembre 2018. In precedenza è stato vicedirettore del settimanale Milano Finanza e del quotidiano MF (gruppo Class), inviato e vicecaporedattore presso la redazione economica di Repubblica a Milano, inviato del Sole 24-Ore, caporedattore e capo servizio del settimanale economico il Mondo. Infine, vice direttore dell’agenzia Ansa.

Il primo incarico come giornalista è stato presso la redazione di Espansione. Si è sempre occupato per metà di finanza e per metà di economia industriale. E’ stato per otto anni professore a contratto presso le facoltà di Economia delle Università di Parma e Napoli.

Ha pubblicato cinque libri: 1) Un siciliano a Milano, biografia non autorizzata di Enrico Cuccia (1992, Longanesi), 2) Misteri d’Italia, una lunga intervista ad Aldo Ravelli, per mezzo secolo numero uno della borsa (1995, Longanesi), 3) Affari in piazza, sulla Borsa italiana (2001, Longanesi), 4) Storie di italiani in Borsa (2008, Il Sole 24 Ore), 5) Wall Street:la stangata (2009, Baldini Castoldi Dalai).

  • Luogo: Milano
  • Argomenti: finanza, economia industriale

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Fabio Tamburini

    Leonardo, Profumo: «Progetti per un'Europa della difesa»

    Una nuova Europa è possibile? «Sono un inguaribile ottimista e continuo a ritenere la sfida europea fondamentale. Certo occorrono dei cambiamenti ma, alla fine, la strada verrà trovata e nella difesa permetterà di costruire un percorso razionale che consentirà di spendere nel modo migliore i soldi

    – di Fabio Tamburini

    Non chiamiamoli più periti

    L'idea è stata lanciata da Eugenio Sidoli, presidente e ad di Philip Morris Italia, nel corso del forum sul mercato del lavoro organizzato dal Sole 24 Ore. I mestieri stanno cambiando, ha sottolineato, e anche la scuola ne deve prendere atto con decisioni che hanno una valenza sostanziale e

    – di Fabio Tamburini

    Non chiamiamoli più periti

    L'idea è stata lanciata da Eugenio Sidoli, presidente e ad di Philip Morris Italia, nel corso del forum sul mercato del lavoro organizzato dal Sole 24 Ore. I mestieri stanno cambiando, ha sottolineato, e anche la scuola ne deve prendere atto con decisioni che hanno una valenza sostanziale e

    – di Fabio Tamburini

    Rischio recessione, l'evento annunciato e qualche consiglio ai naviganti

    Il calo della produzione industriale nei principali Paesi europei è la cronaca di un evento annunciato e ampiamente prevedibile, ma non per questo è una tendenza che va sottovalutata. Anzi, è bene che il governo, e il mondo dei partiti che lo sostengono, consideri i fatti con la dovuta attenzione.

    – di Fabio Tamburini

    Fincantieri, Antitrust contro la crescita

    Ieri in Borsa il titolo Fincantieri è arrivato a perdere più dell'8 per cento, per poi recuperare in parte chiudendo a -4,7 per cento. E' facile prevedere che le prossime settimane, anzi i prossimi mesi, per il gruppo italiano saranno di passione. La scelta dell'Antitrust francese di avviare la

    – di Fabio Tamburini

    Chi pagherà il conto della crisi dei derivati

    La politica e gli italiani sono spesso distratti. In più si avvicinano le feste di fine anno, che moltiplicano le distrazioni. Al contrario, ai vertici dell'Europa, sono in corso grandi manovre che peseranno non poco sulle vicende dei gruppi bancari e che meritano attenzione. Per comprendere quanto

    – di Fabio Tamburini

    Tim, scenario da fine impero

    Tutti contro tutti. Lo scenario che abbiamo raccontato negli ultimi giorni anticipando ai lettori le vicende di Tim è da fine dell'impero. Scontri tra azionisti, consigli di amministrazione all'arma bianca, trattative dietro le quinte senza esclusione di colpi. Peccato che l'oggetto del contendere

    – di Fabio Tamburini

    Banche: il problema è a Berlino, Parigi e Londra

    Le grandi banche italiane, come risulta anche dalla posizione presa da Banca d'Italia, tirano un sospiro di sollievo. Dopo i sacrifici fatti per allinearsi alle richieste della Bce sono uscite pressoché indenni dall'ultima tornata di ieri degli stress test. Il risultato è ancora più significativo

    – di Fabio Tamburini

1-10 di 75 risultati