Aziende

Deutsche Bank

Deutsche Bank è una banca leader in Germania e in Europa, presente anche in Nord America, Asia e nei mercati emergenti, che conta circa 80.000 dipendenti, in 2790 filiali distribuiti in 70 Paesi e 20 milioni di clienti. Deutsche Bank è organizzata in 3 divisioni di business: corporate and investment bank, private clients and asset management e corporate investments. In Italia secondo mercato dopo la Germania conta 620 punti vendita e più di 2 milioni di clienti. La banca è quotata a Piazza Affari.

Il maggiore azionista del gruppo è il conglomerato cinese Hna che ha quasi 10%, insieme a due fondi dell'emiro del Qatar, seguito da BlackRock con il 5,9 percento (dati maggio 2017).

Il gruppo ha annunciato nel 2015 di voler tagliare 9000 posti di lavoro entro il 2018 e ha registrato diverse perdite per 5 miliardi causa di svalutazioni, multe e accontonamenti per rischi giuridici (è coinvolta in migliaia di procedimenti giudiziari). A settembre del 2016 il dipartimento di giustizia americano ha inflitto una multa di 14 miliardi di euro a Deutsche Bank per lo scandalo dei mutui subprime che la vede coinvolta. Dopo una perdita netta di 1,4 miliardi di euro nel 2016, che si aggiunge ai 6,8 miliardi del 2015, ad aprile 2017 ha varato un aumento di capitale di 8 miliardi.

La storia
Fondata nel 1870 a Berlino, Deutsche Bank è nata con l’obiettivo di promuovere il commercio tra la Germania, i paesi europei e i mercati d'oltremare. Questa vocazione internazionale dell’istituto tedesco, si sviluppa fin da subito e solo tre anni dopo la sua fondazione, sono state aperte filiali a Londra, Yokohama e Shanghai. A fine Ottocento Deutsche Bank si è alleata con le principali banche regionali tedesche per sostenere gli sforzi dell'industria nazionale all'estero.

Dopo le guerre mondiali e con la costituzione della Repubblica Federale Tedesca, la frammentazione che aveva smembrato l’istituto viene a cadere e nel 1957 torna in vita la Deutsche Bank. Negli anni Cinquanta, quando la Germania è diventata il motore dell'economia europea, Deutsche Bank è ritornata a puntare sulla sua internazionalizzazione e a partire dal 1973, anno in cui ha aperto un ufficio a Mosca, ha sviluppato la sua presenza a Londra, Tokyo, Bruxelles, Anversa, New York, Parigi, Madrid, Hong-Kong, Nuova Delhi, Budapest, Varsavia, Praga, Hanoi, Kiev e in molte altre città. Dal 1977 è presente in Italia, anche attraverso le acquisizioni della Banca d’America e d’Italia, della Banca Popolare di Lecco e del network di promozione finanziaria Finanza & Futuro Banca.



Ultimo aggiornamento 04 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Europa | America del Nord | Banca d'America e d'Italia | Asia | Finanza & Futuro | Banca Popolare di Lecco |

Ultime notizie su Deutsche Bank

    Quanto costa viaggiare in giro per il mondo con i mezzi pubblici?

    Il costo del trasporto pubblico è spesso legato a quello della vita in generale. Con i numeri forniti da Deutsche Bank, pubblicati nell'analisi "Mapping the World's Prices 2019", abbiamo dato uno sguardo a quanto costa viaggiare con i mezzi pubblici in giro per alcune città del mondo. Prendendo come riferimento un generico abbonamento mensile, all'interno dello studio sono stati raccolti i valori relativi al 2019 ed anche a quelli del 2014 in modo da confrontarli sia a livello temporale, sia dal...

    – Infodata

    Quanto costa viaggiare in giro per il mondo con i mezzi pubblici? Il trasporto pubblico è caro

    Il costo del trasporto pubblico è spesso legato a quello della vita in generale. Con i numeri forniti da Deutsche Bank, pubblicati nell'analisi "Mapping the World's Prices 2019", abbiamo dato uno sguardo a quanto costa viaggiare con i mezzi pubblici in giro per alcune città del mondo. Prendendo come riferimento un generico abbonamento mensile, all'interno dello studio sono stati raccolti i valori relativi al 2019 ed anche a quelli del 2014 in modo da confrontarli sia a livello temporale, sia dal...

    – Fabio Fantoni

    Tregua sui mercati: Milano rialza la testa con il risparmio gestito, giù il petrolio

    Dopo i ribassi dei giorni scorsi, a causa delle tensioni tra Stati Uniti e Iran, le Borse europee rimbalzano . In flessione il prezzo del petrolio, mentre l'oro rallenta la corsa. La Borsa spagnola sulla parità dopo l'ok alla formazione del nuovo Governo. A Piazza Affari bene Azimut e Diasorin, in coda Telecom. Spread sale a 167

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Così Popolare Bari cercava di vendere i bond che non voleva nessuno

    Tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, il banker Gianluigi Torzi, sentito dal Sole 24 Ore, diventa uno snodo cruciale in due distinte operazioni finanziarie che si dipanano tra Italia, Gran Bretagna, Lussemburgo, Malta e Vaticano

    – di Angelo Mincuzzi

    Popolare Bari, roadmap di un dissesto che dura da 10 anni

    Operazioni di governance bancaria ritenute «spregiudicate», bilanci aggiustati, prospetti informativi falsificati, mancate informazioni al mercato. Si riassume così la «gestione illecita» della Popolare di Bari

    – di Ivan Cimmarusti

1-10 di 3833 risultati