Ultime notizie:

Cicerone

    Un auspicio per il prossimo decennio: l' Italia si trovi un terapeuta. Bravo

    Anche se voi vi credete assolti Siete lo stesso coinvolti ? Fabrizio De André, Storia di un impiegato, 1973 Fabrizio De André[/caption] Figura 1. 16 maggio 1991, edicola della stazione FS di Cremona Fonte: Archivio Corriere della Sera I primi dubbi. Giovedì 16 maggio 1991 il giornale costava 1.200 lire e sporcava le mani d'inchiostro. Entrando in stazione scoprii che l'Italia era diventata la quarta potenza mondiale (Figura 1)[i]. A occhio sembrava una bizzarria statistica, ma Andre...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    Vattene amore (ma vattene almeno dal Parlamento)

    Alla Camera il leghista Di Muro propone le nozze alla sua compagna, al Senato Amedeo Minghi riesuma «Trottolino amoroso». E' la crisi del sistema parlamentare?

    – di Francesco Prisco

    In Italia sempre meno giovani (occupati) e sempre più pensionati

    Sempre più disoccupati e sempre meno giovani in Italia. Sull'aumento dei senza-lavoro, saliti al 9,9% in settembre con una crescita dello 0,3% rispetto ad agosto, così come sul minor tasso di occupazione (59,2), si è discusso molto in questi giorni. Ma c'è anche un altro dato - su cui si è

    – di Giancarlo Mazzuca

    Le erbe antiche dell'Hortus Urbis

    C'è l'achillea, detta "herba militaris" perché amata dai soldati, la malva di cui era ghiotto Cicerone, la borragine considerata un antidoto alla tristezza: è un piccolo parco botanico dedicato alle erbe degli antichi Romani l'Hortus Urbis, inaugurato nel 2012 nel Parco dell'Appia Antica,

    Turismo storico: da Anzio ad Arnhem lungo le strade della Liberazione

    Paolo Bongini, uno dei "creatori" del percorso della Via Francigena, ha attivato da poco la sezione italiana del progetto europeo "Liberation Route Europe" per promuovere anche nel nostro Paese i musei, i luoghi della memoria e lo storytelling dei sopravvissuti per raccontare la seconda guerra mondiale da prospettive e punti di vista completamente inediti. Con percorsi turistici, visite guidate, eventi e celebrazioni

    – di Enrico Marro

    La crisi spiegata con la Costituzione: Repubblica «allergica» all'uomo forte

    La storia ha già conosciuto disarcionamenti di uomini ritenuti troppo forti, da De Gasperi dopo la «legge truffa» a Fanfani, da Craxi e De Mita, passando per Berlusconi e Renzi. L'asse M5S-Lega come il patto Molotov-Ribbentrop: attacchi l'alleato diverso da te. Che si alleerà col tuo nemico per distruggerti

    – di Oreste Pollicino e Giulio Enea Vigevani

    Mattarella dà il via alle consultazioni: incarico per un governo politico o voto

    Il calendario del Quirinale conferma l'intenzione del capo dello Stato di non allungare i tempi di una crisi che martedì ha trovato il suo epilogo con il dibattito in Senato. Se i tentativi di formare una nuova maggioranza dovessero naufragare, Mattarella sceglierà la strada delle elezioni

    – di Lina Palmerini

    Paura di cadere

    Il 28 giugno 1919 due semi sconosciuti rappresentanti del governo tedesco, costretti nell'angolo del più fastoso salone di Versailles, il palazzo per antonomasia della gloria francese, firmarono il trattato di pace che, ponendo fine alla prima guerra mondiale, voleva dar vita, con la Società delle Nazioni, ad un nuovo ordine mondiale senza più guerre. In nome del loro Governo, che aveva rifiutato di presenziare, sottoscrissero quanto le nazioni uscite vittoriose dalla guerra (Francia, Regno Unit...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 299 risultati