Le nostre Firme

Kenneth Rogoff

Kenneth Rogoff è professore di Economia all'Università di Harvard. Il suo campo di studi è la Finanza Internazionale.

Nato nel 1953, si è laureato a Yale nel 1975 e ha ottenuto il Ph.D. in Economia al Mit.

Nella sua carriera professionale Kenneth Rogoff ha ricoperto anche ruoli di rilievo alla Federal Reserve e al Fondo monetario internazionale, di cui è stato capo economista tra il 2001 e il 2003, incarico nel quale gli è succeduto Raghuram Rajan.

Kenneth Rogoff è anche uno scacchista di fama internazionale.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultime notizie su Kenneth Rogoff
    • News24

    All'Europa piace il contante, cash l'80% dei pagamenti

    FRANCOFORTE. Agli europei piace il contante. A italiani e tedeschi ancora di più. Un'indagine condotta dalla Banca centrale europea fra 65mila cittadini dell'Eurozona rivela il ritardo dei consumatori dell'area della moneta unica nell'adottare mezzi di pagamento diversi dal contante, rispetto ad

    – dal nostro corrispondente Alessandro Merli

    • News24

    Il potere delle donne

    La scorsa settimana, con una raffica di tweet, il presidente americano Donald Trump ha accusato Carmen Yulín Cruz, sindaco di San Juan, Puerto Rico, di "scarsa leadership" dopo che quest'ultima aveva osato criticare la risposta del governo federale Usa all'uragano Maria. Il capriccioso cinguettio

    – di Stuart Whatley, Ken Murphy, Jonathan Stein e Roman Frydman

    • News24

    Il sistema finanziario globale: quanto è stabile?

    Solo dieci anni fa, il 9 agosto 2007, la banca francese BNP Paribas decideva di limitare l'accesso degli investitori ai soldi che avevano depositato in tre fondi che gestivano all'incirca 2,2 miliardi di dollari, una manovra di congelamento senza precedenti, che però all'epoca passò quasi

    – di Benjamin J. Cohen

    • News24

    Usa, Trump gioca tutto su una crescita sostenuta al 3-4%

    Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si vanta che le sue politiche produrranno una crescita sostenuta del 3-4% per molti anni. Le sue previsioni sfidano il giudizio di molti esperti tra cui esponenti di Wall Street e della Federal Reserve, i quali prevedono che gli Usa saranno fortunati se

    – di Kenneth Rogoff

    • News24

    Il surplus tedesco, il bene dell'Europa e quello di Berlino

    L'enorme e persistente surplus delle partite correnti della bilancia dei pagamenti della Germania non è stato menzionato nel recente dibattito elettorale tra la cancelliera Angela Merkel e Martin Schulz del Partito socialdemocratico. Tale assenza non ha probabilmente turbato i tedeschi, ma per

    – di Fabrizio Coricelli

    • News24

    Il lavoro va protetto dal rischio protezionismo

    Mentre si preoccupano per il futuro dei posti di lavoro di qualità, i politici americani ed europei farebbero bene a considerare i problemi ben più grandi che si trovano ad affrontare i Paesi asiatici in via di sviluppo - problemi che minacciano di esercitare una forte pressione al ribasso sui

    – di Kenneth Rogoff

    • News24

    Il futuro del commercio tra leader populisti e capri espiatori

    Con l'ampio incoraggiamento da parte del presidente Usa Donald Trump e di altri demagoghi populisti, la paura pubblica della globalizzazione è diventata una delle questioni dominanti del nostro tempo. Tra tutte le molteplici manifestazioni della globalizzazione, i populisti hanno preso di mira gli

    – di Rohinton P. Medhora

    • News24

    Ue, l'inevitabile unione fiscale

    Con l'elezione in Francia di un presidente centrista orientato alle riforme e la sempre più probabile rielezione del cancelliere tedesco Angela Merkel, esiste ancora una speranza per il progetto interrotto di moneta unica in Europa? Forse, ma un altro decennio di crescita lenta, interrotto da

    – di Kenneth Rogoff

    • NovaCento

    Il denaro contante non giova all'economia reale, secondo Kenneth Rogoff

    Per centinaia di milioni di persone nel mondo, pagare gli acquisti tramite denaro contante è una consuetudine ben radicata. Ma nel lungo periodo, l'utilizzo di banconote e monete procura danni all'economia reale. Ed è necessario abolire, gradualmente, il denaro contante, con l'eccezione dei piccoli tagli. Quella che potrebbe sembrare una tesi provocatoria è invece il nucleo del libro La fine dei soldi. Una proposta per limitare i danni del denaro contante di Kenneth S. Rogoff, classe 1953, doc...

    – Gabriele Caramellino

    • Econopoly

    Più dati per tutti e le barriere del monopolio pubblico da abbattere

    Pubblichiamo un post di Carlo Amenta, ricercatore in economia e gestione delle imprese presso l'Università di Palermo e honorary fellow dell'Istituto Bruno Leoni - Nel 2013 un semplice studente della University of Massachusetts ha rilevato degli errori nel database utilizzato da Carmen Reinhardt e Kenneth Rogoff per il loro lavoro scientifico sulla relazione tra crescita e debito pubblico (Reinhardt, Carmen M. And Kenneth S. Rogoff. 2009. This Time Is Different: Eight Centuries of Financial Fol...

    – Econopoly

1-10 di 266 risultati