Aziende

Zucchi

Gruppo Zucchi Spa è un’azienda attiva nella produzione e nella distribuzione di biancheria da casa a livello europeo: conta su 3.276 dipendenti tra Italia, Francia, Spagna, Benelux, Polonia, Germania, Austria, ex Jugoslavia. Opera attraverso marchi di proprietà (Zucchi, Bassetti, Descamps, Jalla, C. Bera), declinati in una serie di linee (Grand Plaisir, Aquiloni, Petit Descamps, Shades, la Natura, Tutti Frutti, In Tinta, Brio, Solotuo, Perfetto, Zapping Tappeto, Silhouette, Sartoria Notturna, Elemente, Clic Clac, Piumone Bassetti) e su licenza (Dorma, Laura Ashley, Ferrari, Armani, Lacoste, S+Arck Night & Day, Snoopy).

Gruppo Zucchi è nato nel 1920 da un'idea di Vincenzo Zucchi, che ha fondato un’azienda di produzione di biancheria per la casa. Attraverso successive trasformazioni, nel 1953 è nata Vincenzo Zucchi Spa. Negli anni '60 è stata avviata una politica di sviluppo che l’ha portata all’ingresso in nuovi mercati produttivi e alla quotazione alla Borsa Valori di Milano. Nel 1985 è stato fondato Gruppo Zucchi-Bassetti, che negli anni '90 ha vissuto un’espansione internazionale, con acquisizione di aziende soprattutto in Francia. Nel 2006, con l'incorporazione di Bassetti e Standardtela nella capogruppo Vincenzo Zucchi Spa, si è costituito l'attuale assetto.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Bassetti | Gruppo Zucchi Spa | Azienda | Vincenzo Zucchi Spa | Produzione | Armani | Laura Ashley | Standardtela | Borsa Valori | Italia | Francia | Lacoste | Ferrari | C. Bera | Dorma |

Ultime notizie su Zucchi

    Fabbriche belle che sanno competere

    La cultura d'impresa italiana è politecnica e riformista. Fondata cioè su sintesi originali tra i saperi umanistici e le conoscenze scientifiche, tra il senso della bellezza e la qualità hi-tech dei prodotti, delle fabbriche e dei sistemi di produzione. E su un'attitudine paziente e costante al

    – di Antonio Calabrò

    A Nizza un groviglio di scale avvolge i nuovi uffici

    A Nizza prende forma il quartiere sviluppato da Pitch Promotion e promosso dalla Métropole Nice Côte d'Azur e dall'Epa Nice Écovallée. Parole d'ordine: mix funzionale, attenzione all'ecologia e sperimentazione tipologica, con facciate espressive e performanti.

    – di Paola Pierotti

    La mano di Citterio-Viel disegna Porta Nuova Gioia

    Sarà lo studio Citterio-Viel a disegnare una importante fetta della fase due di Porta Nuova. Una fase che ha preso corpo con le diverse acquisizioni fatte da Coima nell'arco degli ultimi mesi. A fianco di Gioia22, la torre che il gruppo guidato da Manfredi Catella sta portando avanti per conto del

    – di Paola Dezza

    Social tech, Torino diventa un ecosistema a impatto

    «Una grande festa da Cerignola a Marrakech, questo mi immagino» racconta con gli occhi luminosi Vincenzo Torraco, ambulante di ortaggi al quartiere Barriera di Milano. Sogna una festa a cui invitare le due anime del quartiere torinese. Quella più antica, della emigrazione dal Sud Italia, dalla

    – di Alessia Maccaferri

    Lavazza verso i 2 miliardi di ricavi e nuova sede nella Nuvola

    Chiude con 1,87 miliardi di euro di fatturato e 87,9 milioni di utili il 2018 di Lavazza. Ed entrambi i dati sono in crescita: +9,3 i ricavi, +12,9% i guadagni rispetto al 2017. Il gruppo torinese del caffè presenta oggi a Torino l'ultimo bilancio e l'amministratore delegato, Antonio Baravalle, si

    – di Mi.Ca.

    Real estate, Torino rincorre Milano. Dieci anni per la torre fantasma

    Tra grandi viali alberati, palazzi storici barocchi e neoclassici, piazze grandiose e vissute serpeggia il tentativo di approcciare la modernità con una chiave nuova. Un tentativo che potrà dirsi riuscito se Torino, città industriale e universitaria con una forte vocazione all'innovazione - come

    – di Paola Dezza

1-10 di 235 risultati