Ultime notizie:

Zoran Zaev

    Grecia, in vista del voto Tsipras accusa Alba Dorata dopo la protesta nazionalista contro l'intesa sul nome nuovo della Macedonia

    Brutti segnali sotto il Partenone per il governo Tsipras già provato da una difficile ricerca di voti per superare la scorsa settimana lo scoglio del voto di fiducia, superato per un soffio con il voto di un deputato di To Potami, la formazione centrista, dopo le dimissioni di Panos Kammenos, l'ex ministro della Difesa ed esponente della formazione nazionalista dei Greci indipendenti. Domenica ad Atene è stata una giornata di duri scontri di piazza durante la manifestazione per protestare contro...

    – Vittorio Da Rold

    Crisi Macedonia, Tsipras ottiene la fiducia per un soffio in Parlamento

    Il premier greco Alexis Tsipras ha ottenuto la fiducia del Parlamento. Il governo di centrosinistra nei giorni scorsi aveva perso il partner di minoranza, con le dimissioni del ministro della Difesa Panos Kammenos, da sempre contrario all'accordo raggiunto con la Macedonia sull'annoso problema del

    Macedonia: un flop per la Nato e Ue, un punto per Putin

    Il referendum sull'adesione alla Nato e alla Ue della Macedonia del Nord, già Fjrom, ex repubblica jugoslava di Macedonia, non ha raggiunto il quorum del 50% attestandosi solo al 34%. Un flop di queste dimensioni brucia sulla pelle di Zoran Zaev, il premier macedone e di Alexis Tsipras, il primo ministro greco che sull'accordo avevano puntato molte energie per uscire dalle secche di un mondo balcanico dove torna a soffiare il vento poco rassicurante dei vecchi nazionalismi o dei sovranismi come ...

    – Vittorio Da Rold

    Grecia-Macedonia: oggi lo storico patto. Proteste ad Atene

    ATENE - «Traditori, Traditori!». Erano passate le 10 di sera del sabato quando, tra le migliaia di dimostranti in piazza Syntagma, è esplosa la rabbia alla notizia che il Parlamento aveva respinto la mozione di sfiducia contro il governo Tsipras che ha consentito oggi la firma - al confine tra

    – dal nostro inviato Stefano Carrer

    Grecia-Macedonia: quando un testo giuridico commuove

    Raramente un testo giuridico riesce a commuovere. Ma leggendo le 19 pagine del testo dell'accordo che mette fine a un contenzioso formale di 27 anni - e, idealmente, a secoli di dispute balcaniche - viene spontaneo congratularsi mentalmente con due leader, Alexis Tsipras e Zoran Zaev, pronti a

    – di Stefano Carrer

    Accordo con la Grecia: la Macedonia cambia nome

    Grecia e Macedonia hanno annunciato il raggiungimento di uno storico accordo per risolvere l'annosa disputa riguardante il nome della repubblica dell'ex Jugoslavia, che da decenni rende tese le relazioni tra i due Paesi: uno sviluppo che consentirà al governo di Skopje di accelerare sul percorso

    La disputa infinita fra Atene e Skopje sul nome della Macedonia. Svolta più vicina?

    Una disputa sul nome separa la piccola ex repubblica Jugoslava di Macedonia dall'ingresso nella Ue e nella Nato. Ad opporsi ai suoi sogni europei e filo-occidentali è un conflitto sull'uso del nome Macedonia da parte della Grecia che ne rivendica l'uso per la sua regione settentrionale di confine con capoluogo Salonicco. Atene teme che l'uso del nome Macedonia possa aprire a rivendicazioni territoriali sulla sua omonima regione. In questi tempi di risorgenti nazionalismi e di riscoperte identit...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 12 risultati