Ultime notizie:

Zona euro

    Anche super Mario Draghi può sbagliare. Basterà il nuovo bazooka?

    "Sulla base delle sue regolari analisi economiche e monetarie, il Consiglio ha deciso di innalzare i principali tassi d'interesse della BCE di 25 punti base. L'inflazione si è mantenuta ad un livello moderato ma è probabile che possa raggiungere in modo stabile un valore superiore al 2% per i mesi a venire. Allo stesso tempo, il percorso di espansione monetaria continuerà almeno fino alla primavera del 2020 attraverso il reinvestimento, in pieno, del capitale derivante dalla scadenza dei titoli ...

    – Francesco Lenzi

    Piazza Affari +0,6% con spread a 167. Londra svetta, euro ai minimi da maggio 2017

    A Milano occhi puntati sulla formazione del nuovo Governo. Tengono gli altri mercati del Vecchio Continente nonostante da ieri siano scattate tariffe aggiuntive tra Stati Uniti e Cina. Oggi Wall Street chiusa per il Labour Day. Corre la Borsa di Londra, favorita dalla debolezza della sterlina per lo scontro tra Parlamento Uk e il premier Johnson

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    La Germania paga i dazi: il Pil torna negativo (-0,1%): recessione alle porte

    Germania a rischio recessione tecnica. Il Pil si è contratto nel secondo trimestre dello 0,1% rispetto al primo trimestre, a causa dell'export che è calato più rapidamente delle importazioni: la contrazione era prevista ed è in linea con il consensus, anche se per la Bundesbank il calo sarebbe potuto arrivare a -0,2%

    – dal nostro corrispondente Isabella Bufacchi

    La svolta delle banche centrali. Addio, Newton! Benvenuta, Lagarde!

    La complessità è in aumento. Le banche centrali devono ripensare il loro approccio ... Ogni giorno, 1) 'sistemi semplici' diventano complessi: ad esempio, un villaggio diventa parte di una città; e 2) 'sistemi complessi' diventano più complessi: ad esempio, i mercati finanziari adottano l'apprendimento automatico (machine learning). Spesso, un aumento della complessità porta a conseguenze indesiderate (unintended consequences). Dopo la crisi del 2008, l' 'allentamento monetario non-convenzionale...

    – Alessandro Magnoli Bocchi

    Escalation Usa-Cina: lunedì nero in Borsa, Wall Street chiude a -2,9%

    La guerra commerciale Usa-Cina manda in rosso i listini del vecchio Continente. A Milano lo spread risale sopra i 208 punti e tra i titoli si salvano solo banche. Tiene anche Fca sull'ipotesi di una riapertura delle trattative con Renault. Intanto a Wall Street è "panic selling"

    – di Eleonora Micheli

1-10 di 4180 risultati