Ultime notizie:

Yvonne Farrell

    Può l'industria darsi delle finalità? Una risposta dall'architettura

    Le due curatrici di questa edizione, Yvonne Farrell e Shelley McNamara, hanno usato come punto di riferimento per la realizzazione della Mostra il Manifesto FREESPACE (da cui il naming della Mostra), scritto e diffuso a partire dal mese di giugno... Yvonne Farrell e Shelley McNamara hanno scritto in FREESPACE: «Noi consideriamo la Terra come un Cliente.

    – di Andrea Beretta (*)

    "Freespace" da Venezia nel mondo

    La 16ª Mostra Internazionale di Architettura di Veneziapropone quest'anno dal 26 maggio al 25 novembre un tema, "Freespace", che sottolinea la crescente tendenza verso una sorta di nuovo umanesimo collaborativo che sta attraversando in senso trasversale diversi ambiti disciplinari. Quest'attenzione

    – di Stefano Guidarini

    Bamboo e castagno sostituiranno acciaio e cemento

    La quercia rossa americana. Il castagno. Una sperimentazione di 9mila scandole (tegole di legno, ndr) per un tetto mai costruito prima. Il bamboo, come possibile e futura risorsa per costruire strutture temporanee, ma anche vere e proprie abitazioni. Perché c'è chi lo paragona (per resistenza)

    – di Maria Chiara Voci

    L'arte di costruire per tutti

    Dal vostro inviato al fronte. Visto da Venezia il fronte dell'architettura si presenta più come una rete che come una linea retta. Una griglia involontaria di strade trafficate e di vicoli appartati, di luoghi comuni e di insolite proposizioni che aiutano a ridefinire la nostra idea

    – Fulvio Irace

    Siegal, pioniera delle case 2.0

    Non si sente un'«archistar» ma solo un'architetto «responsabile», e l'apostrofo è d'obbligo perché il soggetto è una donna: Jennifer Siegal, americana, classe 1965, progettista di case 2.0, prefabbricati su ruote, spostabili, ecosostenibili, energeticamente autosufficienti ed esteticamente molto

    – Camilla Tagliabue

    Bocconi, l'ateneo che dà le spalle alla città

    Quando la soletta a sbalzo lunga 20 metri è esattamente sopra di noi - sospesa nel vuoto a quasi dieci metri d'altezza - il geometra Nicolò Di Blasi, vice diret

    – di Antonio Carlo Larizza

    Celentano e la Bocconi

    La nuova sede dell'Università Bocconi di Milano (nella foto) "è un mostro. Gli studenti appena entrano si suicidano...". "Consiglio di visitarla, perchè si veda fino a che punto le cose sono brutte...". Ieri sera, in tv, Adriano Celentano ha parlato anche della nuova Bocconi ("una ditta importante"). Girando in rete ho trovato al volo qualche foto (sul sito ufficiale dell'Ateneo non ne ho viste). Certo, alla fine - come sempre - a fare la differenza sono le Persone. Ma è anche vero che per tr...

    – Antonio Carlo Larizza