Aziende

Yahoo!

Fondata nel 1994 da David Filo e Jerry Yang, allora studenti presso la statunitense Stanford University, Yahoo! è stata per anni una delle potenti web company del mondo. Conosciuta principalmente per la funzione di motore di ricerca, Yahoo! si è composta anche di altri servizi rivolti alla comunicazione, come e-mail, piattaforma messenger e chat in 20 lingue.

Iniziato come un semplice hobby studentesco, il lavoro di David Filo e Jerry Yang è stato quello di creare un deposito di link in grado di contenere i collegamenti diretti ai siti web legati ai loro interessi personali. Nel 1995, Sequoia Capital, società finanziaria già coinvolta in precedenti progetti di successo legati al mondo dell’elettronica ( Apple Computer, Atari, Oracle e Cisco Systems)investe 2 milioni di dollari nel progetto. Per 10 anni Yahoo diventa il portale di riferimento per milioni di utenti in tutto il mondo.

Nel 2008 la società stava per essere acquisita da Microsoft per 44 miliardi di dollari ma la trattativa non andò in porto . Negli ultimi anni , nonostante il miliardo di utenti, Yahoo! non è riuscita a far fronte alla concorrenza di Google e Facebook e ha accumulato debiti per centinaia di milioni di dollari. Il 25 luglio 2016 il gigante delle telecomunicazioni americano Verizon ha comprato gli asset core della società internet per 4,5 miliardi di dollari.

A giugno 2017 Verizon ha completato l'acquisizione di Yahoo. Le parti dell'azienda non acquistate dal gruppo sono diventate“Altaba”, società registrata come impresa d'investimenti e quotata a New York. Verizon ha deciso di far confluire Yahoo! con America On Line (AOL), in una nuova divisione chiamata Oath.

Ultimo aggiornamento 20 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Utente | Cisco Systems | Oracle | Microsoft | Atari | Apple | David Filo | Jerry Yang |

Ultime notizie su Yahoo!

    Geocities chiude a marzo 2019. Ecco come era l'internet degli anni Novanta

    Internet negli anni '90 è stato riempito fino all'orlo di arte del testo appariscente, grafica pixelata, colori neon e HTML spezzato. Eppure, in qualche modo, quelli erano tempi più semplici. Yahoo Japan ha annunciato che chiuderà GeoCities.co.jp il 31 marzo 2019. Yahoo ha acquistato GeoCities nel 1999 per $ 3,6 miliardi. Nel 2009 Yahoo ha chiuso GeoCities negli Stati Uniti , ma per qualche ragione ha risparmiato GeoCities Japan. Quando Yahoo chiuderà GeoCities Japan nel 2019, la vita di GeoCiti...

    – Luca Tremolada

    Borse, come il robot trader «cavalca» il populismo e sfrutta lo spread

    Cavalcare la turbolenza dei listini italiani. Una mossa che gli algoritmi non si sono lasciati scappare. Vediamo come. L'occasione è stata fornita dalla prima notizia sul rapporto tra Deficit e Pil previsto nella Nota di aggiornamento del documento di Economia e Finanza (Nadef) per il 2018.

    – di Vittorio Carlini

    Geocities chiude a marzo 2019. Esplora l'internet degli anni Novanta

    Internet negli anni '90 è stato riempito fino all'orlo di arte del testo appariscente, grafica pixelata, colori neon e HTML spezzato. Eppure, in qualche modo, quelli erano tempi più semplici. Yahoo Japan ha annunciato che chiuderà GeoCities.co.jp il 31 marzo 2019. Yahoo ha acquistato GeoCities nel 1999 per $ 3,6 miliardi. Nel 2009 Yahoo ha chiuso GeoCities negli Stati Uniti , ma per qualche ragione ha risparmiato GeoCities Japan. Quando Yahoo chiuderà GeoCities Japan nel 2019, la vita di GeoCiti...

    – Luca Tremolada

    Google compie 20 anni. Ecco chi prova a resistere al suo predominio

    E non è un caso che i due furono vicini a cedere tutto a Yahoo! ... A partire da Bing, il motore di ricerca di casa Microsoft, che contende a Yahoo! ... Yahoo!, dal canto suo, gode della scelta di Apple di renderlo motore di ricerca di default per il suo browser Safari (su Mac, iPad e iPhone).

    – di Biagio Simonetta

    Un posto da "custode di gatti" in Grecia, boom di richieste

    Oltre ventimila condivisioni in pochi giorni e già migliaia di persone che hanno inviato un curriculum: è la "corsa" per un posto da custode al Santuario dei gatti, sull'isola greca di Siro, nel mezzo del Mar Egeo (foto sopra). Da qualche giorno è comparso sulla pagina fb dell'organizzazione di charity "God's Little People Cat Rescue" un annuncio per un lavoro particolare: prendersi cura di 55 felini che vivono su un'isola greca. Nel dettaglio, per il lavoro è richiesta la conoscenza della psico...

    – Guido Minciotti

    Sei errori che i manager non devono fare su internet

    Secondo Andrea Barchiesi, esperto del settore e fondatore nel 2004 di Reputation Manager, un esempio di comunicazione efficace ma di autogol reputazionale è quello di Marissa Mayer, ex ceo di Yahoo!.

    – di Enrico Marro

1-10 di 1505 risultati