Ultime notizie:

World Wildlife Fund

    "Fish Dependence Day": il 9 luglio l'Ue finisce le scorte di pesce

    Domani 9 luglio l'Europa esaurisce le proprie scorte di pesce per il resto del 2019. E' il "Fish Dependence Day", la data che identifica simbolicamente il giorno in cui l'Europa finisce l'approvvigionamento interno del proprio pesce, dei propri molluschi e crostacei e inizia a importare - e dunque "a dipendere da" - pesce estero, fino a fine anno. Lo ricorda il Wwf, che coglie l'occasione per tornare a lanciare l'allarme sul "drammatico stato in cui versano gli oceani e il Mediterraneo in cui ad...

    – Guido Minciotti

    Un orso marsicano si aggira per Anversa degli Abruzzi

    Ad Anversa degli Abruzzi un orso marsicano è arrivato alle porte del paese. E' stato visto aggirarsi di giorno nella parte vecchia che conduce alla riserva naturale Gole del Sagittario, vicino a una casa ha rovesciato alcune arnie; di notte nella zona della galleria della variante alla strada 479. Poi lungo la strada che porta verso Scanno (L'Aquila), l'animale ha imboccato la galleria uscendo dal lato opposto sulla strada verso Cocullo. Mentre attraversava la galleria è stato inseguito da un'au...

    – Guido Minciotti

    Ambiente, sulla plastica occorrono nuove strategie

    Il pianeta blu si sta trasformando, e non in meglio. Accanto a fenomeni macroscopici - come la Great Pacific Garbage Patch, il gigantesco ammasso galleggiante di rifiuti gettati in mare dai fiumi e trasportati dalle correnti del peso stimato di alcune centinaia di milioni di chilogrammi - sono allo

    – CONTENUTO CREATO PER CARTE D'OR

    Parco Abruzzo, individuate 37 strutture pericolose per gli orsi

    Individuate 37 strutture potenzialmente pericolose per l'orso bruno marsicano in 16 Comuni del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise (Pnalm): si tratta di vasche, pozzi e serbatoi censiti dal Servizio di sorveglianza nell'area del Parco e nella Zona di Protezione Esterna. Un controllo necessario dopo che, nel novembre 2018, un'orsa e due cuccioli (foto sotto) erano annegati in una vasca di raccolta dell'acqua piovana a Villavallelonga: nel 2010 vi erano già morti altri due orsi. Oggi la popo...

    – Guido Minciotti

    Accordo Rio Mare-Wwf, entro il 2024 pesca sostenibile al 100%

    Nell'ultimo anno Bolton Food (Rio Mare) è passata dal 12,9% al 18% di tonno certificato Msc (Marine Stewardship Council), la più autorevole certificazione di pesca sostenibile. A oggi l'azienda è riuscita a portare a 66 le referenze con il marchio blu, l'organizzazione internazionale nata proprio per affrontare il tema della pesca sostenibile e garantire l'approvvigionamento di prodotti ittici anche per il futuro. I risultati, presentati ieri in occasione della Giornata mondiale del tonno, rient...

    – Guido Minciotti

    Costa d'Amalfi: il faro di Capo d'Orso luxury hotel del Wwf

    Il Wwf si appresta a gestire l'esclusivo faro di Capo d'Orso della Costa d'Amalfi, situato in una posizione mozzafiato a picco sul mare. Il Wwf si è aggiudicato il faro nell'ambito del piano di valorizzazione del Governo.  Il faro sarà dunque un albergo dal tono esclusivo con spiccato orientamento naturalistico.

    – Vincenzo Chierchia

    Giornata nera per l'orso bianco: per il Wwf "popolazione sempre più a rischio"

    Di anno in anno l'habitat dell'orso polare si riduce sempre di più a causa del riscaldamento globale. Se il fenomeno continuerà a questa velocità entro i prossimi 35 anni rischiamo di perdere il 30% della popolazione di orso polare esistente. Non solo, il cambiamento climatico aumenta i conflitti tra uomini e predatori. E' il grido di allarme lanciato dal Wwf in occasione della Giornata Mondiale dell'orso polare, che si celebra il 27 febbraio di ogni anno. Ma quella del 2019 è una vera giornata ...

    – Guido Minciotti

    India, tutela della fauna: milioni di indigeni rischiano lo sfratto dalle foreste

    AGGIORNAMENTO DEL 1° MARZO 2019 IN CODA - INDIA, IL GOVERNO FERMA LA CORTE SUPREMA +++ POST ORIGINALE Fino a otto milioni di indigeni rischiano di essere espulsi dalle foreste in cui vivono in India in nome di una battaglia ambientalista per la difesa della fauna selvatica. La scorsa settimana la Corte Suprema indiana ha infatti chiesto a sedici stati, in varie parti del paese, di sfrattare entro la fine di luglio 2019 gli indigeni che vivono nelle foreste. La richiesta, sottoscritta da un co...

    – Guido Minciotti

    Il lupo si difende anche dal cielo: donati 2 droni alle guardie Wwf

    Lassù qualcuno ama i lupi e li protegge... osservandoli con i droni. Le due apparecchiature di sorveglianza sono state acquistate dal Wwf grazie alla campagna di raccolta fondi "SOS Natura d'Italia", lanciata nel 2017 a difesa del predatore. "Proprio il lupo, una delle specie simbolo della biodiversità italiana, continua ad essere in pericolo a causa del bracconaggio, degli incidenti stradali e dalle continue richieste di legalizzarne gli abbattimenti", scrive l'associazione ambientalista. Grazi...

    – Guido Minciotti

    Dusti, un raro ibis eremita, ucciso dai bracconieri in Toscana

    Un esemplare di ibis eremita, specie rara e particolarmente protetta, è stato ucciso nei giorni scorsi in Toscana da bracconieri. Lo rende noto il Wwf, spiegando che l'animale, Dusti il suo nome, "faceva parte del progetto internazionale Waldrappteam, che prevede la migrazione controllata di questi rari uccelli per re-insegnare loro la rotta migratoria. Progetto al quale collabora da anni il Wwf, che 'ospita' gli animali nei mesi invernali nell'Oasi della laguna di Orbetello". Solo due mesi fa i...

    – Guido Minciotti

1-10 di 115 risultati