Ultime notizie:

Wolfgang Sobotka

    Austria, rimpatri forzati di migranti in aumento del 50%

    Mentre proseguono i colloqui per un governo tra popolari di Sebastian Kurz e i liberal-nazionali di Strache che chiede il ministero degli Interni, titolare tra l'altro del potere di gestire le domande di asilo o il loro respingimento, arrivano i primi dati sui rimpatri forzati nella piccola repubblica alpina. In Austria - riporta l'Ansa - sono in forte calo le richieste d'asilo, mentre si registra un boom dei rimpatri forzati dei migranti. Tra gennaio e ottobre sono state registrate 21.130 doman...

    – Vittorio Da Rold

    Austria, si dimette il vice-cancelliere Mitterlehner. Trema la coalizione

    In un momento di grande incertezza geopolitica in giro per il mondo anche Vienna ritorna in questo vortice di alta volatilità pur essendone appena uscita dopo l'elezione del verde ed europeista Alexander Van der Bellen alla presidenza della Repubblica contro il rappresentante della destra estrema

    – di Vittorio Da Rold

    La Ue: «L'Austria avvii i ricollocamenti». Vienna: ne accetteremo 1.900

    Torna a salire la temperatura sul tema dei migranti. «Confido che l'Austria adempia agli obblighi di legge e inizi con la ridistribuzione» dei richiedenti asilo «dall'Italia e dalla Grecia». Così il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nella sua lettera di risposta alla missiva

    – di Vittorio Da Rold

    Vienna verso la disdetta del piano ricollocamenti

    Subito dopo i festeggiamenti del 60�anniversario dei Trattati istitutivi europei, torna la tensione al Brennero sui migranti tra Roma e Vienna. Il governo austriaco, dove si stanno scontrando due anime legate ai due partiti della colazione, potrebbe varare già oggi il ritiro dal piano di

    – di Vittorio Da Rold

    Slittano le presidenziali a Vienna

    Nemmeno Franz Kafka avrebbe saputo ideare di meglio, ma si sa la realtà della attuale politica europea del dopo Brexit supera spesso la fantasia più sfrenata.

    – Vittorio Da Rold

    Colla difettosa: rinviato al 4 dicembre il voto presidenziale austriaco

    Una colla scadente sulle buste del voto per corrispondenza fa slittare il voto presidenziale austriaco al 4 dicembre dal 2 ottobre, dopo che era stato annullato per irregolarità dalla Corte costituzionale a maggio. Costo del rinvio kafkiano: circa 2 milioni di euro, ha ammesso il ministro degli

    – di Vittorio Da Rold

    Vienna: da martedì 80 poliziotti al confine con l'Italia

    Nonostante l'aumento delle forze dell'ordine italiane al confine del Brennero per scongiurare l'espatrio di migranti in Austria e il riconoscimento dello sforzo italiano da parte di Vienna, ora con l'arrivo di gruppi sparsi di profughi in Tirolo, la musica cambia. Vienna da martedì intende

1-10 di 21 risultati