Ultime notizie:

Wolfang Amadeus Mozart

    «Credo nel patriottismo economico Gli imprenditori aprano il capitale»

    Siamo alla Sangiovesa di Sant'Arcangelo di Romagna. Questa osteria è stata resa famosa dalla frequentazione del poeta e sceneggiatore Tonino Guerra e dalla sua effige disegnata da Federico Fellini con le forme giunoniche delle donne più oniriche, piene e seducenti - insomma, felliniane - dei suoi

    – di Paolo Bricco

    Europa e sostenibilità le chiavi per il futuro

    Dedicata ai giovani l'assemblea congiunta di Confindustria Como e Lecco-Sondrio. Gioco di squadra, partecipazione convinta alla Ue, crescita dimensionale e governance evolute le chiavi per mantenere la competitività dei territori.

    – di Luca Orlando

    Cercate i talenti nella neurodiversità, perché la normalità non rende

    In un mio precedente articolo parlavo dell'importanza della diversità per la società ma soprattutto per le aziende visto il dimostrato ritorno economico di chi la mette in atto: la cultura dell'inclusione, che la diversità pretende, è redditizia anche in termini economici. Avere nel proprio ambiente lavorativo persone di entrambi i sessi, di tutti i gender, di tutte le etnie, di qualsiasi religione, di tutte le età, richiede uno "sforzo" a tutti noi, che ci rende migliori (quindi più performanti...

    – Emiliano Pecis

    Elogio del contante

    Questo è un elogio del contante. Limitandolo, restringendolo, si va incontro a danni, scandali, mali. Un esempio? Viveva a Milano, e lo conoscevano tutti gli antiquari e le bancarelle di libri, un ingegnere bibliomane. Ogni giorno, finiti i progetti e le visite ai cantieri, acquistava qualcosa. La

    – di Modesto Michelangelo Scrofeo

    «Le nozze di Figaro» di Graham Vick

    Ovviamente sono "Le nozze di Figaro" di Graham Vick, e dunque hanno un centro, un'idea di fondo, un pensiero che le porta al nostro presente. Con l'immagine forte di un elefante, enorme, visto dal basso, da noi nani, e di cui perciò in scena appaiono solo le minacciose zampe, dominanti nella

    – di Carla Moreni

    La regina della notte? E' solo una madre cui hanno rapito la figlia

    Medea non uccise i propri figli come ci ha tramandato Euripide. Nel romanzo Medea. Stimmen, Christa Wolf rifiuta l'infanticidio e adotta una versione pre-euripidea del mito, secondo la quale i bambini furono invece lapidati dai Corinzi che accusavano la maga straniera di aver scatenato la peste

    – di Ubah Cristina Ali Farah

1-10 di 38 risultati