Ultime notizie:

Wine Monitor Nomisma

    Viaggiando nell'Italia dell'enogastronomia

    Iniziamo dall'enogastronomia piemontese: chi conosce il vero cibo e il vero vino proveniente dalle campagne piemontesi, sa che questi alimenti sono in grado di saziare qualsiasi essere umano sul pianeta Terra. Inoltre, quando si gustano questi prodotti, i palati più raffinati sanno riconoscere anche la poesia e il lavoro contenuti in questi cibi e in questi vini. Tutto ciò per introdurre un evento abbastanza particolare: ovvero una degustazione di cibi e vini del Piemonte che si svolgerà a Roma...

    – Gabriele Caramellino

    Pasqua investe in Cina: ricavi raddoppiati nel 2017

    La Cina come gli Stati Uniti. Pasqua Vigneti e Cantine replica il modello a stelle e strisce acquistando il proprio importatore cinese e fondando la Pasqua Asia Ltd. L'accordo era stato siglato nel febbraio 2017 ma è operativo dallo scorso gennaio. "Negli Stati Uniti continueremo a investire -

    – di Emanuele Scarci

    Il vino naturale conquista mercati

    Il profeta del vino naturale, Lorenzo Corino, e la signora delle fattorie biodinamiche, Antonella Manuli, sono i simboli di una Toscana che punta tutto sul rispetto dell'uva e della terra, senza compromessi. Assieme a loro, una pattuglia di produttori coraggiosi di vino naturale o di fuoriusciti

    – di Paolo Mandelli

    Il vino italiano negli Usa deve puntare sulle etichette Premium

    Il vino italiano per recuperare la leadership di principale fornitore del mercato Usa (persa da qualche settimana a favore della Francia) deve puntare sui "fine wines" ovvero sulle etichette premium con un prezzo superiore ai 20 dollari a bottiglia. E' quanto è emerso da una ricerca realizzata da

    – di Giorgio dell'Orefice

    Il vino biologico diventa un super business: +34% di crescita nel 2016

    Il vino biologico in Italia diventa anche un business, soprattutto grazie alla forza dei mercati esteri. L'anno scorso le vendite di vino biologico hanno realizzato un giro d'affari di 275 milioni, +34%. I consumi domestici (comprendendo grande distribuzione, canali specializzati in prodotti biologici, enoteche, ristorazione/wine bar, vendita diretta) si ritagliano il 30% del totale (83 milioni di euro, +22%) mentre l'export vale 192 milioni, con un balzo del 40%. Ben maggiore del +4% dell'expo...

    – Emanuele Scarci

    L'hi-tech in campo per il vino biologico

    Un vigneto sempre più green. Per il proprio futuro, il vino made in Italy sembra aver imboccato in maniera decisa la strada del rispetto ambientale. Ma dietro quella che sembra una singola scelta, in realtà si nascondono più opzioni. Perché una produzione sempre più rispettosa dell'ambiente è di

    – di Giorgio dell'Orefice

    Italia sul podio dei vini bio (e nella Gdo crescita record)

    Se non è bio non lo compro. Sembra essere questo il nuovo mantra del consumatore enoico, in Italia e all'estero. Qualche cifra: +295% Europa, +280% mondo. Sono i dati relativi allo sviluppo della viticoltura biologica nel periodo 2004-2015 che emergono dall'analisi Wine Monitor Nomisma su dati

    – di Vittoria Alerici

1-10 di 30 risultati