Aziende

Wind

Wind Telecomunicazioni Spa Ŕ un operatore che offre servizi integrati di telefonia fissa, mobile e Internet.

Fondata nel 1997, Wind Telecomunicazioni Ŕ nata dall'investimento di Enel, France TÚlÚcom e Deutsche Telekom. Nel 2001 Wind Telecomunicazioni ha concluso l’intesa con l’operatore elettrico greco Ppc, diventando l’azionista di maggioranza di Tellas. L’anno successivo, dall’unione di Inwind, Libero e Italia On Line Ŕ nato il portale Libero ed Ŕ stato concluso l’acquisto di alcuni asset di Blu. Nel 2003 Enel Ŕ diventato azionista unico del gruppo, mentre il restante 26,6% Ŕ stato comprato da France TÚlÚcom. Successivamente Ŕ stato siglato l’accordo tra Wind e l’operatore giapponese Ntt DoCoMo. Nel 2004 Wind Telecomunicazioni ha rilevato Delta Spa. Nel 2005 il gruppo Enel ha ceduto la quota di maggioranza di Wind Telecomunicazioni al magnate egiziano Naguib Sawiris, proprietario della Orascom.

A ottobre 2010 Weather Investments (controllata da Naguib Sawiris) e il gruppo russo VimpelCom annunciano la fusione. VimpelCom diventa proprietario del 100% di Wind Telecomunicazioni S.p.A. e il portale ed il servizio di posta elettronica Libero diventano una societÓ indipendente e separata da Wind.

A settembre 2016, dopo 13 mesi, l'Antitrust Ue ha dato il via libera alla fusione tra Wind e H3G, un colosso nei telefonini russo-cinese (i gruppi Vimpelcom e Hutchison Whampoa) da 7 miliardi di euro di giro d'affari 31 milioni di clienti nel mobile e 2,8 milioni nel fisso (di cui 2,5 milioni broadband).

Il 31 dicembre 2016 nasce ufficialmente Wind Tre S.p.A. nata dalla fusione delle due societÓ operative H3G S.p.A e Wind Telecomunicazioni S.p.A. a seguito della joint-venture paritetica creata da CK Hutchison e VimpelCom.

Ultimo aggiornamento 23 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Wind Telecomunicazioni Spa | Telefonia fissa | Enel | Portale | Deutsche Telekom | Wind Acquisition Holding Finance Spa | Weather Investments Spa | Delta Spa | Naguib Sawiris | Italia Online | Blu | France TÚlÚcom |

Ultime notizie su Wind

    Sul filo del 5G la frontiera dei servizi del futuro

    Entro il 2025 gli abbonamenti mobili al 5G supereranno i 2,6 miliardi nel mondo. E a quella data la nuova rete avrÓ coperto fino al 65% della popolazione e gestirÓ il 45% del traffico dati mobile a livello globale. I numeri dell'ultimo Mobility Report di Ericsson restituiscono algebricamente

    – di Andrea Biondi

    Smartphone sulle navi, Antitrust indaga sui rincari da roaming

    L'AutoritÓ garante della concorrenza e del mercato ha avviato tre procedimenti istruttori nei confronti di Telecom Italia, Wind Tre e Vodafone, su presunte pratiche commerciali scorrette per fornitura non richiesta del servizio di roaming marittimo

    – di Andrea Biondi

    Smart Fortwo

    La ForTwo si presenta con una lunghezza invariata (2,69 m), ma cresce in larghezza di 10 cm a tutto vantaggio dell'abitabilitÓ e del comfort. L'ultima generazione, prima dell'arrivo della versione esclusivamente elettrica, accresce ulteriormente tutte le peculiaritÓ tipiche di Smart: pi¨

    Aim ai raggi X: l'avellinese Sciuker mette a frutto lo sbarco sul listino

    Ecco le strategie del produttore campano di finestre ecosostenibili : aperture in Cina, collaborazioni con la Spagna, nuovi showroom in giro per l'Italia e accordi commerciale con un'altra societÓ dell'Aim, Abitare In, per progetti milanesi. E conti? I primi 9 mesi del 2019 sono stati brillanti, con ricavi saliti del 30% a 8,7 milioni. Nel primo semestre il fatturato era balzato del 51,4% a 6,3 milioni, l'ebit del 73,1%

    – di Valeria Novellini

    Da David Bowie agli U2: la musica al di lÓ del muro di Berlino

    Pezzo imprescindibile di storia del Novecento, il muro di Berlino ha ispirato canzoni, album e concerti. Prima e dopo il suo crollo. Tra la trilogia del Duca Bianco, i 99 palloncini di Nena e il źvento╗ degli Scorpions

    – di Francesco Prisco

    Scelto il Ceo di Milano-Cortina 2026: sarÓ Vincenzo Novari

    Il nome dell'amministratore delegato del comitato dei Giochi invernali Ŕ stato annunciato dal ministro delle politiche giovanili e dello sport Vincenzo Spadafora al termine della riunione che si Ŕ svolta a Roma con Coni ed enti coinvolti

1-10 di 1964 risultati