Ultime notizie:

Wikimedia Italia

    Wikipedia compie 20 anni: come il sapere libero e condiviso ha cambiato la conoscenza

    Ne abbiamo parlato con Iolanda Pensa, presidente di Wikimedia Italia appena entrata in carica, che ha spiegato quale sia il vero spirito di questa incredibile iniziativa globale, conosciuta a utilizzata da tutti e accreditata di un'autorevolezza e di un'attendibilità che poche altre iniziative nel mondo possono vantare.

    – di Riccardo Oldani

    La Moda a sostegno della Pace: premiato Giorgio Armani

    Allo stilista milanese la sesta edizione del Premio "La Moda veste la Pace" in quanto «simbolo della Moda Italiana nel mondo» e per «il suo forte richiamo a una moda più sostenibile»

    – di Redazione

    Wikipedia sciopera per il copyright. Il Parlamento Ue: «Non sarete toccati»

    Gli utenti di Wikipedia, l'enciclopedia online a partecipazione libera, si sveglieranno con una sorpresa: le pagine italiane del sito sono oscurate, si legge, in protesta contro le violazioni della «libertà di Internet» che sarebbero previste dalla nuova direttiva Ue sul copyright. Il Parlamento

    – di Alberto Magnani

    Wikipedia/3: Quanto vale e come si finanzia

    Wikipedia è per definizione aperta, gratuita e arricchita da volontari. Ma non nasce dal nulla e, naturalmente, non si regge sul nulla. Wikimedia Foundation, l'organizzazione no profit Usa che gestisce la piattaforma, conta su un organico di 280 dipendenti negli Stati Uniti. L'anno fiscale chiuso a

    I nuovi "attrezzi" degli artigiani culturali

    Nel corso degli ultimi anni i media digitali hanno cambiato completamente il nostro modo di pensare, produrre, consumare e distribuire i prodotti digitali. Fenomeni come il file sharing, le tecnologie di compressione, gli User generated contents, i social network ed i dispositivi mobili stanno erodendo ad una velocità crescente le industrie culturali del '900, favorendo allo stesso tempo l'emersione di modi nuovi di fare cultura. Dall'osservatorio di cheFare, la piattaforma per il racconto ed il...

    – Bertram Niessen

    Vola il prestito digitale degli ebook

    Le biblioteche pubbliche hanno un volto sempre più digitale. Chi fa parte di quel 75% di lettori che non vi mette piede, magari pensando siano strutture vecchie e polverose, ha di che ricredersi. La sola consultazione di ebook è più che raddoppiata passando da 93.035 dowload nel 2013 ai 212.056 dell'anno scorso, secondo i dati forniti in anteprima a Nòva24 da MediaLibraryOnLine (Mlol), la piattaforma che consente agli utenti di oltre 4mila biblioteche (qui la lista) di accedere al prestito gratu...

    – Alessia Maccaferri

    Un'internet in Creative Commons

    San Francisco, 16 dicembre 2002: Lawrence Lessing, docente della Stanford University, presenta i primi modelli di copyright "flessibile", ossia un nuovo modo

    – di Simone Arcagni

1-10 di 21 risultati