Ultime notizie:

Whitney Biennale

    Il fenomeno Simone Leigh: tra Whitney Biennale, Guggenheim e High Line

    La popolarità dell'artista americana Simone Leigh è alle stelle, a New York non si parla d'altro, e la sensazione è che non si tratti di una moda, ma di una correzione del sistema nei confronti di un'artista eccellente, sostenuta per anni dalla critica e adesso anche dal mercato del collezionismo.

    – di Sara Dolfi Agostini

    Una Leda contemporanea

    Dove va Dana Schutz? A poco più di quarant'anni quest'artista assai notevole è al centro della scena americana, e certo non solo per lo scandalo suscitato dal suo Open Casket, un quadro esposto alla Whitney Biennale del 2017 che provocò fiere proteste e la richiesta (non accolta) di incenerirlo.

    – di Salvatore Settis

    New York, Armory Show ricerca la qualità

    The Armory Show vanta una lunga storia, ma soprattutto porta con sé l'orgoglio di avere mostrato ciò che di nuovo il mondo dell'arte produceva. La prima edizione datava 1913. Dall'Europa vi giunsero Marcel Duchamp con "Nu descendant l'esclier", Brancusi con "Il Bacio", Matisse con "Nudo Blu".

    – di Riccarda Mandrini

    Arte Afro Americana Moderna: basse quotazioni in asta, ma tanti collezionisti

    Una lunga marcia, discreta, quasi silenziosa, quella dell'arte Afro Americana Moderna sul secondo mercato americano. Oggi questo vasto segmento di lavori sta rivelando la propria capacità di catturare l'interesse di un numero sempre più ampio di collezionisti e di istituzioni. Poco seguita dalle

    – di Riccarda Mandrini

    Intervista a Ghada Amer. L'arte valida contro l'arte debole

    Nata al Cairo nel 1963, dal 1974 Ghada Amer si è trasferita in Francia con la famiglia, dove ha studiato a Villa Arson, a Nizza. Vive e lavora a New York e ha esposto i suoi lavori alla Biennale di Venezia, Sydney Biennale e Whitney Biennale e al Brooklyn Museum. Quali artisti emergenti hanno

    – di Giuliana Montrasio