Aziende

Whirlpool

Whirlpool Corporation è un’azienda statunitense di elettrodomestici per la casa. Il gruppo con quartier generale in Michigan, commercializza i suoi prodotti in tutto il mondo e nel complesso impegna 70 mila lavoratori. Il core business di Whirlpool Corporation si concentra su prodotti per: cottura, conservazione dei cibi, cura dei capi e delle stoviglie e da incasso. La società è presente inoltre sul mercato con i marchi: Maytag, KitchenAid, Jenn-Air, Amana, Gladiator Garage Works, Inglis, Estate, Brastemp, Bauknecht e Consul. Jeff M. Fettig è il Presidente e l’Amministratore delegato di Whirlpool Corporation.

Il gruppo è nato nel 1911 con la denominazione Upton Machine Company, per idea dei fratelli Louis, Frederick ed Emory Upton. Il primo prodotto a marchio è stato lanciato nel 1950. L'azienda ha intrapreso la scalata verso i mercati internazionali nel 1988, creando una joint venture con Philips denominata Whirlpool International. Dal 2006, con l'acquisizione della Maytag, Whirlpool Corporation è diventata la maggiore produttrice mondiale di elettrodomestici. Nel 2010 è stato chiuso lo stabilimento di Evansville (Indiana) e la produzione è stata trasferita in Messico.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Indiana | Bauknecht | Philips | Emory Upton | Jeff M. Fettig | Whirlpool International | Upton Machine Company | Maytag |

Ultime notizie su Whirlpool

    ArcelorMittal, vertici da Di Maio. Il prossimo incontro è il 9 luglio

    Rompono il ghiaccio il vicepremier Luigi Di Maio ed i vertici europei ed italiani di ArcelorMittal con un'ora di faccia a faccia a due mesi dalla deadline del 6 settembre. Scontro sui dati della partecipazione allo sciopero: i sindacati parlano del 75%, l'azienda dice il 36%. Prossimo incontro il 9 luglio

    Al Mise 158 crisi ma il rilancio non decolla

    I numeri, da soli, sono già l'immagine del problema. Ma è quando si va a fondo, analizzando le difficoltà nella gestione e nella reindustrializzazione delle singole vertenze, che si comprende quanto critico sia diventato l'argomento "tavoli di crisi" al ministero dello Sviluppo economico. I 138

    – di Carmine Fotina

    Da Arcelor a Whirlpool, perché le multinazionali disinvestono dall'Italia

    Arcelor Mittal - società giuridicamente inglese, nata dalla fusione tra i francesi di Arcelor e gli indiani di Mittal - è a Taranto fino al 6 settembre, giorno della cancellazione dello scudo giuridico per reati commessi da altri prima del suo arrivo, dopo chissà. Fca, gruppo con sede ad Amsterdam

    – di Paolo Bricco

    A Verdelli e Tamburini il Premio Ischia

    Giornalisti e comunicatori sotto i riflettori nella due giorni del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, giunto alla 40a edizione. Dopo una intensa programmazione di tavole rotonde - su ruolo della comunicazione, social network, deontologia professionale, attenzione della stampa sui temi

    – di Vera Viola

    Perché ArcelorMittal potrebbe lasciare l'Italia. E il danno sarebbe enorme

    Questa è la settimana in cui sull'Ilva non può più cambiare niente e in cui, allo stesso tempo, può cambiare tutto. I Cinque Stelle sono stati coerenti con la loro idea della inconciliabilità di salute e lavoro. La Lega non ha avuto la forza per tutelare gli interessi della sua antica base

    – di Paolo Bricco

    Il Decreto Crescita è il riflesso di un Paese arroccato in difesa

    Co-autore di questo post è l'avvocato Matteo Bonelli. Si occupa di societario e contrattualistica commerciale - La Camera dei deputati ha approvato il cosiddetto Decreto Crescita, notevolmente emendato ed ampliato rispetto alla formulazione arrivata in Parlamento. Adesso lo stesso dovrà essere approvato dal Senato per la definitiva conversione in legge. Il testo finale del Decreto Crescita arriva quando sul nostro Paese sembra incombere una tempesta perfetta: la procedura d'infrazione e l'isol...

    – Francesco Bruno

1-10 di 423 risultati