Aziende

Whatsapp

WhatsApp è un'applicazione di messaggistica gratuita per smartphone e pc che usa la connessione Internet per consentire lo scambio di messaggi, foto, video e chiamate con i propri contatti.

Creata da Brian Acton and Jan Koum, due ex dipendenti di Yahoo nel 2009, è stata acquistata da Facebook nel 2014 per 19 miliardi ( 4 in contanti il resto in azioni).

Conta più di un miliardo di utenti attivi al mondo.

Ultimo aggiornamento 12 maggio 2017

Ultime notizie su Whatsapp

    Burkina Faso, come la jihad sta rinascendo a sud del Sahara

    Il Sahel, la regione che costeggia i confini meridionali del Sahara, è assediata da un ritorno di fiamma di cellule terroristiche. Ufficialmente si tratterebbe di gruppi armati islamici, ma le ragioni delle violenze affondano nei disagi di una delle zone più povere al mondo

    – dal nostro inviato Alberto Magnani

    L'ecosistema disintegrato - (atto secondo)

    Chi sta al comando degli istituti deve fare i salti mortali per capire allora come poter organizzare la chiusura di filiali che non danno ritorno, gestendo gli esuberi e nello stesso tempo potenziare i canali digitali al fine di preservare i propri clienti, i quali resteranno comunque in allerta, nel caso trovassero un servizio analogo offerto da un altro provider ma che offre un servizio più completo e magari economicamente vantaggioso. Sappiamo tutti che ormai l'accesso all'Home Banking è div...

    – Alberto Prior

    Da New York al Texas: nuove inchieste Usa su Facebook e Google

    Il procuratore della Grande Mela mette nel mirino il social network per eccellenza, istruttoria di 50 stati contro il motore di ricerca di Alphabet: negli States è guerra aperta contro le big tech, pronte a sacrificare i dati degli utenti per il profitto

    – di Marco Valsania

    Dopo FaceApp arriva l'app Zao. La privacy è sempre più sopravvalutata

    Si chiama Zao, ha già conquistato milioni di cinesi e sta diventando un caso mondiale. L'app cinese permette agli utenti lo scambio dei volti con le celebrities. Funziona e ricorda molto anche sotto il profilo mediatico il caso FaceApp, l'app che invecchia i volti diventata virale quest'estate.

    – di L.Tre.

    La società petrolifera russa e i contatti con il leghista Savoini

    I legami con l'azienda statale russa Rosneft Oil Company aprono scenari tutti da chiarire nell'inchiesta della Procura di Milano sul presunto finanziamento illecito dalla Russia di Vladimir Putin alla Lega di Matteo Salvini

    – di Ivan Cimmarusti

    Salvini, dal Papeete all'opposizione: l'agosto terribile del "capitano"

    La strategia del leader della Lega, tesa a sfruttare il vento in poppa nei sondaggi per entrare a Palazzo Chigi, s'è rivelata sbagliata, tanto da perdere (almeno per il momento) quel ruolo da protagonista mantenuto per tutta la durata del governo gialloverde

    – di Ivan Cimmarusti e Andrea Gagliardi

    Malati di scrittura internettiana

    Chi sono gli haters? Chi sono coloro che insultano, minacciano, sputano veleno, irridono, calpestano, umiliano, lanciano volgarità e violenza sprizzando odio via web? Schermati da un video, lontani dai loro interlocutori, assenti ma comunicanti, esistono veramente? Ne conosciamo qualcuno? Sono

    – di Paola Mastrocola

    Quanti dati sono generati in un giorno? Un po' di numeri

    Sarebbe meglio rispondere 42 e chiudere così la questione con una citazione celeberrima della Guida galattica per autostoppisti. Ma volendo esercitarsi a rispondere a questa domanda esistenziale (più per la data-society che per altro) potremmo serenamente provare ad accostare qualche numero e un paio di ragionamenti. Partiamo dalle unità di misura. Ci sono i byte, i megabyte e i gigabyte. E tra smartphone, musica e film una idea per quanto generica di questi indicatori dovremmo avercela (sempre ...

    – Infodata

    Libra nel mirino Ue: faro antitrust sulla criptovaluta di Facebook

    Libra vedrà la luce non prima del 2020. Ma, a due mesi dall'annuncio, la criptovaluta di Facebook è già finita nel mirino dell'Antitrust di Bruxelles che ha il sospetto che il progetto possa creare ostacoli alla concorrenza nei confronti degli altri sistemi di pagamento, soprattutto per quanto

    – di Pierangelo Soldavini

    Genova a un anno dal Morandi: vogliamo solo normalità

    A quasi 12 mesi dal collasso del viadotto Polcevera, la città resta spezzata a metà fra Ponente e Levante. I sentimenti si contrastano: dall'ottimismo per i progressi all'irritazione per una viabilità ancora congestionata e la paura di restare isolati. La richiesta? Tornare alla normalità, più o meno

    – dal nostro inviato Alberto Magnani

1-10 di 967 risultati