Ultime notizie:

Westminster

    Londra non rinnova la licenza a Uber. Guerra totale tra taxi e app

    L'azienda pubblica dei trasporti di Londra (Tfl) ha deciso di non rinnovare la licenza di Uber per operare a Londra. Nel motivare la decisione Tfl ha citato «diverse violazioni che hanno posto i passeggeri e la loro sicurezza a rischio»

    – di Simone Filippetti

    Gran Bretagna, così Brexit ha portato la paura in campagna elettorale

    Le spaccature in Parlamento e nel Paese legate all'uscita dall'Unione Europea hanno creato un clima di alta tensione in cui i candidati di tutti i partiti vengono insultati, minacciati o aggrediti: tanto che la polizia ha pubblicato delle linee guida per la loro protezione

    – di Nicol Degli Innocenti

    Brexit, Bercow: «Stare da soli danneggia il Regno Unito»

    Famoso per i suoi «Ordeeer», l'ex presidente dei Commons si è ritirato a vita privata, convinto della assoluta «imparzialità» del suo operato. Tranne in un caso: nella reazione all'«oltraggio» di Boris Johnson, quando tentò di chiudere il Parlamento

    – di Simone Filippetti

    Bye bye Bercow: lascia il grande nemico di Brexit

    Lo speaker della Camera dei Comuni, John Bercow, lascia la carica dopo dieci anni. E' stato eletto per la prima volta nel 2009. Durante il referendum del 2016 per decidere se uscire dalla Ue, si era schierato per rimanere

    – di Angela Manganaro

    La Brexit comunque ha spinto l'export dell'Italia, che in Germania ha scalzato il Regno Unito

    E' un caso, ma anche un fatto che la vigilia di quella che doveva essere l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, per l'Italia si è rivelata trampolino di rilancio del proprio export internazionale e salire nella graduatoria dei primi cinque paesi maggiori esportatori di merci in Germania, pur sempre locomotiva d'Europa. Scalzando, con 66 miliardi di euro all'attivo, proprio la Gran Bretagna, retrocessa al sesto posto. Più che altro un successo del made in Italy, anche in un tempo in cui gli...

    – Nicola Dante Basile

    Brexit, respinta mozione Johnson: no a elezioni il 12 dicembre

    Il premier britannico presenta una mozione per andare alle urne il 12 dicembre, ribadendo che avrebbe preferito centrare l'obiettivo dell'uscita dalla Ue il 31 ottobre. Ma il leader laburista risponde picche: «Non è credibule»

    – di An.Man.

1-10 di 773 risultati