Persone

Warren Buffett

Warren Buffett è nato ad Omaha il 30 agosto del 1930 ed è un imprenditore statunitense, soprannominato, per le sue capacità previsionali in ambito finanziario, l'oracolo di Omaha.

Nella classifica stilata dalla rivista americana Forbes, è stato ad anni alterni l'uomo più ricco del mondo, contendendosi il primato con Carlos Slim Helù, Bill Gates e Amancio Ortega di Zara. Con un patrimonio di 44 miliardi di dollari, Buffet è stato nel 2012 il quarantesimo uomo più ricco di tutti i tempi. Al 2017, invece, sempre secondo stime di Forbes, il suo patrimonio ammonterebbe a circa 75 miliardi di dollari.

Warren Buffett si è laureato alla Columbia Business School, nel 1951 e durante il periodo universitario ha fondato la Buffett Partnership, un fondo d'investimento con il quale ha gestito i patrimoni di amici e parenti. Buffett ha così acquisito importanti partecipazioni in colossi come Coca Cola, Gillette, McDonald's, Kirby Company e Walt Disney.

Successivamente ha reso pubblica la Buffett Partnership, fondendola, nel 1962, con una società tessile quotata: la Berkshire Hathaway. Cinque anni più tardi ha rilevato due compagnie assicurative: la National Fire and Marine Insurance Company e la National Indemnity Company.

Nel 1985 la holding Berkshire Hathaway ha abbandonato il settore tessile per dedicarsi esclusivamente a quello assicurativo ed oggi è la più grande compagnia d’assicurazioni a livello mondiale, dopo la svizzera Swiss Re e la tedesca Munich Re.

Nel 2006 Warren Buffett ha donato 37 miliardi di dollari in azioni benefiche per le popolazioni del Terzo mondo.

Ha inoltre assunto l'impegno di donare l'equivalente di circa 10 milioni di azioni di classe B della Berkshire Hathaway alla Bill & Melinda Gates Foundation, per un valore stimato di circa 30 miliardi di dollari. Si tratta della più grande donazione mai realizzata nella storia, che rende Buffet uno dei maggiori leader del filantropismo capitalista.

Il 13 aprile 2012, ha comunicato agli azionisti della Berkshire Hathaway di essere malato di cancro alla prostata, aggiungendo che tale fatto non avrà alcun impatto sulla sua attività lavorativa.

Nonostante la sua immensa ricchezza, Warren Buffett conduce una vita semplice ed è una persona umile, tanto che continua a vivere nella sua casa del 1957, con uno stipendio annuo di 100.000 dollari, risponde personalmente al telefono ed usa per muoversi i mezzi pubblici.

E' padre di tre figli, per i quali ha disposto che una volta morto il suo immenso patrimonio verrà diviso tra cinque fondazioni benefiche senza lascir loro alcun bene in eredità.

Una scelta peraltro in linea col suo stile sobrio ed umile.

Ultimo aggiornamento 28 febbraio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Warren Buffett | Patrimonio | Carlos Slim Helù | Bill Gates | Kirby Company | Walt Disney | Marine Insurance Company | National Indemnity Company | Melinda Gates Foundation | Berkshire Hathaway | Gillette | Swiss Re |

Ultime notizie su Warren Buffett

    Il boom dei capitali pazienti che investono nelle imprese

    Il rapporto tra finanza e impresa sta cambiando, offrendo non solo debito e capitali di rischio, ma partnership industriali con supporto tecnico e strategico per la crescita del valore nel lungo periodo

    – di Alessandro Plateroti

    Bezos o la democrazia on demand

    Non è necessario aver fatto una scuola di giornalismo per riconoscere che il Washington Post è un gran bel giornale. Un giornale liberal che per quattro anni ha contato una per una e documentato in una rubrica, tutte le bugie di Donald Trump. "Democracy dies in darkness" era lo slogan della sua più importate campagna pubblicitaria in quell'epoca buia, non ancora del tutto passata. Pochi giorni fa, all'età di 66 anni, il direttore Martin Baron è andato in pensione. Anche il Times, concorrente ne...

    – Ugo Tramballi

    Investire nel 2021? I rischi sono in aumento. Ecco i 10 principali fattori

    Presentiamo, quest'anno, la quinta edizione del Global Risks Briefing Paper del think tank The Smart Institute, con un certo grado di preoccupazione. Certamente è bene non far mancare mai l'ottimismo e la fiducia nel futuro, tuttavia appare oggettivo che il livello di incertezza, del quadro economico-sociale, permanga elevato in assenza di un intervento strategico di ampio respiro. Le giornate di incontro, quest'anno in versione virtuale, che si sono svolte recentemente al Forum di Davos, hanno...

    – Pasquale Merella

    La beffa cinese. Nell'anno del Covid i super ricchi di Pechino guadagnano miliardi mentre l'Occidente è sul lastrico

    E' la beffa del Covid-19. A un anno dall'inizio della pandemia nata in Cina, è la Cina il paese che si è arricchito di più nel 2020. I suoi 75 miliardari della classifica del "Bloomberg Billionaires Index" hanno visto il loro patrimonio netto aumentare di 572,49 miliardi di dollari nel giro di 12 mesi mente decine di milioni di persone finivano sul lastrico nei paesi occidentali a causa della crisi economica mondiale innescata proprio dal coronavirus cinese. Come abbiamo visto nel precedente pos...

    – Angelo Mincuzzi

1-10 di 796 risultati