Ultime notizie:

Warren Beatty

    Storia del Negroni: cent'anni di un cocktail leggendario

    Aveva appena divorziato da Rita Hayworth e fu a Roma tra una ripresa e l'altra di Cagliostro che Orson Welles assaggiò per la prima volta il Negroni chiosando: «Gli amari fanno bene al fegato, il gin fa male. Si equilibrano l'un l'altro». Chiaro che fu amore. A fine giugno saranno cent'anni anni

    – di Serena Uccello

    Oscar, premio per la sceneggiatura non originale a «Chiamami col tuo nome»

    La forma dell'acqua è il trionfatore della 90esima edizione degli Oscar. L'ultima pellicola di Guillermo del Toro si è aggiudicata la statuetta per il miglior film e altri tre riconoscimenti: miglior regista, miglior scenografia e miglior colonna sonora.Questa volta Warren Beatty e Faye Dunaway non

    – di Andrea Chimento

    Gaffe agli Oscar, Pwc si scusa: è colpa nostra

    Ore dopo la gaffe degli Oscar 2017 in cui ha brillato solo l'elegante e deciso fair play di Jason Horowitz, trentaseienne produttore di La La Land, il film premiato per errore al posto del vero vincitore Moonlight, il colpevole confessa e si scusa. Non è stato un autore sbadato, completamente

    – di An.Man.

    Oscar 2017: Moonlight miglior film. Sei statuette a La La Land. Ecco i vincitori

    A causa di una busta sbagliata consegnata a Warren Beatty, l'Oscar per il miglior film è stato assegnato a La La Land ma in realtà era stato vinto da Moonlight. I produttori di La La Land avevano anche iniziato il discorso di ringraziamento, poi la clamorosa smentita. Warren Beatty e Faye Dunaway dopo una lunga pausa e guardandosi negli occhi annunciano la vittoria di La La Land. I produttori del musical fanno il loro discorso ma vengono zittiti. Qui l'articolo sul .com http://www.ilsole24ore.co...

    – Infodata

    True Crime: a New York la retrospettiva del crimine

    Cinema come luogo di fatti e misfatti. In bianco e nero, dai colori sconfinati, retrodatabile, de-generato. Dal volto "ex commedie-Our Gang" di Robert Blake agli spigoli militarizzati di June Howard Tripp; da A sangue freddo (1967) di Richard Brooks a Il pensionante (1927) di Alfred Hitchcock,

    – Filippo Brunamonti

    L'Oscar dell'eleganza all'Italia di Canonero

    La creatività anodina di Milena Canonero si manifestò per la prima volta in Arancia Meccanica (1971) di Stanley Kubrick: infilò la bombetta al protagonista Malcolm McDowell, associando la pazzia omicida al rigore e alla rispettabilità inglese. Torinese, classe 1946, Canonero ha confermato quel

    – Cristina Battocletti

1-10 di 32 risultati