Aziende

Warner Bros

Fondata nel 1923 dai fratelli Harry (che è stato anche il primo presidente della casa cinematografica), Albert, Sam e Jack Warner, a Burbank, in California, Warner Bros è oggi una tra le più importanti case di produzione cinematografica e televisiva al mondo. Attualmente consociata della società madre Time Warner, il suo business è suddiviso in settori tematici, ad ognuno dei quali fa capo a una singola controllata società: Warner Bros. Pictures, Warner Bros. Television, Warner Home Video, Warner Bros. Interactive Entertainment, Warner Bros. Consumer Products, Warner Bros. Animation e DC Comics.

Tre anni dopo la sua nascita, nel 1926, la Warner Bros ha sviluppato un accordo con la Western Electric per l’utilizzo dell’avveniristico sistema Vitaphone, che permetteva di utilizzare tracce sonore registrate su disco sincronizzate alle immagini durante la proiezione. Nello stesso anno con questo sistema, Warner Bros ha prodotto il suo primo film di successo, “Don Giovanni e Lucrezia Borgia”. Nel 1927 viene invece realizzato “Il cantante di jazz”, pellicola che è la prima a contenere una sequenza sonora interna e che ha permesso alla casa cinematografica di vincere il suo primo Premio Oscar.

A partire dagli anni trenta, la Warner Bros si è specializzata nella produzione di cartoni animati, dando vita alla fortunata serie chiamata Looney Tunes nella quale sono contenuti personaggi mitici come Bugs Bunny e Daffy Duck. Durante la seconda guerra mondiale Warner Bros ha continuato a dedicarsi alla produzione di film: il celeberrimo “Casablanca” viene girato nel 1942, con Humphrey Bogart ed Ingrid Bergman. Nel 1967 la società viene rilevata dalla Seven Arts e due anni dopo, entrata nell’orbita dell’impero finanziario della multinazionale Kinney, ha cambiato il suo nome in Warner Communications.

Tra i maggiori successi della casa cinematografica, dagli anni settanta in avanti, sono annoverati tutti i film di Stanley Kubrick, a partire da “Arancia meccanica”, girato nel 1971.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Warner Bros. | Film | Lucrezia Borgia | Stanley Kubrick | Humphrey Bogart | Ingrid Bergman | Television | Jack Warner | Sam Warner | Kinney | Warner Communications | DC | Western Electric | California |

Ultime notizie su Warner Bros

    Primark apre ancora a Roma: «L'e-commerce? Ci stiamo pensando»

    Nella Capitale il retailer irlandese raddoppia i negozi nel giro di sette mesi. E non esclude l'avvio delle vendite online. «Vogliamo una moda sostenibile e per tutti», dice Luca Ciuffreda, Head of Sales per l'Italia. Ma è possibile la sostenibilità a prezzi bassi?

    – di Chiara Beghelli

    LA MORTE DI PEPE' LE PEW

    Archiviato il baraccone sanremese, dal balzano cast ridondante di perfetti giurati per le premiazioni delle prossime Mostre di Comics, torniamo sulla Terra e a ciò che ci riguarda. Intanto, grazie a Gianfranco Goria, che quotidianamente posta splendidi lavori di Walt Kelly, come questi deliziosi francobolli con Pogo & C.. L'argomento del post (poi passeremo alle recensioni di libri seri, ovvero al "lavoro", mentre questo è divertimento puro, dopolavoro, respiro, passeggiata in un parco, fi...

    – Luca Boschi

    Prima Netflix, poi Amazon e dietro Disney. Il riassunto sulla serata dei Golden Globe

    Prima Netflix, poi Amazon e dietro Disney. Vincono ancora una volta loro la sfida dei Golden Globe Awards, i prestigiosi premi della HFPA (la Stampa Estera di Hollywood), dedicati a film e serie tv. Se l'anno scorso è stato l'anno dei record con 42 nomination all'attivo, quest'anno è stato l'anno della conferma. Sei premi su un totale di 11 per la sezione serie tv mentre se si aggiunge la categoria film, Netflix ha vinto 10 premi su 25 disponibili. Nelle categorie particolarmente ambite della mi...

    – Luca Tremolada

    Serie tv, Netflix trionfa con The Crown e la Regina degli Scacchi. Tutti i vincitori dei Golden Globe

    Prima Netflix, poi Amazon e dietro Disney+. Vincono ancora una volta loro la sfida dei Golden Globe Awards, i prestigiosi premi della HFPA (la Stampa Estera di Hollywood), dedicati a film e serie tv. Se l'anno scorso è stato l'anno dei record con 42 nomination all'attivo, quest'anno è stato l'anno della conferma. Sei premi su un totale di 11 per la sezione serie tv mentre se si aggiunge la categoria film, Netflix ha vinto 10 premi su 25 disponibili. Nelle categorie particolarmente ambite della m...

    – Luca Tremolada

1-10 di 607 risultati