Ultime notizie:

Walter Tobagi

    L'attualità della lezione di Guido Galli

    Quarant'anni fa veniva ucciso da Prima Linea a Milano il magistrato riformista e progressista. Il ricordo della figlia Alessandra

    – di Eliana Di Caro

    Spataro, dagli anni di piombo al terrorismo islamico: 43 anni in magistratura

    Dall'eversione "rossa" degli anni '70, all'Antimafia degli anni '90 fino alle indagini sul terrorismo internazionale di matrice islamico. Il profilo professionale di Armando Spataro, procuratore capo di Torino, entrato in contrasto col ministro dell'Interno Matteo Salvini, è ampio e variegato.

    – di Ivan Cimmarusti

    Venezia/1, 1980: l'ospitalità della Serenissima

    Il primo G7 italiano va in scena dal 22 al 23 giugno 1980 sull'isola di San Giorgio, con Francesco Cossiga a fare gli onori di casa come presidente del Consiglio. I leader delle maggiori potenze occidentali, ospiti a cena nell'appartamento del Doge a Palazzo Ducale, rivivono l'atmosfera dei tempi

    Deboli e opachi poteri forti

    Esistessero davvero, i poteri forti! Proliferano, invece, quelli opachi: «Cordate personali, piccole consorterie, corporazioni ottuse, egoismi locali e miopie collettive». Per questo dirigere il Corriere della Sera - ovattato crocevia dell'establishment - è un compito titanico: occorre muoversi con

    – di Raffaele Liucci

    Walter Tobagi e il "problema di arrivare alla verità, a qualunque costo"

    Il 28 Maggio di 36 anni fa i brigatisti uccidono senza pietà davanti a casa il giornalista del Corriere della Sera Walter Tobagi, che con ostinazione persisteva nel sostenere che i terroristi "non sono samurai invincibili". Chi sparò a Tobagi fu Marco Barbone, che faceva parte della Brigata 28 marzo, così chiamata in onore (sic!) dei quattro terroristi uccisi quel giorno del 1980 in via Fracchia a Genova in uno scontro a fuoco con i carabinieri dell'Antiterrorismo - guidati dal generale Carlo Al...

    – Beniamino Piccone

    Addio a Morando Morandini, il decano dei critici italiani

    Addio a Morando Morandini. Il decano dei critici italiani è morto ieri sera in ospedale a Milano, la città dove era nato nel 1924 e che nel 2014 lo aveva premiato con l'Ambrogino d'oro. Morandini è diventato popolare grazie al Dizionario dei film e delle serie tv che porta il suo nome, edito da

    – di Si.Spe.

    Il lato B / La"convegnite" é un male di stagione. Ma esiste il rimedio...

    Ottobre, scoppia la "convegnite", che é un morbo di stagione tanto quanto il raffreddore,  a cui difficilmente si sfugge. Per stilare il bilancio di utilità di una mattina, o magari di una giornata intera impiegata ad ascoltare relazioni e decifrare dalla sedia in sala slide proiettate non sempre nitide e "parlanti" c'é il criterio lapidario (e spietato) di  Beppe Severgnini . Lo ha enunciato stamattina a margine del convegno di inaugurazione della sesta edizione del Master di giornalismo della ...

    – Rosanna Santonocito

1-10 di 49 risultati