Aziende

Walt Disney

The Walt Disney Company è la seconda compagnia di media degli Stati Uniti, leader assoluta nel mercato dell'intrattenimento infantile. Con sede centrale a Burbank, in California, le principali divisioni operative del gruppo sono: gli Studi di Produzione Cinematografica (Studio Entertainment), i Parchi e Centri Vacanze (Parks and Resorts), le Reti televisive (Media Networks) e i Prodotti di consumo.

Fondata 1923 da Walter Elias Disney e dal fratello Roy Oliver con il nome di Disney Brothers Cartoon Studio, nel 1928 l’azienda ha ideato il primo cartone animato: Topolino. Dopo aver prodotto, nel 1937, il primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani, nel 1954 la Disney ha fondato la Buena Vista Pictures Distribution Company Inc. Nel 1955 apre ad Anaheim, vicino Los Angeles, il primo parco divertimenti Disney. Nel 1967 è stata costituita World Disney World, che è stata inaugurata a Orlando, in Florida, e nel 1983 il gruppo ha aperto Tokyo Disney, in Giappone. L’anno successivo è stata creata la Touchstone Pictures, mentre nel 1992 Euro Disney Resort è stato aperto a Parigi. Nel 2005 è stata inaugurata Hong Kong Disneyland. Nel 2006 The Walt Disney Company ha acquisito il controllo della casa di produzione Pixar e dal 2009 anche la Marvel Entertainment.

il 14 dicembre 2017 la società ha finalizzato l’acquisto di asset del gruppo di Rupert Murdoch per 52,4 miliardi di dollari ovvero la casa cinematografica e di produzioni televisive Twentieth Century Fox, i canali via cavo comprese reti sportive regionali e significative attività internazionali, cioè la quota nella britannica Sky e Star India.

Ultimo aggiornamento 14 dicembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Walt Disney Company | The Anaheim Angels | Giappone | Buena Vista Pictures Distribution Company Inc | Roy Oliver | Stati Uniti d'America | Disney-Pixar Films | Disney Resort |

Ultime notizie su Walt Disney

    RICHARD WILLIAMS: ABBIAMO PERSO UN GIGANTE!

    Se n'è andato ieri, a Bristol, all'età di 86 anni, Richard Williams, uno dei massimi animatori e registi di animazione di tutti i tempi, creatore di Roger Rabbit in versione animata (vale a dire del suo design definitivo e della sua mimica, della sua recitazione), di Jessica Rabbit, di Baby Herman e di tutti i nuovi personaggi dell'incredibile successo di botteghino di Walt Disney/Steven Spielberg (e solo questo sarebbe bastato a farlo scolpire in caratteri di platino nel librone della storia ...

    – Luca Boschi

    ADDIO A RAFFAELE PISU!

    Se n'è andato Raffaele Pisu, l'indimenticabile maneggiatore di Provolino. https://www.youtube.com/watch?v=L-ZCtIbOKTM . La voce del suo esordio è di Oreste Lionello, sostituito subito dopo (vedi video sotto) da Franco Latini, doppiatore anche di Paperino, Daffy Duck, Ginxi e così via. Nei pomeriggi domenicali degli italiani non ci sono solo impiegati frustrati e cabarettisti di primo pelo. Lo spazio inaugurato da Quelli della domenica viene ben presto occupato da altri show per famiglie...

    – Luca Boschi

    Da Eni a Marriott i marchi accendono gli studi televisivi

    «Buzzfeed si ripensa come azienda tecnologica, General Electric come editore. Non ci può essere sintesi migliore per descrivere cosa sta succedendo nel mondo sottosopra dei media». E' diventata cult la battuta con cui Joshua Benton, direttore del Nieman Journalism Lab dell'Università di Harvard, ha

    – di Giampaolo Colletti e Fabio Grattagliano

    John Bogle e l'Index Fund: la rivoluzione del mondo degli investimenti

    "Follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi". Albert Einstein John Clifton Bogle, soprannominato "Jack", capì l'essenza della massima di Einstein molto presto nella sua vita; già ai tempi dell'Università di Princeton, dove studiava economia. Nella sua tesi di laurea , "The Economic Role of the Investment Company", Jack descriveva come i fondi comuni amministrati da gestori finanziari non potevano, nella maggior parte dei casi, battere il ritorno medio del mercato. Ritene...

    – Gianluca De Stefano

    UN NUOVO LIBRO SU HANNA-BARBERA (updated)

    Alberto Becattini ha appena scritto un nuovo libro. Quello di cui riproduciamo sopra la copertina! Aggiornamento: l'interessantissima opera, che tratta di tutti i fumetti con i personaggi di Hanna-Barbera usciti in Italia (e anche di quelli originali usciti in USA) consta di 268 pagine, formato 15 x 21, con un inserto a colori di 8 pagine. Prezzo Euro 22,90. Cheap! Ne omaggiamo i personaggi di copertina con una serie di magnifiche illustrazioni tratta da un gigantesco Little Golden Book che...

    – Luca Boschi

    Netflix: la crescita degli abbonati delude, a Wall Street -12%

    Netflix delude. Il colosso della tv in streaming archivia il secondo trimestre con solo 2,7 milioni di abbonati in più, decisamente al di sotto dei 5 milioni delle attese. A preoccupare è soprattutto la perdita di 130.000 abbonati negli Stati Uniti a causa del rincaro dei prezzi e della

    L'intelligenza collaborativa come chiave per la trasformazione digitale dei processi HR

    Da molto tempo vado sostenendo che, per affrontare con successo le trasformazioni determinate dalla pervasività del digitale, le aziende devono strutturarsi con una Direzione HR in grado di progettare e gestire percorsi di Change Management centrati sulla valorizzazione dell'intelligenza collaborativa di tutti i suoi stakeholder, a partire dai dipendenti. Un buon esempio è dato dal successo di realtà come R-Everse,  un'azienda di ricerca e selezione del personale nata nel 2017 e diventata i...

    – Marco Minghetti

1-10 di 763 risultati