Aziende

Walt Disney

The Walt Disney Company è la seconda compagnia di media degli Stati Uniti, leader assoluta nel mercato dell'intrattenimento infantile. Con sede centrale a Burbank, in California, le principali divisioni operative del gruppo sono: gli Studi di Produzione Cinematografica (Studio Entertainment), i Parchi e Centri Vacanze (Parks and Resorts), le Reti televisive (Media Networks) e i Prodotti di consumo.

Fondata 1923 da Walter Elias Disney e dal fratello Roy Oliver con il nome di Disney Brothers Cartoon Studio, nel 1928 l’azienda ha ideato il primo cartone animato: Topolino. Dopo aver prodotto, nel 1937, il primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani, nel 1954 la Disney ha fondato la Buena Vista Pictures Distribution Company Inc. Nel 1955 apre ad Anaheim, vicino Los Angeles, il primo parco divertimenti Disney. Nel 1967 è stata costituita World Disney World, che è stata inaugurata a Orlando, in Florida, e nel 1983 il gruppo ha aperto Tokyo Disney, in Giappone. L’anno successivo è stata creata la Touchstone Pictures, mentre nel 1992 Euro Disney Resort è stato aperto a Parigi. Nel 2005 è stata inaugurata Hong Kong Disneyland. Nel 2006 The Walt Disney Company ha acquisito il controllo della casa di produzione Pixar e dal 2009 anche la Marvel Entertainment.

il 14 dicembre 2017 la società ha finalizzato l’acquisto di asset del gruppo di Rupert Murdoch per 52,4 miliardi di dollari ovvero la casa cinematografica e di produzioni televisive Twentieth Century Fox, i canali via cavo comprese reti sportive regionali e significative attività internazionali, cioè la quota nella britannica Sky e Star India.

Ultimo aggiornamento 14 dicembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Walt Disney Company | The Anaheim Angels | Giappone | Buena Vista Pictures Distribution Company Inc | Roy Oliver | Stati Uniti d'America | Disney-Pixar Films | Disney Resort |

Ultime notizie su Walt Disney

    Da Bob Iger a David Zaslav, ecco i Ceo più pagati d'America

    NEW YORK - Il più pagato? Non è esattamente il più conosciuto: David Zaslav, amministratore delegato del gruppo di pay tv Discovery che si è portato a casa - o in cassaforte - un gruzzolo da 129,4 milioni di dollari, in contanti e azioni, grazie a un aumento del 206 per cento. Né è più famoso,

    – di Marco Valsania

    DAAN JIPPES A REGGIO!

    Lo vedete, qua sopra, mentre firma l'ennesima dedica, vero? Proprio lui, Daan Jippes, per la prima volta di nuovo in Italia dopo un sacco di anni, almeno un quarto di secolo, se non più. Il disegnatore Disney (e non solo) più amato negli anni Ottanta, quando si è rivelato al mondo, o almeno a noi lettori (e lavoratori del Fumetto) italiani. Daan sarà umettato, quantomeno, dal bagno di folla, sabato prossimo alla Mostra del Fumetto di Reggio Emilia, organizzata come di consueto dall'Anafi....

    – Luca Boschi

    Disney prende il controllo di Hulu a una valutazione di 27,5 miliardi

    NEW YORK - Disney avanza a grandi passi nella sua strategia di conquista dello streaming di film e spattacoli, assumendo immediatamente il completo controllo operativo del servizio Hulu a una valutazione complessiva che sfiora - e potrebbe superare - i 30 miliardi di dollari. Un'operazione che

    – di Marco Valsania

    Disney raddoppia i profitti e spende in streaming (per la sfida a Netflix)

    Disney celebra l'acquisizione di 21st Century Fox con un bilancio dai profitti quasi raddoppiati che batte le attese. Il colosso americano e globale dei mass media, con un significativo incremento nelle spese, ha mostrato anche la sua determinazione nell'investire sulla nuova frontiera digitale

    – di Marco Valsania

    La guerra tra i broadcaster e i giganti del Web per i diritti tv dello sport

    I diritti tv sportivi fanno sempre più gola ai giganti del web. La competizione con i broadcaster tradizionali si sta intensificando in tutto il mondo e sulle discipline sportive più seguite. Amazon, ad esempio, ha acquistato i diritti (Package F) per trasmettere live 20 partite di Premier League a stagione durante il triennio 2019-22 attraverso la sua piattaforma Amazon Prime, 10 relative ad uno dei Bank Holiday e 10 del Boxing Day. Non sono state rese note le cifra dell'accordo. I match sara...

    – Marco Bellinazzo

    BRACCIO DI FERRO: AUGURONI A VITERCOMIX!

    Benché Popeye sia presente sulla carta stampata italiana forse sin dalla sua stessa creazione negli States, anche prima di essere ribattezzato con l'azzeccato nome di Braccio di Ferro, creato probabilmente dai responsabili della torinese Società Anonima Stefano Pittaluga, non si è parlato molto di lui nella pubblicistica. E' una vera fortuna che adesso Vitercomix, con l'occasione del novantesimo compleanno del personaggio, offra l'opportunità per approfondire chi è stato, chi è e chi sarà, c...

    – Luca Boschi

1-10 di 748 risultati