Aziende

Walt Disney

The Walt Disney Company è la seconda compagnia di media degli Stati Uniti, leader assoluta nel mercato dell'intrattenimento infantile. Con sede centrale a Burbank, in California, le principali divisioni operative del gruppo sono: gli Studi di Produzione Cinematografica (Studio Entertainment), i Parchi e Centri Vacanze (Parks and Resorts), le Reti televisive (Media Networks) e i Prodotti di consumo.

Fondata 1923 da Walter Elias Disney e dal fratello Roy Oliver con il nome di Disney Brothers Cartoon Studio, nel 1928 l’azienda ha ideato il primo cartone animato: Topolino. Dopo aver prodotto, nel 1937, il primo lungometraggio Biancaneve e i sette nani, nel 1954 la Disney ha fondato la Buena Vista Pictures Distribution Company Inc. Nel 1955 apre ad Anaheim, vicino Los Angeles, il primo parco divertimenti Disney. Nel 1967 è stata costituita World Disney World, che è stata inaugurata a Orlando, in Florida, e nel 1983 il gruppo ha aperto Tokyo Disney, in Giappone. L’anno successivo è stata creata la Touchstone Pictures, mentre nel 1992 Euro Disney Resort è stato aperto a Parigi. Nel 2005 è stata inaugurata Hong Kong Disneyland. Nel 2006 The Walt Disney Company ha acquisito il controllo della casa di produzione Pixar e dal 2009 anche la Marvel Entertainment.

il 14 dicembre 2017 la società ha finalizzato l’acquisto di asset del gruppo di Rupert Murdoch per 52,4 miliardi di dollari ovvero la casa cinematografica e di produzioni televisive Twentieth Century Fox, i canali via cavo comprese reti sportive regionali e significative attività internazionali, cioè la quota nella britannica Sky e Star India.

Ultimo aggiornamento 14 dicembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Walt Disney Company | The Anaheim Angels | Giappone | Buena Vista Pictures Distribution Company Inc | Roy Oliver | Stati Uniti d'America | Disney-Pixar Films | Disney Resort |

Ultime notizie su Walt Disney

    Le novità del 2020 di Philips: televisori Oled con AI e cuffie per audiofili

    Per combattere con i colossi coreani (Samsung e Lg) e gli sfidanti cinesi (Hisense, Haier, Tcl), Philips farà leva su partnership ormai consolidate sia in ambito audio (vedi lo storico marchio britannico Bowers & Wilkins) sia sul fronte dei contenuti (Netflix, Amazon Prime Video e Disney tanto per fare dei nomi) e sulla disponibilità del processore P5 di quarta generazione per alzare ulteriormente il livello delle prestazioni.

    – di Gianni Rusconi

    Netflix batte le attese, ma pesa la concorrenza nello streaming

    Questo nonostante un clima di crescente concorrenza nel settore: ne mesi scorsi hanno debuttato due nuovi servizi di streaming, Disney+ e Apple Tv+. La concorrenza aumenterà ulteriormente: Disney ha in queste ore indicato che anticiperà il lancio di Disney+ in Europa, Italia compresa, di una settimana, al 24 marzo. ... Disney all'assalto di Netflix & Co: il 24 marzo il debutto in Italia

    – di Marco Valsania

    Disney all'assalto di Netflix & Co: il 24 marzo il debutto in Italia

    In rampa di lancio la nuova piattaforma di streaming Disney+ che dal 24 marzo sarà disponibile in Italia in altri Paesi d'Europa ... Disney+ si appresta a sbarcare in Italia e in altri Paesi d'Europa. ... La nota emessa da settore Direct-to-Consumer & International di The Walt Disney Company sancisce l'avvio del servizio con una settimana d'anticipo rispetto alle previsioni (era fissato per il 31 marzo 2020) in Italia, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania, Spagna, Austria e...

    – di Andrea Biondi

    Comcast alza il velo su Peacock: guanto di sfida a Netflix e Apple Tv+

    ...la sua Apple TV+; Disney con Disney +; Hulu (che è controllata dalla Disney); e ViacomCbs con la sua Cbs All Access. ... I 4,99 dollari di Apple Tv+ e i 6,99 di Disney+ si confrontano infatti con la gratuità (a costo dei 5 minuti di pubblicità ogni ora) e i 4,99 dollari (sempre con la pubblicità ma con un'offerta più nutrita quanto a) delle prime due...

    – di Andrea Biondi

    Meghan dà in beneficenza agli elefanti il compenso Disney

    AGGIORNAMENTO DEL 13 GENNAIO 2020 IN CODA - VIA LIBERA DELLA REGINA ALLA NUOVA VITA DI M&H +++ La duchessa di Sussex Meghan Markle, moglie del principe Harry, ha voluto che il compenso previsto per una sua collaborazione con Disney andasse in beneficenza a Elephants Without Borders, un'organizzazione non profit che in Botswana aiuta a proteggere gli animali dal bracconaggio. Va ricordato che per Harry e Meghan, membri della casa reale, non è possibile svolgere attività retribuite, e che entram...

    – Guido Minciotti

1-10 di 802 risultati