Ultime notizie:

Walser

    Menù gourmand ad alta quota

    Che dire per esempio delle varietà di polenta che si gustano in Valtellina, delle fondute profumate della Val D’Aosta oppure delle carni preparate allo Chalet Etoile del Plan Maison a Cervinia o ancora sulla terrazza degli antichi rascard Walser de l’HotelleriedeMascognaz a Champoluc.

    – di Lucilla Incorvati

    Due sognatori alla Monte Rosa SkyMarathon

    Il racconto di un'impresa fatta da Omar Oprandi e da Flavio Saltarelli, su e giù per il Monte Rosa di corsa, di passo e con gli sci. Da Alagna alla Capanna Margherita e ritorno. Un'avventura emozionante, anche per chi come noi può riviverla solo leggendo i loro racconti, che qui riporto - è un onore per me - fedelmente. Buona lettura (rb) Alagna-Capanna Margherita e ritorno, di Omar Oprandi Qualche mese fa, nel bel mezzo di una stagione invernale fantastica, assicurata dalla presenza di un man...

    – Riccardo Barlaam

    Trekking «tematici» per scoprire la valle

    In pochi sanno che Riale, d'inverno, ospita una delle piste da sci di fondo più belle d'Europa: 12 km apprezzati da migliaia di appassionati, scelti come tracciato di riserva in occasione delle XX Olimpiadi Invernali di Torino 2006 e da anni sede di allenamenti di inizio stagione per molte squadre

    Walser, acqua e tanta natura

    La Val Formazza è una delle valli del comprensorio della Val d'Ossola: una piccola perla delle Alpi piemontesi percorsa dal fiume Toce, che nasce in testa alla valle e dà vita alla ben più nota Cascata del Toce. Con i suoi 143 metri di altezza è la più alta d'Europa e l'elenco dei suoi visitatori

    Castagne padrone di casa

    La Val d'Ossola sfrutta tutti i prodotti di una terra di montagna per proporre una cucina che ha il sapore tipico del territorio autoctono. Dai funghi, alle castagne, passando per il formaggio: è in questo contesto che nascono gli gnocchi di castagne all'Ossolana. Un perfetto piatto autunnale

    Montagna, benessere ad alta quota

    Per un ritorno soft alla quotidianità ed eliminare gli eccessi delle feste, in attesa dei prossimi ponti, non c'è niente di meglio che ritagliarsi un weekend di relax. Magari in montagna, dove i paesaggi innevati offrono l'occasione di alternare un po' di sport, passeggiate ossigenanti nella natura

    – di Francesca Pace

    La cultura in Piemonte traina anche lo sci

    l 40% dei turisti che affollano d'inverno le stazioni sciistiche, in realtà non scia. Partendo da questo presupposto la Regione Piemonte ha avviato il progetto "Neve & Cultura" per far conoscere tutte le offerte del territorio per il dopo sci o al posto delle discese sulle piste. Dunque la stagione

    – di Augusto Grandi

    La cultura in Piemonte traina anche lo sci

    Il 40% dei turisti che affollano d'inverno le stazioni sciistiche, in realtà non scia. Partendo da questo presupposto la Regione Piemonte ha avviato il progetto "Neve & Cultura" per far conoscere tutte le offerte del territorio per il dopo sci o al posto delle discese sulle piste. Dunque la

    – di Augusto Grandi

    Tedesco e italiano: per l'Alto Adige scelte di buon senso

    In una risposta ad un lettore sul Sole 24 ore del 27 settembre raccontavo come la storia dell'evolversi delle civiltà e delle lingue può anche non rispondere ai criteri unicamente geografici. In fondo la stessa realtà italiana dimostra che le Alpi non costituiscono una barriera linguistica: in Val d'Aosta si parla francese, attorno al Monte Rosa si sono sviluppare le comunità walser sia in Italia, sia in Svizzera, al Sud del Brennero c'è storicamente la grande comunità tedesca, in Friuli ci sono...

    – Gianfranco Fabi

1-10 di 41 risultati