Ultime notizie:

Vlcc

    I noli record delle petroliere frenano le raffinerie Usa

    L'attività delle raffinerie americane è crollata, molto probabilmente almeno in parte in reazione alla straordinaria impennata dei noli delle petroliere, che nel caso delle Vlcc (Very Large Crude Carriers, da 2 milioni di barili) sono addirittura decuplicati nel giro di un mese dopo le sanzioni Usa

    – di Sissi Bellomo

    Noli delle petroliere decuplicati in un mese, off limits un quinto della flotta

    Un quinto della flotta mondiale delle petroliere più grandi è praticamente intoccabile, per il rischio di sanzioni o perché si trova nei cantieri navali per adeguarsi alle nuove regole sui carburanti di Imo 2020. E questo sta provocando un'impennata dei noli senza precedenti: nell'ultimo mese

    – di Sissi Bellomo

    Per petrolio e Gnl è caos nei mari dopo le sanzioni Usa contro Cosco

    I noli delle petroliere hanno raggiunto livelli record e su alcune rotte stanno emergendo difficoltà nel trasporto di greggio e Gnl. Sono questi gli effetti (probabilmente imprevisti) delle sanzioni Usa contro due società cinesi controllate da Cosco Shipping, il più grande armatore del mondo. Un caso che ricorda quello che aveva visto protagonista la russa Rusal e che aveva sconvolto l'intera filiera dell'alluminio

    – di Sissi Bellomo

    Cina punita dagli Usa per acquisti di petrolio dall'Iran (ma i big si salvano)

    Che Pechino continui a ricevere petrolio dall'Iran non è un segreto. Ma per la prima volta gli Stati Uniti hanno reagito, imponendo sanzioni contro una società cinese, rea di aver «consapevolmente effettuato una significativa transazione» con Teheran per l'acquisto di greggio.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio dall'Iran, vendite segrete e navi fantasma

    Con le sanzioni americane ormai dietro l'angolo, il petrolio iraniano scotta. Ma le esportazioni di Teheran potrebbero essere calate meno di quanto sembra. Le cifre che evidenziano un rapido e vistoso crollo delle vendite cominciano ad essere viste con sospetto da alcuni analisti indipendenti: se

    – di Sissi Bellomo

    La tregua Usa-Cina sui dazi rilancia i prezzi dei prodotti agricoli

    E' poco più di un fragile armistizio quello firmato tra Cina e Stati Uniti nel fine settimana. Anche se il rischio di una guerra commerciale tra i due Paesi non è scomparso i mercati delle materie prime hanno tuttavia accolto con sollievo gli ultimi sviluppi.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio in ribasso nonostante l'attacco a una nave saudita

    I mercati petroliferi sembrano temere le guerre commerciali più di quelle combattute con le armi. L'effetto ribassista dei dazi annunciati da Usa e Cina è stato così forte da far dimenticare persino l'attacco a una petroliera saudita in navigazione nel Mar Rosso, un evento che in altri periodi

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio Usa alla conquista del mondo con navi giganti e un aiuto dalla Cina

    Lo shale oil americano potrà presto prendere il largo a bordo di maxipetroliere, capaci di trasportare due milioni di barili di greggio in un solo viaggio: una novità assoluta che promette di rafforzare ulteriormente gli Stati Uniti come superpotenza energetica.

    – di Sissi Bellomo

    Petrolio, gli Usa esportano come il Kuwait (e forse non è finita qui)

    Fino a due anni fa non poteva lasciare il Nord America. Oggi il petrolio «made in Usa» raggiunge ogni angolo del mondo con volumi da fare invidia a molti Paesi Opec e ci si chiede fino a che punto le esportazioni potranno continuare a crescere: erano di appena 25mila barili al giorno una decina di

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 27 risultati