Persone

Vladimir Putin

Vladimir Putin è un politico, nato il 7 ottobre 1952 a San Pietroburgo, attuale Presidente della Russia, incarico già ricoperto dal 2000 al 2008. Dal 2008 alla sua rielezione a Presidente (avvenuta nel 2012), è stato invece Primo Ministro, sotto la presidenza di Dmitry Medvedev.

Al Cremlino Putin è giunto nel 1996, sotto Eltsin, per il quale ha ricoperto diversi incarichi, tra cui quelli di Capo delegato del Dipartimento per la gestione della proprietà presidenziale, Capo del Servizio Federale di Sicurezza e Capo del Consiglio di sicurezza presidenziale, fino a diventarne Primo Ministro dal 1999.

Vladimir Putin ha iniziato la sua carriera politica nel 1991, come braccio destro del sindaco di Leningrado (poi ridivenuta San Pietroburgo); Putin ha lavorato nell’amministrazione della città fino al 1996, contribuendo al suo rilancio economico, e occupandosi per un periodo dei rapporti con gli investitori esteri in qualità di Direttore del Comitato per le Relazioni Esterne.

Prima di entrare in politica, Putin ha maturato una lunga esperienza nei servizi di sicurezza russi: dal 1975 al 1991, infatti, ha fatto parte del KGB. Vladimir Putin, che è laureato in Diritto Internazionale alla Facoltà di Legge dell’Università Statale di Leningrado, è stato eletto dal noto settimanale statunitense Time "Uomo dell’anno 2007".

Ultimo aggiornamento 19 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Elezioni | Vladimir Putin | Russia | Dmitry Medvedev | KGB | Università Statale | Consiglio di sicurezza | Pubblica Amministrazione | Cremlino | Dmitrij Medvedev |

Ultime notizie su Vladimir Putin

    Attacco petroliere, in un video Usa iraniani rimuovono mina magnetica

    Sale la tensione sul caso del danneggiamento di due petroliere nel Golfo dell'Oman (appena fuori il Golfo Persico), nei pressi dello strategico stretto di Hormuz: il secondo attacco a cargo petroliferi nel giro di un mese nella regione, in coincidenza con un periodo di pericoloso inasprimento delle

    – di Stefano Carrer

    Colpo di scena a Mosca, azzerate le accuse contro il giornalista Ivan Golunov

    Con una rapidità che la giustizia russa conosce molto raramente, così come raramente dà ascolto a un imputato o a chi denuncia abusi, il caso è stato chiuso: Ivan Golunov, giornalista investigativo di Meduza - un sito indipendente di notizie e analisi online - è libero. Tutte le accuse contro di

    – di Antonella Scott

    Corea del Nord, Kim fa giustiziare i negoziatori del summit con gli Usa

    Un ciclo di epurazioni ha colpito in Corea del Nord i funzionari «responsabili» del fallimento del secondo summit con gli Usa di fine febbraio: il capo negoziatore Kim Hyok-chol è stato giustiziato a marzo, mentre Kim Yong-chol, ex braccio destro del leader Kim Jong-un sparito da settimane dagli

    Austria, la «Russian connection» che scuote i sovranisti d'Europa

    Che succede all'Austria Felix? Fino a venerdì veniva indicata come esempio di inedita e (quasi) pacifica convivenza al governo tra uno storico partito della tradizione centrista austriaca ed europea, i Popolari del cancelliere Sebastian Kurz, e uno dei più forti movimenti dell'emergente destra

    – di Michele Pignatelli

    Regno Unito, il Brexit Party di Farage sospettato di finanziamenti illeciti

    La Commissione elettorale, l'organismo indipendente che regola il finanziamento alla politica nel Regno Unito, farà il 21 maggio «visita» agli uffici del Brexit Party per una revisione sui fondi ricevuti in vista delle Europee 2019. Negli scorsi giorni l'ex premier laburista Gordon Brown ha chiesto

    – di Alb.Ma.

    Pompeo vola da Putin, ma tra russi e americani la distensione è lontana

    I riflettori sono puntati su Sochi, la "capitale estiva" del presidente russo sul Mar Nero, e sulle parole scambiate tra Mike Pompeo, il segretario di Stato di Donald Trump, e Serghej Lavrov. Dobbiamo superare i rispettivi pregiudizi, ha detto all'ospite appena atterrato il ministro degli Esteri

    – di Antonella Scott

    Trump accoglie Orban, monito a Cina e Iran: «Non ci si approfitti degli Usa»

    «Non possiamo lasciare che la Cina si approfitti ancora degli Stati Uniti». Si è espresso in questi termini il presidente americano Donald Trump, a seguito della rappresaglia sui dazi decisa da Pechino che sta causando una giornata nera a Wall Street. Una giornata tutta dedicata alle relazioni

    Superjet 100, l'aereo caduto a Mosca nato da una joint venture italo-russa

    Il Superjet 100 coinvolto nell'incidente mortale a Mosca è un aereo regionale da 98 posti nato da una collaborazione industriale tra Russia e Italia, che è stata quasi azzerata dal gruppo Finmeccanica-Leonardo alla fine del 2016. Hanno collaborato altre aziende occidentali, in particolare francesi.

    – di Gianni Dragoni

1-10 di 3029 risultati