Persone

Vladimir Putin

Vladimir Putin è un politico, nato il 7 ottobre 1952 a San Pietroburgo, attuale Presidente della Russia, incarico già ricoperto dal 2000 al 2008. Dal 2008 alla sua rielezione a Presidente (avvenuta nel 2012), è stato invece Primo Ministro, sotto la presidenza di Dmitry Medvedev.

Al Cremlino Putin è giunto nel 1996, sotto Eltsin, per il quale ha ricoperto diversi incarichi, tra cui quelli di Capo delegato del Dipartimento per la gestione della proprietà presidenziale, Capo del Servizio Federale di Sicurezza e Capo del Consiglio di sicurezza presidenziale, fino a diventarne Primo Ministro dal 1999.

Vladimir Putin ha iniziato la sua carriera politica nel 1991, come braccio destro del sindaco di Leningrado (poi ridivenuta San Pietroburgo); Putin ha lavorato nell’amministrazione della città fino al 1996, contribuendo al suo rilancio economico, e occupandosi per un periodo dei rapporti con gli investitori esteri in qualità di Direttore del Comitato per le Relazioni Esterne.

Prima di entrare in politica, Putin ha maturato una lunga esperienza nei servizi di sicurezza russi: dal 1975 al 1991, infatti, ha fatto parte del KGB. Vladimir Putin, che è laureato in Diritto Internazionale alla Facoltà di Legge dell’Università Statale di Leningrado, è stato eletto dal noto settimanale statunitense Time "Uomo dell’anno 2007".

Ultimo aggiornamento 19 settembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Elezioni | Vladimir Putin | Russia | Dmitry Medvedev | KGB | Università Statale | Consiglio di sicurezza | Pubblica Amministrazione | Cremlino | Dmitrij Medvedev |

Ultime notizie su Vladimir Putin

    Incomprensibile America

    L'ostinazione infantile di Donald Trump nel rifiutare la sconfitta; il continuo oscillare fra il tragico e il ridicolo del suo avvocato, Rudy Giuliani, e di una corte dei miracoli ben pagata; la quotidiana umiliazione di un regime democratico praticata non dai trolls di Vladimir Putin ma dal Partito repubblicano. E' una serie Tv quella a cui assistiamo, una satira del potere? O è la realtà? Non è la prima volta che l'America ci lascia a bocca aperta. Il Paese che sprofondava nella guerra del Vi...

    – Ugo Tramballi

    Coronavirus oggi. Conte a G20, Italia promuoverà sforzo coordinato su Covid, l'Oms va rafforzato. Speranza: da fine gennaio campagna vaccinale senza precedenti

    ? Francia, 16.000 casi in 24 ore, 276 morti? A Varese quasi 2mila casi, più che a Milano città? Putin: pronti a fornire vaccino Sputnik V ad altri Paesi? Cts, parole Crisanti su vaccini «inaccettabili»? Usa, l'avvocato di Trump Rudy Giuliani in isolamento volontario? Cs Confindustria: risalita stoppata, rischio nuova caduta ? Superati sei milioni di contagiati in Brasile? Germania valuta proroga restrizioni prima delle vacanze di Natale ? La Newsletter sul coronavirus ? I dati di...

    Donald for President. Again

    C'è un paese il cui presidente uscente rifiuta la sconfitta elettorale e lancia accuse infondate di brogli contro l'avversario; un presidente che dieci giorni dopo il voto continua a proclamarsi vincitore, rifiuta una transizione pacifica e si è chiuso nel suo palazzo dopo averlo circondato da un muro. A un suo cenno, milizie tribali a lui fedeli, e armate, possono far precipitare il paese nel caos. Comprensibilmente, penserete che questo post sia dedicato a una nazione africana della fascia s...

    – Ugo Tramballi

    In Turkmenistan statua d'oro per il cane preferito dal presidente

    Il presidente del Turkmenistan, Gurbanguly Berdymukhamedov, ha inaugurato una statua d'oro alta sei metri che ritrae un esemplare della sua razza di cani preferita, l'alabai turkmeno o pastore dell'Asia centrale. Lo riporta la Bbc. L'opera poggia su un enorme piedistallo a led sul quale scorrono immagini del cane in varie situazioni. L'anno scorso alla stessa razza di cani Berdymukhamedov ha dedicato un libro. Non è chiaro quanto sia costata l'opera che è stata collocata in un quartiere residenz...

    – Guido Minciotti

    Anche Israele punta al green

    In questo inizio di novembre, notti elettriche e cambiamenti veloci. Un altro giro di viti del mondo. La pandemia sta conoscendo la seconda ondata, e forse il lancio del primo vaccino che dovrebbe essere pronto per metà 2021. Il primato delle città sembra crollare e, chissà, forse il futuro vedrà uno spopolamento di ritorno dalle metropoli alle campagne. Il nuovo presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, eletto pochi giorni fa nel suo discorso alla nazione ha già dichiarato tra le prio...

    – Mauro Garofalo

    Con Biden un altro New Deal per gli Usa (possibilmente verde)

    Politiche sociali, aumento delle tasse per i ricchi, investimenti in grandi infrastrutture, Biden chiamato a un nuovo "Green New Deal" per sostituire progressivamente le tradizionali fonti energetiche con le rinnovabili: un progetto che equivale a una rivoluzione industriale

    – di Ugo Tramballi

1-10 di 3328 risultati