Aziende

Vivendi

Vivendi Sa è una società francese attiva nel campo dei media e delle comunicazioni. In particolare opera nell'industria della musica, della televisione, del cinema, dell'editoria, delle telecomunicazioni e di Internet.

La società è salita agli onori della cronaca finanziaria del 12 dicembre 2016, per il tentativo di scalata finanziaria messo in atto nei confronti del gruppo italiano Mediaset.

Vivendi Sa è quotata all'Euronext di Parigi nell'indice CAC 40 ed è guidata dal Presidente Vincent Bolloré.

Vivendi Sa gestisce le seguenti proprietà: Canal+ group (al 100%), Universal Music Group (al 100%), Telecom Italia (al 23,94%), Ubisoft (al 26,80%), Gameloft (al 95,77%), Fnac (11,27%), Telefonica (0,98%) e da ultimo Mediaset (al 28,8% )

Il gruppo è nato nel 1998, quando Compagnie Générale des Eaux ha cambiato il suo nome in Vivendi, acquistando quote di Maroc Telecom, Havas, Cendant Software, Anaya e NetHold.

Attraverso Canal+ Vivendi ha lanciato pay-tv in Italia, Spagna, Polonia, Scandinavia, Belgio e Olanda.

Nel 1999 il gruppo si è fuso con Pathé, mantendo le quote di British Sky Broadcasting e CanalSatellite.

Nel 2000 dalla fusione di Vivendi con il network televisivo Canal+ e la Universal Studios è stata creata Vivendi Universal, che nello stesso anno ha acquisito il 35% di Maroc Telecom. Nel 2004 l'80% di Vivendi Universal Entertainment è stato venduto a General Electric e l’anno successivo è stato fondato Vivendi Sa.

Dopo l’acquisizione della discografica tedesca Bmg, la divisione Vivendi Games si è fusa con Activision e successivamente ha rilevato Sfr.

Nel 2012, il Consiglio di Sorveglianza di Vivendi ha deciso di concentrare le attività del Gruppo su media e contenuti.

Nel novembre del 2013, Vivendi ha acquistato dal Gruppo Lagardère il 20% del capitale di Canal+ France che non deteneva ancora.

Nel marzo del 2016 Vivendi ha acquisito il 24,9% delle azioni di Telecom Italia, rimanendo il primo azionista.

L'8 aprile del 2016 la società francese ha firmato un contratto per acquisire il 100% di Mediaset Premium.

Il 12 dicembre del 2016 il gruppo ha annunciato di detenere il 3,01% del capitale di Mediaset per poi raggiungere il 29%. La sua influenza sulle due società italiane è in contrasto con la normativa italiana, che vieta la detenzione di partecipazioni incrociate in società tlc e media. E’ quindi scattata la richiesta formulata dal Garante delle Comunicazioni affinché Vivendi scendesse in Mediaset o in Telecom.I francesi hanno un anno di tempo per adeguarsi alle richieste.

Ultimo aggiornamento 14 settembre 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Telecomunicazioni | Vivendi Games | Mediaset | Vivendi Sa | Jean-Bernard Lévy | Italia | Universal Music | Universal Studios | Ubi Soft Entertainment | Francia | British Sky Broadcasting | Wall Street | Gruppo Lagardère | Compagnie Générale des Eaux | Activision | Vincent Bolloré | Gameloft | Activision Blizzard | Vivendi Universal Entertainment | Maroc Telecom | Attraverso Canal | Maroc Telecom Al |

Ultime notizie su Vivendi

    Vola Mediaset, a settembre soci al voto su riassetto

    Risveglio sia a Piazza Affari sia a Madrid , dove è trattata la controllata Mediaset Espana, per i titoli del gruppo televisivo: il rapporto tra prezzi di Borsa e valori di recesso è il termometro per capire il giudizio del mercato sulla riorganizzazione "olandese"

    – di Andrea Fontana

    Atlantia, Eni, UniCredit: dove i fondi sono maggioranza in assemblea

    Il bilancio della stagione assembleare. Per un terzo delle blue chip di Piazza Affari gli investitori istituzionali rappresentano la maggioranza assoluta alle assemblee dei soci. In Prysmian e nella banca di Mustier il mercato è giudice sulle operazioni straordinarie

    – di Antonella Olivieri

    Tim-Open Fiber, un fondo estero per comprare azioni dell'Enel

    Non c'è niente ancora sul tavolo Open Fiber, ma c'è un'idea che sta prendendo piede per sbloccare l'impasse che si è venuto a creare sul nodo del prezzo della società della fibra partecipata pariteticamente da Cdp e Enel. Le stime di enterprise value (equity più debito) di parte Enel arrivano a

    – di Antonella Olivieri

    Mediaset giù. Morgan Stanley negativa su settore. Oggi cda su Vivendi

    Mediaset scivola ancora in Borsa avvicinando i livelli precedenti l'annuncio del riassetto previsto con la nascita della holding MediaForEurope e si guarda al consiglio di amministrazione di questo pomeriggio che avrà all'ordine del giorno la richiesta di Vivendi di una nuova assemblea

    – di Andrea Fontana

    Diritto d'autore sul web: Mediaset vince ancora contro Dailymotion

    Mediaset vince ancora contro Dailymotion (del gruppo Vivendi) sul tema del diritto d'autore. Risarcimento milionario in arrivo per il Gruppo di Cologno. Sulle motivazioni e sul tema preciso della contesa in giornata se ne dovrebbe sapere di più. Ma non è la prima volta che Mediaset vince contro la piattaforma di casa Vivendi. A febbraio 2018 un'ordinanza del tribunale di Roma aveva aveva intimato al portale di rimuovere immediatamente tutti i filmati del reality Mediaset "L'isola dei famosi". ...

    – Andrea Biondi

    Agcom, da Tim e Vivendi: il settennato Cardani in sei punti

    Dalla proposta di separazione della rete Tim all'imposizione a Vivendi di scegliere tra la diminuzione della partecipazione in Tim e quella in Mediaset. Dalla questione delle bollette a 28 giorni al regolamento per l'asta 5G. Si chiude, con la relazione di oggi dell'Agcom al Parlamento, che

    – di Simona Rossitto

1-10 di 1784 risultati