Ultime notizie:

Vittorio Taviani

    Via alla Festa del cinema di Roma il 18 ottobre: budget di 3,5 milioni

    Quattro le pellicole restaurate alla festa del cinema: L’amore molesto di Mario Martone, Italiani brava gente di Giuseppe de Santis, San Michele aveva un gallo di Paolo e Vittorio Taviani e Il tempo si è fermato di Ermanno Olmi. ... Vittorio re della commedia per ricordare, a 18 anni dalla scomparsa, il percorso di protagonista cinematografico e teatrale dell’attore, anche con testimonianze dei familiari.

    – di Nicoletta Cottone

    Il programma del Festival di Locarno 2018, tra grandi autori e nuovi talenti

    «Come le gocce che pitturano il manifesto di questa edizione, ognuno dei film di Locarno 71 ha una sua forma e dimensione. Ogni film esprime una voce originale che, tra le tantissime arrivate, ha colto la nostra attenzione»: punta subito sull'identità variegata dei film in cartellone Carlo

    – di Andrea Chimento

    Addio a Vittorio Taviani, maestro del cinema poetico e realista

    Si è spento a 88 anni Vittorio Taviani, regista toscano che insieme al fratello Paolo ha fatto la storia del nostro cinema. Nato a San Miniato il 20 settembre del 1939 (il fratello Paolo è nato due anni dopo), Vittorio si è appassionato al cinema fin dalla giovane età ed è stato tra gli animatori

    – di Andrea Chimento

    Festa del cinema di Roma: tutti i film della selezione ufficiale

    Ecco i 39 film e documentari della selezione ufficiale della Festa del cinema di Roma, di cui 3 in collaborazione con Alice nella città. E' questo il carnet dell'edizione 2017 della kermesse romana,che si svolge dal 24 ottobre al 5 novembre all'Auditorium Parco della musica di Roma.

    Roma fa la Festa al cinema italiano

    La Festa del cinema di Roma resta nella "terra di mezzo". E non solo per motivi di calendario, che continuano a collocarla a metà tra i festival "fratelli maggiori" di Venezia e Torino, o per ragioni di direzione artistica, visto che è la terza targata Antonio Monda a cui ne seguiranno almeno altre

    – di Eugenio Bruno

    Cinema: la geografia dei film al festival di Cannes.

    Anche quest'anno, come del resto nell'edizione precedente al Festival di Cannes, non ci saranno film italiani in concorso per la Palma d'Oro. Le pellicole made in Italy presenti in questa 70esima edizione saranno nella sezione "Un Certain Regard", Fortunata di Sergio Castellitto e Après la Guerre di Annarita Zambrano. Dagli anni Quaranta a oggi l'Italia del cinema è stata premiata per dodici volte con la Palma d'Oro nell''ambito del Festival di Cannes. Meglio di noi hanno fatto solo la Francia ...

    – Infodata

    L'impresa va al cinema e diventa comunità

    Nel recente volume di Lella Mazzoli, "Cross-News" (Codice Edizioni) si analizza il rapporto tra informazione e rete, e in particolare i social network, e si rileva come risulti centrale la costruzione di archivi e la loro navigabilità attraverso piattaforme e forme di convergenza tra media differenti. Le parole d'ordine del sistema comunicativo del web 2.0 sono condivisione, partecipazione e interazione; e gli archivi diventano i luoghi attorno a cui si creano comunità nuove e trasversali e in c...

    – Simone Arcagni

    Sorrentino e l'arte del far bene le cose

    Nato nel 1970, a quarantatré anni Paolo Sorrentino ha vinto l'Oscar per il miglior film non in lingua inglese. Tra gli italiani è il settimo a esserci

    – di Roberto Escobar

1-10 di 33 risultati