Persone

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi è una figura poliedrica: è critico d'arte, politico, scrittore, personaggio televisivo. Sgarbi è noto in particolare per la sua personalità, il suo eloquio e la sua irriverenza che lo hanno spesso portato a litigare con i propri interlocutori davanti alle telecamere. Certamente anche questo modo di fare lo ha reso noto al pubblico e ne ha favorito il successo mediatico.

Le sue prime apparizioni in tv risalgono al Maurizio Costanzo show, di cui era un ospite ricorrente. Successivamente ha condotto negli anni Novanta la trasmissione Sgarbi quotidiani su Canale 5, e ha collezionato numerose apparizioni in diverse altre trasmissioni.

Dal punto di vista politico, nella sua carriera Vittorio Sgarbi si è candidato ed è stato eletto per diversi partiti.

Iniziò con il tentativo di farsi eleggere, con il Partito comunista, a sindaco di Pesaro. In seguito viene eletto a sindaco di San Severino Marche per il Psi e diventa parlamentare con il Partito Liberale e con liste proprie, che però fa poi confluire in Forza Italia. Di un governo Berlusconi è anche sottosegretario alla cultura, prima di dimettersi per contrasti con il ministro Urbani.

Nella sua lunga carriera politica Vittorio Sgarbi è stato anche assessore alla culturadel comune di Milano nella giunta Moratti e sindaco di Salemi, appoggiato dall'Udc.

L'attività principale di Vittorio Sgarbi è però quella di critico d'arte. Dopo essersi laureato in filosofia con specializzazione in storia dell'arte ha lavorato come sovrintendente ai beni artistici della regione Veneto per poi dedicarsi ad articoli, libri e pubblicazioni molto apprezzati dal pubblico.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Vittorio Sgarbi | Sindaco | Udc | Canale 5 | FI | Partito Comunista | PSI |