Le nostre Firme

Vittorio Da Rold

    Cipro può prenotare fino a 440 milioni del Mes visto il raddoppio del deficit delle partite correnti

    Cipro è il primo paese della zona euro ad annunciare la sua intenzione di voler usare la linea di credito del Mes contro la pandemia con l'obiettivo di prepararsi alla seconda ondata di possibili nuovi contagi. "Useremo il Meccanismo europeo di stabilità per le spese sanitarie", ha detto il ministro delle Finanze cipriota, Constantinos Petrides, secondo quanto riportato dal quotidiano Phileleftheros https://www.philenews.com/oikonomia/kypros/article/942628/ti-simainei-o-daneismos-apo-ton-esm. I...

    – Vittorio Da Rold

    Turchia e Russia sempre più divise: dopo la Siria ora tocca alla Libia

    La Libia sta diventando sempre più in un campo di battaglia dove la Russia di Vladimir Putin e la Turchia di Recep Taiyyp Erdogan, al potere da 18 anni consecutivi, si trovano, come avvenne con la Siria, su fronti contrapposti nonostante Ankara abbia buoni rapporti con Mosca al punto da aver acquistato sistemi missilistici russi S-400 nonostante la ovvia contrarietà Nato e degli Stati Uniti che hanno bloccato ogni aiuto economico a sostegno della lira turca come ritorsione. Tripoli ha lanciato ...

    – Vittorio Da Rold

    Le banche italiane hanno fatto rettifiche da Covid 19 nel 1° trimestre pari a 1,5 miliardi

    Era prevedibile visti gli effetti della pandemia. E non poteva che essere l'inizio di una lunga serie di profit warning sotto forma di rettifiche bancarie. I più tempestivi sono stati ad aprile i primi sei istituti di credito americani che hanno deciso di essere prudenti in seguito alle conseguenze economiche della pandemia da Covid 19. Come? Con sofferenze in aumento, per un totale combinato di rettifiche (loans loss provisions, LLS) pari a 23,4 miliardi di euro (25,4 miliardi di dollari), pari...

    – Vittorio Da Rold

    Il premier Mitsotakis invita Papa Francesco in Grecia sulle orme di San Paolo

    Il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis nel corso di un colloquio telefonico con il Santo padre avvenuto il 14 maggio dove si è parlato fra l'altro degli effetti della pandemia da Covid 19, tutela dei migranti  e rispetto dell'ambiente, ha invitato, secondo l'agenzia greca ANA-MPA e quando la situazione della pandemia lo consentirà, Papa Francesco a fare visita in Grecia e nei luoghi storici dove la tradizione celebra l'attività e il passaggio di San Paolo che nei pressi dell'Acropoli, esatt...

    – Vittorio Da Rold

    I due fronti della Merkel: Karlsruhe e Mosca

    E' un discorso molto importante verso una maggiore integrazione europea quello fatto dalla cancelliera tedesca Angela Merkel al Bundestag di Berlino il 13 maggio. Un discorso di prospettiva che chiarisce anche che la linea politica di dialogo con Mosca di Vladimir Putin prosegue ma senza abbassare la guardia verso la "guerra ibrida" intrapresa da Mosca verso l'Europa. La Merkel in un abile gioco di equilibri ha colto l'occasione di un question time al Bundestag per dipanare due temi molto delica...

    – Vittorio Da Rold

    Tensioni nel Mediterraneo orientale sulle perforazioni turche a Cipro

    Il presidente turco filo-islamico Recep Taiyyp Erdogan, al potere da 18 anni consecutivi e con la lira sempre più debole, alza la voce nel Mediterraneo orientale. "La distorsione attraverso pretesti ingiusti e illegali dei passi intrapresi dalla Turchia per difendere i suoi legittimi interessi, che sono basati sul diritto internazionale, è inaccettabile". E' l'accusa lanciata in una nota dal portavoce del ministero degli Esteri di Ankara, Hami Aksoy, dopo la dichiarazione congiunta diffusa nelle ...

    – Vittorio Da Rold

    L'Iran degli ayatollah pronto a uno scambio di prigionieri con il "Grande Satana" americano

    Ci molte resistenze da parte dei falchi all'interno dell'amministrazione Trump ma qualcosa si muove. Domenica il governo di Teheran ha ripetuto di essere  pronto a uno scambio di prigionieri con gli Stati Uniti "il Grande Satana", secondo la famosa definizione di Khomeini, "senza condizioni preliminari", affermando che la palla è ora nel campo di Washington. La Repubblica islamica, nata dalle ceneri del regime filo-occidentale di Reza Pahlavi spazzata via dalla rivoluzione khomeinista filo-islam...

    – Vittorio Da Rold

    La UE guarda a luglio quando inizierà la presidenza di turno tedesca

    Come sarà la presidenza di turno tedesca che inizierà il primo di luglio? Dopo quella della Croazia che, appena entrata nel club si è trovata a dover gestire una delle fasi più difficili dell'Unione, molte sono le aspettative che si ripongono per il semestre a guida tedesco e della sua politicamente longeva Cancelliera Angela Merkel che come insegnava Robert Schuman nella sua famosa Dichiarazione è diventata negli ultimi 15 anni maestra dei piccoli passi nella costruzione europea. Per ora a Br...

    – Vittorio Da Rold

    Meno export e più consumi interni nel futuro di Berlino?

    Il dato sull'export tedesco arriva 75 anni dopo quell'8 maggio del 1945 quando finì la Seconda Guerra mondiale con la resa incondizionata del Terzo Reich. Scherzi della storia, ma dopo 75 anni è tempo di riflessioni sulla fine di un modello "export oriented" che fece la fortuna, grazie al piano Mashall, delle Repubblica federale tedesca. Un modello imitato anche da Italia e Giappone ma che oggi sembra essere arrivato al capolinea anticipatamente causa Covid 19, politiche commerciali americane pi...

    – Vittorio Da Rold

    Fenomenologia tedesca del "whatever it takes"

    La Corte costituzionale tedesca chiede chiarimenti entro 3 mesi all'Eurotower per chiarire se il "whatever it takes" della Bce sia proporzionato. Se non è un ultimatum poco ci manca sebbene i giudici ammettano la legittimità del Qe. Ma si sa il diavolo si nasconde nei dettagli. La Corte ha chiesto il 5 maggio in una sentenza clamorosa con implicazioni molto incerte che la Banca centrale europea giustifichi entro tre mesi la conformità e la proporzionalità dei suoi vasti riacquisti di debito ri...

    – Vittorio Da Rold

1-10 di 2874 risultati